Domenico Bartolucci

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Domenico Bartolucci
1422505 545935222157053 789151144 n.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

1545000 712027452164617 33648484 n.jpg

Psallam Deo meo
Titolo cardinalizio
Età alla morte 96 anni
Nascita Borgo San Lorenzo
7 maggio 1917
Morte Roma
11 novembre 2013
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Firenze, 23 dicembre 1939 da Elia Dalla Costa
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Roma, [[ ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
20 novembre 2010 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Domenico Bartolucci (Borgo San Lorenzo, 7 maggio 1917; † Roma, 11 novembre 2013) è stato un cardinale, compositore e direttore di coro italiano, già maestro perpetuo della Cappella Musicale Pontificia "Sistina".

Biografia

Entrò nel seminario fiorentino dove, oltre agli studi ordinari, si dedicò alla musica con Francesco Bagnoli, maestro di cappella del duomo di Firenze. Alla morte di Bagnoli gli successe e realizzò i primi componimenti, tra cui l'oratorio La Tempesta sul Lago (1935).

Due anni dopo, il 23 dicembre 1939, fu ordinato presbitero, e si diplomò in composizione e direzione d'orchestra con Vito Frazzi al conservatorio di Firenze.

Alla fine del 1942 si recò a Roma per perfezionarsi negli studi di musica sacra. Oltre a frequentare Raffaele Casimiri, illustre studioso palestriniano, fu subito affiancato a Lavinio Virgili come vice direttore della Cappella di San Giovanni in Laterano.

Nel 1947 il cardinale Elia Dalla Costa lo volle parroco di Montefloscoli, nel Mugello.

Dopo l'esecuzione del suo poema sacro Baptisma al Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, fu nominato maestro della Cappella Liberiana di Santa Maria Maggiore e docente di composizione e direzione polifonica al Pontificio Istituto di Musica Sacra.

Nel 1952, su indicazione del grande Lorenzo Perosi, fu nominato vice maestro della Cappella Sistina. Compose l'oratorio L'Ascensione, con il quale fu inaugurato a Città del Messico la nuova Basilica di Nostra Signora di Guadalupe.

Papa Pio XII lo nominò "direttore perpetuo" della Cappella Musicale Pontificia "Sistina", incarico che ricoperse dalla morte di Perosi (1956) fino al 1997.

Con l'approvazione di papa Giovanni XXIII procedette nel 1959 alla riorganizzazione della Cappella Musicale Pontificia, dotandola di una sede adeguata per le prove organizzandone l'archivio. Fissò anche l'organico stabile dei cantori adulti, e diede vita alla Schola puerorum.

Nel 1965 fu nominato accademico di Santa Cecilia. Nell'ambito dell'Accademia ceciliana eseguì i suoi oratori, tra cui il Gloriosi Principes, presentato ai padri conciliari, presente Paolo VI, e l'Ascensione, dedicata a Giovanni Paolo II dopo l'attentato del 13 maggio del 1981.

Nel corso degli anni, oltre all'impegno nelle esecuzioni nelle liturgie papali, promosse l'attività concertistica della Sistina, ritenendola uno strumento privilegiato di evangelizzazione.

Oltre alla direzione della Cappella Papale si dedicò all'insegnamento, sia presso il conservatorio statale di Santa Cecilia a Roma, sia al Pontificio Istituto di Musica Sacra. Tenne corsi di polifonia palestriniana in Italia e all'estero, e diresse i principali complessi sinfonico-corali italiani ricevendone encomi ed onorificenze.

Da papa Benedetto XVI fu creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 20 novembre 2010, della diaconia dei Santissimi Nomi di Gesù e Maria in via Lata.

Morì l'11 novembre 2013 all'età di 96 anni.

Opere

Mons. Domenico Batolucci mentre dirige la Cappella Musicale Pontificia "Sistina"

Le Edizioni Cappella Sistina hanno già pubblicato più di quaranta volumi di sue opere. Fra i titoli, si annoverano diverse tipologie di opere:

  • Mottetti:
    • Primo libro dei Mottetti (antifone mariane) - 30 mottetti a 4 voci e Litanie Lauretane
    • Secondo libro dei Mottetti - 25 canti a 1, 2, 3 e 4 voci uguali con organo
    • Terzo libro dei Mottetti - 44 mottetti a 4 voci
    • Quarto libro dei Mottetti - 35 mottetti a 5, 6, 7 e 8 voci
    • Quinto libro dei Mottetti - 24 mottetti a 4, 5 e 6 voci e organo
    • Sesto libro dei Mottetti - 20 mottetti a 4, 5, 6, 7 e 8 voci a cappella o con organo
    • Cantica varia - 7 composizioni a 4, 5 e 6 voci a cappella o con organo
    • Sacrae Cantiones - 46 mottetti a più voci
  • Inni:
    • 36 Inni a 3, 4, 5 e 6 voci per l'anno liturgico
    • 4 Magnificat a 2, 3 e 4 voci a organo
    • 8 Magnificat a 5 voci a cappella sugli 8 modi
    • Natale - 26 composizioni a 1, 2, 3, 4, 5 e 6 voci
    • Settimana Santa - messe, mottetti e responsori a 4 e 5 voci
  • Madrigali
    • Primo libro dei Madrigali - 18 madrigali a 3, 4, 5 e 6 voci
    • Secondo libro dei Madrigali - 13 madrigali a 3 e 4 voci e pianoforte
  • Messe:
    • Primo libro delle Messe - 5 messe a 1-2-3-4 voci
    • Secondo libro delle Messe - 5 messe a 2-3-4 voci
    • Terzo libro delle Messe - 6 messe a 3-4 voci
    • Quarto libro delle Messe (Dominicis infra annum) - 5 messe a 3 voci
    • 8 Messe a 4 e 5 voci
    • Messa Jubilaei - per coro a 4 voci, organo e piccola orchestra
    • Messa Assumptionis - a 6 voci con orchestra
    • Messa in onore di S. Cecilia - per soprano, coro a 4 voci, organo e piccola orchestra
    • Messa pro Defunctis - per soli, coro a 8 voci e orchestra
    • Messa de Angelis - per soli, coro a 4 voci e orchestra
  • Oratori:
    • La Natività - per soli, coro a 8 voci e orchestra;
    • La Passione - per soli, coro a 6 voci e orchestra;
    • La tempesta sul lago - per soli, coro a 4-7 voci, e orchestra;
    • Gloriosi Principes - per soli, coro a 6 voci e orchestra
  • altre composizioni:
    • Baptisma - poemetto sacro per soprano e basso solista, coro a 3 voci di soprani contralto e orch.
    • Brunellesco - opera lirica in tre atti, per coro e orchestra
    • 24 Laudi Mariane - a 3, 4 e 7 voci
    • Miserere - per baritono solo, coro a 6 voci e orchestra
    • Trittico Mariano - per organo
    • Organo - composizioni per organo e per clavicembalo
    • Sinfonia rustica
    • Concerto in mi - per pianoforte e orchestra
    • Romanza - con variazioni, per violino solo
    • Sonata in sol - per violino e pianoforte
    • Trio in la - per violino, violincello e pianoforte

La Fondazione Domenico Bartolucci

Per conservare e diffondere il notevole patrimonio musicale da lui composto, fu costituita la Fondazione Domenico Bartolucci. Presidente del comitato d'onore fu il cardinale Sergio Sebastiani. Ne faceva parte anche il cardinale Joseph Ratzinger.

La fondazione realizzò molte manifestazioni musicali, e costituì un coro polifonico offrendo tra l'altro a Benedetto XVI un concerto nella Cappella Sistina il 24 giugno 2006.

Successione degli incarichi

Predecessore: Maestro Direttore della Cappella Musicale Liberiana Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Licinio Refice 1947 - 1977 Valentino Miserachs Grau I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Licinio Refice {{{data}}} Valentino Miserachs Grau
Predecessore: Maestro Direttore della Cappella Musicale Pontificia "Sistina" Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Lorenzo Perosi 1956 - 1997 Giuseppe Liberto I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lorenzo Perosi {{{data}}} Giuseppe Liberto
Predecessore: Cardinale diacono dei Santissimi Nomi di Gesù e Maria in via Lata Successore: Stemma cardinale.png
Avery Robert Dulles 20 novembre 2010 - 11 novembre 2013 Luigi De Magistris I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Avery Robert Dulles {{{data}}} Luigi De Magistris
Bibliografia
  • Enzo Fagiolo (a cura di), Domenico Bartolucci e la musica sacra del Novecento. Saggi critici, testimonianze e documenti d'archivio, Armelin Musica, Padova 2009, ISBN 9788895738246
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.