Chiesa di San Frumenzio ai Prati Fiscali (Roma)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
1leftarrow.png Voce principale: Chiese di Roma.
Chiesa di San Frumenzio ai Prati Fiscali
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Roma Ch.S.FrumenzioPratiFiscali 1984.gif
Roma, Chiesa di San Frumenzio ai Prati Fiscali (1984)
Altre denominazioni
Stato bandiera Italia
Regione bandiera Lazio


Regione ecclesiastica Lazio

Provincia Roma
Comune Stemma Roma
Località
Diocesi Roma
Vicariatus Urbis
Religione Cattolica
Indirizzo Via Cavriglia, 8
00139 Roma (RM)
Telefono +39 06 8104369
Fax +39 06 8862095
Posta elettronica parroco@sanfrumenzio.it
Sito web

Sito ufficiale

Sito web 2
Proprietà Pontificia Opera per la Preservazione della Fede e la Provvista di nuove Chiese in Roma
Oggetto tipo Chiesa
Oggetto qualificazione parrocchiale
Dedicazione San Frumenzio
Vescovo
Fondatore
Data fondazione
Architetto

Eugenio Abruzzini

Stile architettonico Postmodernismo
Inizio della costruzione 1981
Completamento 1984
Distruzione
Soppressione
Ripristino {{{Ripristino}}}
Scomparsa {{{Scomparsa}}}
Data di inaugurazione {{{AnnoInaugur}}}
Inaugurato da {{{InauguratoDa}}}
Data di consacrazione 30 settembre 1984
Consacrato da {{{ConsacratoDa}}}
Titolo San Frumenzio ai Prati Fiscali (titolo cardinalizio)
Strutture preesistenti
Pianta centrale
Tecnica costruttiva
Materiali cemento armato
Data della scoperta {{{Data scoperta}}}
Nome scopritore {{{Nome scopritore}}}
Datazione scavi {{{Datazione scavi}}}
Scavi condotti da {{{Scavi condotti da}}}
Altezza Massima
Larghezza Massima
Lunghezza Massima {{{LunghezzaMassima}}}
Profondità Massima
Diametro Massimo {{{DiametroMassimo}}}
Altezza Navata
Larghezza Navata
Altitudine {{{Altitudine}}}
Iscrizioni
Marcatura
Utilizzazione
Note
Coordinate geografiche
41°56′49″N 12°31′03″E / 41.94687, 12.51756 bandiera Italia
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

La Chiesa di San Frumenzio ai Prati Fiscali è un edificio di culto di Roma, situato nella periferia settentrionale della città, nella zona di Val Melaina, a est della Via Salaria.

Storia

La chiesa è sede parrocchiale, istituita il 18 marzo 1968 dal cardinale vicario Angelo Dell'Acqua (1903 - 1972) con il decreto Quotidianis curis e affidata al clero diocesano di Roma.

L'edificio fu costruito tra il 1981 e il 1984 su progetto dell'architetto Eugenio Abruzzini (n. 1929) e fu consacrato il 30 settembre 1984.

È sede del titolo cardinalizio di San Frumenzio ai Prati Fiscali, istituito da papa Giovanni Paolo II il 28 giugno 1988: l'attuale titolare è il cardinale Alexandre José Maria dos Santos

Descrizione

Esterno

La copertura è a tenda con falde che lasciano scoperte superfici vetrate sui fianchi e in facciata.

Andrea Martini, gruppo scultoreo dell'Abbiamo trovato il Messia, bronzo

All'esterno della chiesa si può ammirare il gruppo scultoreo raffigurante:

Interno

La chiesa, a pianta centrale, pur mantenendo l'unitarietà strutturale ha l'aula liturgica che presenta tre aree con differenti tipologie di sedute: la prima a gradoni discendenti, una seconda a sedili fissi, e una terza con un piano di facile accesso per i disabili: quest'ultima suggerisce come la diversità del popolo di Dio viene accolta e riconosciuta. Al presbiterio, absidato, è assicurata comunque una reale centralità, ottenuta dalla corrispondenza tra struttura formale, sorgenti luminose ed elementi liturgici.

Il tabernacolo, collegato ma subordinato alla celebrazione liturgica, occupa uno spazio proprio, a destra del presbiterio, riservato ma connesso al centro ministeriale: la sorgente luminosa, che la individua, ne allarga i confini proiettandoli all'esterno, dove la vita cristiana si prolunga nella testimonianza quotidiana. A sinistra, è collocato:

Chiesa di San Frumenzio ai Prati Fiscali (interno)

All'interno, di particolare rilievo artistico, si notano:

  1. Entrata di Gesù Cristo a Gerusalemme;
  2. Ultima Cena;
  3. Orazione di Gesù Cristo nell'orto di Gethsemani;
  4. Bacio di Giuda Iscariota;
  5. Gesù Cristo incoronato di spine e caricato della croce;
  6. Gesù Cristo cade la prima volta; Gesù Cristo incontra sua madre;
  7. Gesù Cristo incontra Simone di Cirene e santa Veronica;
  8. Gesù Cristo cade la seconda volta; Gesù Cristo incontra le pie donne;
  9. Gesù Cristo cade per la terza volta;
  10. Gesù Cristo spogliato delle vesti e inchiodato alla croce;
  11. Gesù Cristo muore in croce;
  12. Deposizione di Gesù Cristo dalla croce e nel sepolcro;
  13. Resurrezione di Gesù Cristo
  14. Noli me tangere;
  15. Cena in Emmaus
  16. Gesù Cristo consegna le chiavi a san Pietro;
  17. Ascensione;
  18. Pentecoste;
  • in alto, lungo il semicerchio dell'aula liturgica, sedici vetrate policrome, realizzate da Massimo Tellan:
  1. Creazione di Adamo ed Eva;
  2. Peccato originale;
  3. Abramo;
  4. Mosè e il roveto ardente;
  5. Davide
  6. Isaia;
  7. San Giovanni Battista;
  8. Madonna e san Giuseppe;
  9. San Matteo evangelista;
  10. San Marco evangelista;
  11. San Luca evangelista;
  12. San Giovanni evangelista;
  13. San Pietro e san Paolo;
  14. San Frumenzio
  15. Trinità.
Bibliografia
  • Stefano Mavilio, Guida all'architettura sacra. Roma, 1945-2005, col. "Luoghi e architetture", Mondadori-Electa, Milano, 2006, pp. 76-77, ISBN 9788837041410
  • Claudio Rendina, Le Chiese di Roma. Storia e segreti, col. "Tradizioni italiane", Newton & Compton, Roma, 2017, p. 110, ISBN 9788854188358
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.