Beata Marie Rivier

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beata Marie Rivier, P.M.
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
Beata

Marie rivier.jpg

{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 69 anni
Nascita Montpezat-sous-Bauzon
19 dicembre 1768
Morte Bourg-Saint-Andéol
3 febbraio 1838
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 21 novembre 1797
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 23 maggio 1982, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 3 febbraio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 3 febbraio, n. 14:
« A Bourg-Saint-Andéol nel territorio di Viviers in Francia, beata Marianna Rivier, vergine, che, al tempo della rivoluzione francese, quando tutti gli Ordini religiosi e le Congregazioni venivano chiusi, fondò la Congregazione delle Suore della Presentazione di Maria per istruire il popolo cristiano nella fede. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Beata Marie Rivier (Montpezat-sous-Bauzon, 19 dicembre 1768; † Bourg-Saint-Andéol, 3 febbraio 1838) è stata una religiosa e fondatrice francese della Congregazione delle Suore della Presentazione di Maria.

Cenni biografici

Nacque a Montpezat-sous-Bauzon, nella diocesi francese di Vìviers, il 19 dicembre 1768, figlia di Giovanni Battista Rivier, oste e commerciante di vini e di Maria Anna nata Combe. Fu battezzata due giorni dopo con il nome di Maria.

Alla fine di aprile 1770 cadde dal letto infortunandosi gravemente a un'anca. Questo incidente le provocò grossi problemi di sviluppo fisico. A stento poteva tenersi eretta con l'uso delle grucce, fatte fabbricare appositamente per lei dai genitori.

Guarì per intercessione della Vergine, venerata dagli abitanti di Montpezat nella Cappella dei Penitenti e l'8 settembre 1774 Marinette, com'era chiamata in famiglia, poté camminare senza alcun ausilio. Purtroppo una nuova caduta la immobilizzò di nuovo. La piccola Marinette non si perse d'animo e perseverò nella preghiera a Dio e alla Vergine. Il 15 agosto 1777 poté di nuovo tornare a camminare con le proprie gambe.

Grata a Dio per la nuova guarigione ottenuta, iniziò a insegnare il catechismo alle giovani del suo paese. In seguito studiò presso le suore di Nostra Signora a Pradelles e divenne insegnante. Nel 1786 aprì una scuola.

Accanto al lavoro di maestra prestò il suo servizio al [[Fraternità Laica di San Domenico|Terzo Ordine di San Domenico]] e di San Francesco. Aprì un locale per le giovani disoccupate della parrocchia per curare la loro formazione, visitò i malati e si occupò dei bisognosi.

Tutte queste attività furono troncate dalla rivoluzione francese. Col decreto del novembre 1793 in Francia si abolì ufficialmente la religione cristiana. Nel 1794 Maria dovette lasciare Montpezat e rifugiarsi nel vicino villaggio di Thueyts, invitata da padre Luigi Pontanier P.S.S., che divenne il suo primo sostegno. Il 21 novembre 1796, festa della Presentazione della Beata Vergine Maria, insieme a quattro compagne, col permesso del vicario generale M. Vernet, durante una Messa celebrata da padre Pontanier nella soffitta dell'edificio scolastico, promise di offrire sé stessa e la sua opera alla Regina del cielo.

Il 21 novembre dell'anno seguente le prime undici compagne fecero con lei la loro professione, secondo una regola redatta provvisoriamente da padre Pontanier. Il vescovo di Vienne approvò la regola il 7 agosto 1801. Il 15 agosto seguente vi fu la firma del concordato che chiuse un'epoca storica di grande sofferenza per la Chiesa di Francia.

Nel 1803 venne aperto il primo noviziato, tra il 1802 e il 1810 furono aperte 46 case. Le visite che Maria faceva alle case servivano per un duplice apostolato: formare ed esortare le figlie a una vita di preghiera e di impegno educativo e pastorale e parlare al popolo, raccogliendo intorno a se un gran numero di ascoltatori. Convocava i fedeli in chiesa per l'assemblea della domenica, invitava a recitare il rosario, impartiva istruzioni agli uomini e alle donne. La forma di queste attività variava, ma i risultati furono sempre gli stessi: confessioni, conversioni clamorose e molte vocazioni.

Nel 1820 madre Rivier acquistò un monastero di visitandine abbandonato a Bourg-Saint-Andéol e vi trasferì la casa madre del suo istituto. Nel 1822 madre Marie Rivier poté consegnare alle sue figlie la loro Regola, frutto di vent'anni d'esperienza, di modifiche e di preghiera.

Il 3 febbraio 1838, verso le quattro e mezzo, madre Maria Rivier morì a Bourg-Saint-Andéol, mentre si trovava al consueto posto nel suo ufficio, da cui fino agli ultimi giorni aveva guidato la sua Congregazione con sicurezza e autorevolezza.

Culto

Con la lettera apostolica Adoranda Christi Verba[1] fu beatificata il 23 maggio 1982 da papa Giovanni Paolo II,[2]. La celebrazione liturgica è il 3 febbraio, giorno della sua nascita al cielo.

Note
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.