Bonifacio Caetani

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Bonifazio Caetani)
Bonifacio Caetani
Ra GAETANI BONIFACIO 032.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"

1606 BONIFATIUS CAIETANUS - CAETANI BONIFACIO.JPG

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 50 anni
Nascita Roma
1567
Morte Roma
24 giugno 1617
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono 8 novembre 1593
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 8 novembre 1593
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 8 novembre 1599 da papa Clemente VIII
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile in data sconosciuta[1]
Consacrazione vescovile [[ ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 22 aprile 1613 da Paolo V
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
11 settembre 1606 da Paolo V (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Bonifacio Caetani o Bonifazio (Roma, 1567; † Roma, 24 giugno 1617) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Nacque a Roma nel 1568, figlio di Onorato, signore di Sermoneta, e Agnesina nata Colonna. Fu il quarto degli otto figli della coppia, gli altri erano Pietro, Filippo, Antonio pure cardinale, Gregorio, Guglielmo, Ruggero e Benedetto.

Fu destinato alla carriera ecclesiastica, come suo fratello maggiore Antonio pure divenuto cardinale. Dal 1586 seguì i corsi di giurisprudenza all'università di Bologna, dove fu allievo di Gerolamo Boccadiferro ed ebbe in questo periodo amichevoli rapporti con Torquato Tasso. Fu poi all'università di Perugia, dove completò gli studi, ottenendo il dottorato in utroque iure.

Il 26 giugno del 1588 fu nominato priore dell'abbazia pugliese di san Leonardo di Santa Maria de' Teutoni, un beneficio tradizionalmente attribuito agli ecclesiastici della famiglia Caetani. Il 15 marzo del 1591 fu nominato referendario della segnatura di giustizia e il 20 febbraio 1593 sotto Clemente VIII divenne governatore della città di Camerino. L'8 novembre di quell'anno fu ordinato sacerdote.

Nel 1596 seguì quindi lo zio cardinal Enrico Caetani alla corte polacca, a Cracovia e a Varsavia, dove i reiterati colloqui del nunzio con Sigismondo III Vasa non riuscirono a coinvolgere il re polacco nella guerra contro i Turchi.

Dopo il ritorno a Roma, nel 1597 il Caetani riprese la sua carriera curiale. Papa Clemente VIII lo nominò l'8 novembre 1599 vescovo di Cassano, su proposta forse del re di Spagna Filippo III, gran protettore della famiglia Caetani, ed in particolare del cardinale Enrico. La carica fu tenuta dal Caetani fino al 27 luglio 1612. Non sembra essersi dedicato mai con troppo zelo ai suoi doveri pastorali: personaggio brillante, il Caetani visse prevalentemente alla corte romana.

Papa Paolo V lo elevò al rango di cardinale presbitero del titolo di Santa Prudenziana nel concistoro dell'11 settembre 1606. Il 22 aprile 1613 fu elevato alla sede metropolitana di Taranto, dove il 29 di quel mese ricevette il pallio. L'anno seguente vi tenne un sinodo diocesano e ne pubblicò le costituzioni nel 1615.

Morì a Roma il 24 giugno del 1617 e fu sepolto nella chiesa del suo titolo.

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Cassano all'Ionio Successore: BishopCoA PioM.svg
Giulio Caracciolo 8 novembre 1599 - 27 luglio 1612 Diego de Arce I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giulio Caracciolo {{{data}}} Diego de Arce
Predecessore: Arcivescovo di Taranto Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Ottavio Mirto Frangipani 22 aprile 1613 - 24 giugno 1617 Antonio d'Aquino I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ottavio Mirto Frangipani {{{data}}} Antonio d'Aquino
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Pudenziana Successore: CardinalCoA PioM.svg
Innocenzo del Bufalo 11 settembre 1606 - 24 giugno 1617 Roberto Ubaldini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Innocenzo del Bufalo {{{data}}} Roberto Ubaldini
Note
  1. Il sito web Gcatholic lo segnala consacrato in data 14 gennaio 1607
Bibliografia
  • Gaspare De Caro, Dizionario Biografico degli Italiani, Vol. 16, 1973, online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.