Étienne-René Potier de Gesvres

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Étienne-René Potier de Gesvres
Étienne-René Potier de Gesvres.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Batoni - Cardinal Etienne-René Potier de Gesvres, 1758.jpg

Pompeo Batoni Ritratto del cardinale, The San Diego Museum of Art, San Diego, California, USA
'
Titolo cardinalizio
Età alla morte anni
Nascita Parigi
2 gennaio 1697
Morte Parigi
24 luglio 1774
Sepoltura Chiesa dei Celestini (Parigi) nella tomba di famiglia
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1725
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 18 febbraio 1728 da Luigi XV di Francia
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 24 aprile 1728 dall'arcivescovo Louis de La Vergne-Montenard de Tressan
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
5 aprile 1756 da Benedetto XIV (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Étienne-René Potier de Gesvres (Parigi, 2 gennaio 1697; † Parigi, 24 luglio 1774) è stato un cardinale e vescovo francese.

Cenni biografici

Etienne-René nacque il 2 gennaio 1697 a Parigi, figlio del duca François Potier des Gesvres (1655-1739) e della moglie Marie Madeleine Louise de Seiglière (1664-1702). Era nipote del cardinale Léon Potier des Gesvres e cugino in seconda, da parte di madre, del cardinale Nicolas-Charles de Saulx-Tavannes. Alla fine dell'adolescenza, attratto dalla vocazione religiosa, entrò al servizio della Chiesa sotto la direzione dello zio cardinale.

Studiò all'Università La Sorbonne di Parigi dove ottenne la licenza in teologia nel 1718, e successivamente una licenza in utroque iure. Fu quindi abate commendatario dell'abbazia reale di Notre-Dame-aux-Nonnains a Troyes, dal 1723 al 1734.

Ricevette l'ordinazione sacerdotale nel 1725, fu quindi vicario generale di Châlons retta dallo zio. Nel 1728 il re di Francia lo nominò vescovo della diocesi di Beauvais. Fu consacrato, da Louis de la Vergne Tressan, arcivescovo di Rouen, suoi coconsacratori furono monsignori Nicolas-Charles de Saulx-Tavannes, allora vescovo di Châlons-sur-Marne, e Charles-Antoine de la Roche-Aymon, allora vescovo titolare di Sarepta.

Nel concistoro del 5 aprile 1756, su richiesta del re di Polonia Augusto III e del pretendente al trono d'Inghilterra Giacomo III, Benedetto XIV lo nominò cardinale. Il pontefice gli inviò la berretta rossa con un breve apostolico del 7 aprile. Alla morte del papa, recatosi a Roma per i lavori del conclave, vi ricevette il titolo presbiterale di sant'Agnese fuori le mura e fu ascritto alle congregazioni di Propaganda Fide, dell'Immunità ecclesiastica e dell'Indice. Nel 1759 assunse la commenda dell'abbazia reale di Saint-Étienne de Caen. Alla morte di Clemente XIII non prese parte al conclave del 1769, che portò all'elezione di Clemente XIV. Si dimise dal governo della diocesi nel 1772 e gli successe il beato François-Joseph de La Rochefoucauld, martire della rivoluzione francese.

Nei 44 anni del suo vescovado fu vescovo attento ai problemi sella sua diocesi, cosa non sempre presente nei vescovi del suo tempo. Fu vicino al suo popolo durante carestie e pestilenze, dando esempio di grande carità.

Visse gli ultimi anni a Parigi dove morì il 24 luglio 1774.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Beauvais Successore: BishopCoA PioM.svg
François-Honoré de Beauvillier de Saint-Aignan (Ch) 24 aprile 1728 - 22 maggio 1772 Beato François-Joseph de La Rochefoucauld I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
François-Honoré de Beauvillier de Saint-Aignan (Ch) {{{data}}} Beato François-Joseph de La Rochefoucauld
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Agnese fuori le mura Successore: CardinalCoA PioM.svg
Frédéric-Jérôme de La Rochefoucauld 2 agosto 1758 - 24 luglio 1774 Luigi Valenti Gonzaga I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Frédéric-Jérôme de La Rochefoucauld {{{data}}} Luigi Valenti Gonzaga
Predecessore: Abate commendatario di Saint-Étienne de Caen Successore: Prepozyt.png
Nicolas-Charles de Saulx-Tavannes 10 marzo 1759 - 24 luglio 1774 Arthur Richard Dillon (Ch) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Nicolas-Charles de Saulx-Tavannes {{{data}}} Arthur Richard Dillon (Ch)
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.