Tomáš Špidlík

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Tomáš Špidlík, S.J.
Spidlikstemma2.JPG
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Spidlikfoto2.jpg

{{{didascalia}}}
Ex toto corde
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 90 anni
Nascita Boskovice
17 dicembre 1919
Morte Roma
16 aprile 2010
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 22 agosto 1949
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo mai nominato
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile dispensato da Giovanni Paolo II
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
21 ottobre 2003 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Tomáš Špidlík (Boskovice, 17 dicembre 1919; † Roma, 16 aprile 2010) è stato un presbitero e cardinale ceco.

Biografia

Ha studiato tra il 1938 e il 1939 filosofia all'università di Brno ma a causa dell'occupazione nazista, ha dovuto abbandonare gli studi e lavorare in una ferriera.

Il 23 settembre 1940 è entrato nel noviziato dei gesuiti a Benešov (Praga). Nel 1942 la sede venne occupata dai nazisti e i novizi si trasferirono a Velehrad (Moravia). Il 24 settembre 1942 ha emesso i primi voti religiosi.

Tra il 1942 e il 1945, ha compiuto gli studi filosofici a Velehrad, interrotti più volte a causa dei lavori forzati, imposti prima dai soldati tedeschi, poi dai soldati romeni, quindi dai russi. Tra il 1945 e il 1946 è stato prefetto nel liceo di Velehrad, dove insegnava le lingue ceca e russa.

Nel 1946 è stato mandato a Maastricht in Olanda per compiere gli studi teologici. Il 22 agosto 1949 è stato ordinato sacerdote. Un anno dopo ha completato il periodo formativo dei gesuiti con il terzo anno di probazione a Firenze.

Nel 1951 è stato chiamato a Roma alla Radio Vaticana con la quale ha collaborato fin quasi alla fine della sua vita. Nello stesso anno è nominato direttore spirituale del Pontificio Collegio Nepomuceno, incarico che ha svolto dal 1951 al 1989.

Il 3 febbraio 1958 ha emesso i voti solenni.

Divenuto docente universitario dapprima ha insegnato al Pontificio Istituto Orientale dove è stato anche, per tre anni, decano della facoltà delle scienze orientali, poi ha tenuto corsi alla Pontificia Università Gregoriana, più tardi al Teresianum e al Regina Mundi e in varie altre parti del mondo.

Nel 1984 è stato nominato consultore della Congregazione delle Cause dei Santi.

Nel 1991 entrò a far parte dell'équipe del Centro di Studi e Ricerche "Ezio Aletti" di Roma. Qui ha promosso contatti personali con numerosi rappresentanti della cultura dell'Est europeo. È stato inviato più volte in Russia e nel 1992 è stato ricevuto al Cremlino dal Presidente della Russia Eltsyn e dal Patriarca di Mosca e di tutte le Russie, Alessio II.

Nel 1993 la Società di Studi Bizantini di Pietroburgo lo ha nominato membro onorario.

Nel 1994 è stato nominato consultore della Congregazione per le Chiese Orientali e nello stesso anno la città di Troyes, in Francia, gli ha conferito la cittadinanza onoraria.

Nell'anno accademico 1994-1995 è stato designato primo titolare della cattedra di Teologia Orientale fondata al Pontificio Istituto Orientale.

Ha predicato anche numerosi corsi di esercizi spirituali; in particolare nel 1995 predicò gli esercizi al Papa e alla Curia Romana.

Nel 1997 ha ricevuto la laurea honoris causa dall'Università di Cluj in Romania, promossa dalla Facoltà Teologica Ortodossa. Sempre nello stesso anno un dottorato honoris causa gli è stato conferito dall'Università di Olomouc (Moravia) e nel 1999 da quella di Praga.

Da Giovanni Paolo II è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 ottobre 2003, Diacono di Sant'Agata de' Goti.

È morto a Roma il 16 aprile 2010.

Pubblicazioni

  • Sculptured Prayer: Twelve works of Helen Zelezny interpreted by Thomaso Spidlik, Roma, Stabilimento di Arti Grafiche Fratelli Palombi, 1968
  • Geist und Erkenntnis: Zu spirituellen Grundlagen Europas: Festschrift zum 65. Geburtstag von Prof. ThDr. Tomas Spidlik SJ (Integrale Anthropologie), Minerva Publikation, 1985. ISBN 978-3-597-10314-9
  • Spirituality of the Christian East: A Systematic Handbook (Cistercian Studies), Cistercian Publications, 1986. ISBN 978-0-87907-979-6.
  • Drinking from the Hidden Fountain: A Patristic Breviary : Ancient Wisdom for Today's World (Cistercian Studies, 148), Cistercian Publications, 1994. ISBN 978-0-87907-348-0.
  • Ignazio di Loyola e la spiritualità Orientale. Guida alla lettura degli Esercizi (Religione e società), Studium, 1994. ISBN 978-88-382-3693-8.
  • Les grands mystiques russes, Nouvelle cité, 1995. ISBN 978-2-85313-037-0.
  • Le chemin de l'esprit: Retraite au Vatican (Initiations), Fates, 1996. ISBN 978-2-204-05461-4.
  • Zive slovo: Denni evangelium, Roma, Refugium Velehrad, 1997. ISBN 978-80-86045-13-9.
  • A due polmoni. Dalla memoria spirituale d'Europa, (con altri), Roma, Lipa, 1999. ISBN 88-86517-50-5. ISBN 978-88-86517-50-8
  • La preghiera secondo la tradizione dell'Oriente cristiano, Roma, Lipa, 2002. ISBN 88-86517-69-6.
  • Prayer: The Spirituality Of The Christian East, Vol.2, Liturgical Press, 2005. ISBN 978-0-87907-706-8.
  • "Maranathà". La vita dopo la morte, Roma, Lipa, 2007. ISBN 978-8889667109.
  • Il monachesimo secondo la tradizione dell'Oriente cristiano, (con altri), Roma, Lipa, 2007. ISBN 978-88-89667-13-2.
  • Una conoscenza integrale. La via del simbolo, (con Marko Ivan Rupnik), Roma, Lipa, 2010. ISBN 978-88-89667-30-9.

Onorificenze

Cavaliere di IV Classe dell'Ordine di Tomáš Garrigue Masaryk - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di IV Classe dell'Ordine di Tomáš Garrigue Masaryk
— 1998

Successione degli incarichi

Predecessore: Cardinale diacono di Sant'Agata dei Goti Successore: Stemma cardinale.png
Silvio Oddi 21 ottobre 2003 - 16 aprile 2010 Raymond Leo Burke I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Silvio Oddi {{{data}}} Raymond Leo Burke
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.