Giuseppe Accoramboni

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Giuseppe Accoramboni
G.Accoramboni.png.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Giuseppe Accoramboni.jpg

'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 74 anni
Nascita Preci
24 settembre 1672
Morte Roma
21 marzo 1747
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 24 febbraio 1723
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 11 settembre 1724 da papa Benedetto XIII
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 21 settembre 1724 da Benedetto XIII
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
20 settembre 1728 da Benedetto XIII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Giuseppe Accoramboni (Preci, 24 settembre 1672; † Roma, 21 marzo 1747) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Giuseppe nacque da genitori di umili condizioni a Castel de Preci, nella diocesi di Spoleto, il 24 settembre 1672.

Compì i primi studi presso i padri Gesuiti a Spoleto e poi completò gli studi giuridici presso il celebre professore Luca Palma. Si addottorò in utroque iure il 6 maggio 1694 presso l'università di Perugia. Si trasferì poi a Roma dove acquistò un ampio credito presso la curia grazie alla sua erudizione giuridica. Entrato in prelatura fu uditore di Rota prima, avvocato Curiale e uditore del cardinal Michelangelo Conti. Quando questi divenne papa col nome di Innocenzo XIII, l'Accoramboni dopo aver ricevuto l'ordinazione sacerdotale nel 1723 fu nominato Sottodatario e canonico di san Pietro. L'anno seguente fu nominato arcivescovo titolare di Filippi e consacrato dallo stesso pontefice il 21 settembre.

Benedetto XIII lo incaricò con padre Mola, procuratore generale dei domenicani, di redigere e stampare la prima bozza della bolla Pretiosus, questo nel più gran segreto per evitare le pressioni dei cardinali legati ai gesuiti e dei rappresentanti delle potenze. Malgrado le cautele prese per conservare il segreto, la notizia della nuova iniziativa di Benedetto XIII trapelò, suscitando la vivacissima reazione di un numeroso gruppo di cardinali e dei ministri delle tre potenze, i cardinali Melchior de Polignac, Juan Álvaro Cienfuegos Villazón e Cornelio Bentivoglio. Cedendo a queste pressioni il papa affidò la bolla all'Inquisizione e la fece nuovamente redigere e stampare secondo le indicazioni del Sant'Uffizio e di un apposito memoriale presentato dal Bentivoglio. Il paragrafo dottrinale della bolla pubblicata il 28 giugno 1727 non serbava che tenui tracce delle posizioni del pontefice.

Nel 1728 fu creato cardinale col titolo presbiterale di Santa Maria in Traspontina e lo mise a capo della diocesi di Imola con il titolo personale di arcivescovo. Si dedicò ai restauri della cattedrale e del seminario e vi tenne un sinodo locale nel 1738. Prese parte al conclave del 1730 che elesse pontefice Clemente XII. Nel 1739 preferì rinunciare al vescovato per dedicarsi alle molte congregazioni a cui era stato ascritto. Partecipò al conclave del 1740 che elesse Benedetto XIV. Nel 1743 optò per la sede suburbicaria di Frascati che resse fino alla sua morte.

Morì a Roma il 21 marzo 1747, i funerali si tennero nella chiesa romana di sant'Ignazio dove è sepolto.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Sotto-Datario di Sua Santità Successore: Emblem Holy See.svg
Pier Marcellino Corradini 13 maggio 1721 - 12 aprile 1728 ? I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pier Marcellino Corradini {{{data}}} ?
Predecessore: Arcivescovo titolare di Filippi Successore: ArcbishopCoA PioM.svg
Boudewijn Catz 11 settembre 1724 - 12 aprile 1728 Carlo Alberto Guidobono Cavalchini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Boudewijn Catz {{{data}}} Carlo Alberto Guidobono Cavalchini
Predecessore: Vescovo di Imola
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: BishopCoA PioM.svg
Ulisse Giuseppe Gozzadini 12 aprile 1728 - 22 febbraio 1739 Tommaso Maria Marelli, C.O. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ulisse Giuseppe Gozzadini {{{data}}} Tommaso Maria Marelli, C.O.
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Traspontina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Luis Belluga y Moncada, C.O. 15 novembre 1728 - 16 settembre 1740 Marcello Crescenzi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luis Belluga y Moncada, C.O. {{{data}}} Marcello Crescenzi
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere Successore: CardinalCoA PioM.svg
Francesco Antonio Finy 16 settembre 1740 - 11 marzo 1743 Francesco Antonio Finy I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Antonio Finy {{{data}}} Francesco Antonio Finy
Predecessore: Cardinale vescovo di Frascati Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pier Marcellino Corradini 11 marzo 1743 - 21 marzo 1747 Vincenzo Bichi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pier Marcellino Corradini {{{data}}} Vincenzo Bichi
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.