Augusto Theodoli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Augusto Theodoli
Cardinale
Stemma Augusto Theodoli.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
Vicissim suabimus victoriæ

Augusto Theodoli.png

{{{didascalia}}}
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 72 anni
Nascita Roma
18 settembre 1819
Morte Roma
26 giugno 1892
Sepoltura tomba di famiglia nel Cimitero del Verano, Roma
Appartenenza Diocesi di Roma
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale in data sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
7 giugno 1886 da Leone XIII (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 6 anni e 19 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Augusto Theodoli (Roma, 18 settembre 1819; † Roma, 26 giugno 1892) è stato un cardinale italiano, Prefetto di Sua Santità Leone XIII.

Biografia

Nacque il 18 settembre 1819 a Roma in una famiglia patrizia, dal Marchese Giacomo Theodoli e Maria Camassei. Era parente del cardinale Mario Theodoli[1] (1643).

La formazione e il ministero sacerdotale

Dopo una giovinezza burrascosa, si decise per lo stato religioso. Non si dispongono informazioni sulla sua formazione e ordinazione presbiterale. Nominato canonico della patriarcale Basilica Lateranense durante il pontificato di Gregorio XVI, divenne Canonico del capitolo della basilica patriarcale vaticana nel 1847. Nel 1850 fu inviato a Vienna come ablegato apostolico per consegnare il cappello rosso al neo cardinale Maximilian Joseph Gottfried Somerau-Beeckh, arcivescovo di Olomouc. Fu relatore della Sacra Consulta nel 1856, divenne uditore della Segnatura Apostolica il 26 gennaio 1866 e segretario economo della Sacra Congregazione della Reverenda Fabbrica di San Pietro nello stesso anno. Organizzò la celebrazione del XVIII centenario del martirio dei Santi Pietro e Paolo e la preparazione del Concilio Vaticano I. Si occupò del restauro del colonnato del Bernini, della copertura di piombo della cupola della basilica e del parziale rinnovo della pavimentazione marmorea; restaurò completamente la cappella del Santissimo Sacramento e il coro. Nel 1874, mentre era in vacanza, fu catturato dai banditi e dovette pagare un grosso riscatto per la sua liberazione. Venne nominato maggiordomo pontificio e Prefetto del Palazzo Apostolico dal 30 marzo 1882.

Il cardinalato

Fu creato cardinale diacono da Leone XIII nel concistoro del 7 giugno 1886; ricevette il cappello rosso e la diaconia di Santa Maria della Scala il 10 giugno seguente. Il suo motto cardinalizio era Vicissim suabimus victoriæ. Divenne membro del consiglio per l'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica il 18 marzo 1889. Fu l'ultimo protettore del "Nobile Collegio dei commercianti di Roma".

La morte

Morì il 26 giugno 1892 a Roma all'età di 72 anni. Fu esposto nella Chiesa di Santa Maria della Scala, sua diaconia, e sepolto nella tomba di famiglia del Cimitero del Verano a Roma.


Successione degli incarichi

Predecessore: Prefetto del Palazzo Apostolico Successore: Emblem Holy See.svg
Francesco Ricci Paracciani 30 marzo 1882 - 7 giugno 1886 Luigi Macchi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Ricci Paracciani {{{data}}} Luigi Macchi
Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria della Scala Successore: Kardinalcoa.png
Pietro Lasagni 10 giugno 1886 - 26 giugno 1892 Girolamo Maria Gotti, O.C.D. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Lasagni {{{data}}} Girolamo Maria Gotti, O.C.D.
Note
  1. cfr. Mario Cardinal Theodoli su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 02-12-2021
Bibliografia
  • Mario De Camilis, Theodoli, Augusto - Enciclopedia Cattolica, Ente per l'Enciclopedia cattolica e per il Libro cattolico, Città del Vaticano, 1948-1954, vol. XII, col. 50
  • (FR) Jean LeBlanc, Dictionnaire biographique des cardinaux du XIX siècle - contribution à l'histoire du Sacré Collège sous les pontificats de Pie VII, Léon XII, Pie VIII, Grégoire XVI, Pie IX et Léon XIII, 1800-1903, Wilson & Lafleur, Montréal, 2007. (Collection Gratianus. Série instruments de recherche), pp. 922-923
  • Remigium Ritzler, Sefrin Pirminum, Hierarchia Catholica Medii et Recentioris Aevi, vol. VIII (1846-1903), Typis et Sumptibus Domus Editorialis "Il Messaggero di Sant'Antonio" presso Basilica Sant'Antonio, Padova, 1979, pp. 32, 55
  • (DE) Christoph Weber, Michael Becker, Genealogien zur Papstgeschichte - 6 v. - (Päpste und Papsttum, Bd. 29, 1-6), II, p. 937, Anton Hiersemann, Stuttgart, 1999-2002
Voci correlate
Collegamenti esterni