Beata Agnese di Gesù de Langeac

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beata Agnese di Gesù de Langeac Galand, O.P.
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Agnese
Beata
{{{note}}}

90809.JPG

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Priora
Età alla morte 31 anni
Nascita Le Puy-en-Velay,
17 novembre 1602
Morte Langeac
19 ottobre 1634
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 1625
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 20 novembre 1994, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 19 ottobre
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Collegamenti esterni
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 19 ottobre, n. 16:
« A Langeac lungo il fiume Allier in Francia, beata Agnese di Gesù Galand, vergine dell'Ordine dei Predicatori, che, priora del convento, rifulse nell'ardente amore per Gesù Cristo e nella dedizione alla Chiesa, offrendo continue preghiere e penitenze per i suoi pastori. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Beata Agnese di Gesù de Langeac Galand, al secolo Agnese (Le Puy-en-Velay,, 17 novembre 1602; † Langeac, 19 ottobre 1634) è stata una monaca francese.

Nacque il 17 novembre 1602 nella città di Le Puy-en Velay, centro di pellegrinaggio al santuario mariano dell'Annunciazione fin dall'alto Medioevo, ora chiesa catte­drale e a sua volta punto di partenza per i pellegrini diretti a Santiago de Compostela. Figlia di Pierre Galand e di Guillemette Massiote, terza di otto figli.

Agnese crebbe educata nella preghiera e a sette anni si consacrò a Maria, come sua schiava d'amore. A nove anni prese a recitare l'ufficio quotidiano in onore dello Spirito Santo. Nel 1621 divenne sorella nell'Ordine della Penitenza di San Domenico e nel 1623 fu accettata come monaca conversa nel monastero di Santa Caterina da Siena, edificato in quell'anno nella cittadina di Langeac. Esso apparteneva con altri trentuno al movimento di riforma inaugurato nel sud della Francia da padre Sebastiano Michaelis.

Nel 1625, nella festa della Purificazione della Beata Vergine Maria emise la professione solenne in qualità di monaca corista. Fu maestra delle novizie e due volte priora. A imitazione della mistica maestra di Siena, visse appassionata di Cristo e della Chiesa. Ispirata da Maria pregò e soffri per il giovane ecclesiastico Jean-Jacques Olier, facendogli conoscere di essere chiamato a fondare i primi seminari di Francia. Negli ultimi tre anni della sua breve vita fu rimossa da l'ufficio di priora, con suo grande rincrescimento, queste contrarietà furono da lei offerte in sacrifici spirituali per la futura Compagnia dei Sacerdoti di San Sulpizio, istituita da Olier. Tenne un quotidiano rapporto con il suo angelo custode. Morì nel suo convento il 19 ottobre 1634.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.