Suore di Carità Domenicane della Presentazione della Santa Vergine

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Suore di Carità Domenicane della Presentazione della Santa Vergine
in latino Institutum Sorores Dom. Caritatis a Praesentatione Beatae Mariae Virginis
Suore di Carità Domenicane della Presentazione della Santa Vergine.png
Stemma della congregazione.

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa femminile di diritto pontificio

Altri nomi
(FR) Sœurs de Charité Dominicaines de la Présentation de la Sainte Vierge de Tours
Fondatore Marie Poussepin
Data fondazione 1696
Luogo fondazione Sainville (Francia)
sigla O.P.
Titolo superiore
Approvato da Leone XIII
Data di approvazione 27 luglio 1885
Scopo opere di misericordia corporale.
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Le Suore di Carità Domenicane della Presentazione della Santa Vergine (in latino Institutum Sorores Dom. Caritatis a Praesentatione Beatae Mariae Virginis, in francese Sœurs de Charité Dominicaines de la Présentation de la Sainte Vierge de Tours) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione, dette più semplicemente Domenicane della Presentazione, pospongono al loro nome la sigla O.P.

Storia

La congregazione fu fondata dalla religiosa francese Marie Poussepin (1653-1744), del terzo ordine domenicano: nel 1696, con alcune consorelle, fondò la prima comunità dell'istituto a Sainville, presso Chartres, per il servizio ai poveri del paese e per l'istruzione delle fanciulle della locale parrocchia.

Fu approvata dalla Santa Sede il 27 luglio 1885.

La fondatrice Marie Poussepin fu beatificata il 20 novembre 1994 da Giovanni Paolo II

Attività e diffusione

Le Suore Domenicane della Presentazione si dedicano a tutte le opere di misericordia corporale: prestano la loro opera in ospedali, cliniche, lebbrosari, orfanotrofi e asili. Sono attive soprattutto nei paesi in via di sviluppo.

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 2.775 religiose in 389 case. Le loro comunità sono presenti in Argentina, Bolivia, Brasile, Burkina Faso, Camerun, Ciad, Cile, Colombia, Corea del Sud, Costa d'Avorio, Cuba, Repubblica Dominicana, Ecuador, Francia, Gran Bretagna, Guatemala, Haiti, Honduras, India, Iraq, Israele, Italia, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Portorico, Romania, El Salvador, Spagna, Uruguay, USA e Venezuela.

Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.