MUDAS - Museo Diocesano d'Arte Sacra di Arezzo

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
MUDAS - Museo Diocesano d'Arte Sacra di Arezzo
MuDi Arezzo Vasari BattesimoCristo.jpg
Giorgio Vasari, Battesimo di Gesù Cristo (1548), olio su tela
Categoria Musei diocesani
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Toscana
Regione Stemma Toscana
Provincia Arezzo
Comune Arezzo
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro
Indirizzo Piazza Duomo, 1
52100 Arezzo (AR)
Telefono +39 0575 4027268
Fax
Posta elettronica mudas@diocesi.arezzo.it
Sito web
Proprietà Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro
Tipologia arte sacra
Contenuti Arredi sacri, codici miniati, dipinti, paramenti sacri, suppellettile liturgica
Servizi Accoglienza al pubblico, bookshop, didattica, organizzazione di eventi e mostre, visite guidate
Sistema museale di appartenenza
Sede Museo Palazzo Arcivescovile
Datazione sede
Sede Museo 2°
Datazione sede 2°
Fondatori
Data di fondazione 1963
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
<span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}} {{{{{sigla paese}}}}}

Il MUDAS - Museo Diocesano d'Arte Sacra di Arezzo collocato nel Palazzo Arcivescovile, venne istituito nel 1963 per conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico, proveniente dalla Cattedrale di San Donato e dal territorio diocesano.

Storia

Il Museo, fondato nel 1963, ma aperto regolarmente al pubblico solo nel 1985, era situato in alcuni locali capitolari al di sopra della sagrestia della Cattedrale di San Donato.

Il 21 aprile 2011, in occasione dell'inaugurazione della mostra Giorgio Vasari "Santo è Bello", il Museo è stato trasferito all'interno del Palazzo Arcivescovile, per volere dell'arcivescovo Riccardo Fontana.

Percorso espositivo e opere

L'itinerario museale si sviluppa in cinque sale espositive, lungo il quale sono presentate opere e suppellettile liturgica, databili dal XII al XIX secolo ed ordinate per cronologia.

Sala I

Bottega francese, Pace di Siena (inizio XV secolo), in oro, smalti, pietre preziose e perle

Nella sala sono esposte sculture e dipinti, databili dal XII al XV secolo, fra i quali si notano:

Inoltre, nella sala sono esposti preziosi codici miniati e oggetti liturgici. Di rilievo:

Sala II

La sala è dedicata alle opere realizzate tra il tardo XV secolo e l'inizio del XVII secolo. Di particolare interesse:

Inoltre, nella sala sono esposti preziosi oggetti e paramenti liturgici. Di rilievo:

  • Croce astile (XIV - XV secolo), in cristallo di rocca e rame dorato, di bottega veneziana, proveniente dalla Pieve di Santa Maria.
  • Mitria episcopale (seconda metà del XVII secolo), teletta ricamata in filo d'oro e corallo, di manifattura dell'Italia meridionale, proveniente dalla Cattedrale.

Sala III

Giorgio Vasari, Madonna della Misericordia (1560 - 1570), olio su seta

La sala è quasi interamente dedicata al grande artista ed intellettuale aretino Giorgio Vasari (15111574). Di rilievo:

Completano la sala presenza di opere di artisti contemporanei di Giorgio Vasari, tra le quali spicca:

Sala IV - V

Le due sale presentano opere d'arte, oggetti liturgici e paramenti sacri, databili dal XVII al XIX secolo, provenienti dal Cattedrale e dalle chiese del territorio diocesano. Di grande interesse:

Galleria fotografica

Note
Bibliografia
  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Editore Touring, Milano 2005, p. 241 ISBN 9788836536535
  • Serena Pini, Il Museo Diocesano di Arezzo, Editore Le Balze, col. "Guide ai Musei della Provincia", Montepulciano (SI) 1997
  • Stefano Zuffi, I Musei Diocesani in Italia, vol. II, Editore San Paolo, Palazzolo sull'Oglio (BS) 2003, pp. 50 - 53
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.