Museo e Casa Natale di Padre Pio da Pietrelcina

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Museo e Casa Natale di Padre Pio da Pietrelcina
Pietralcina MuPadrePio Culla.jpg
Culla del piccolo Francesco Forgione (ultimo quarto del XIX secolo), legno
Categoria Musei di Ordine religioso
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Campania
Regione Stemma Campania
Provincia Benevento
Comune Pietrelcina
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Arcidiocesi di Benevento
Indirizzo Viale dei Cappuccini, 1
82020 Benevento (BN)
Telefono +39 0824 990711
Fax
Posta elettronica cappuccini.pietrelcina@tin.it
Sito web
Proprietà Ordine dei Frati Minori Cappuccini
Tipologia storico, arte sacra
Contenuti abiti, arredi, documenti storici, oggetti personali, paramenti sacri, suppellettile liturgica
Servizi {{{Servizi}}}
Sistema museale di appartenenza
Sede Museo 1° Convento dei Frati Minori Cappuccini
Datazione sede 1°
Sede Museo 2° Casa Natale di Padre Pio da Pietrelcina
Datazione sede 2° XIX secolo
Fondatori
Data di fondazione 2002
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
{{ {{{sigla paese}}} }} <span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso°Errore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto Errore nell'espressione: operatore < inatteso°Errore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto">Errore nell'espressione: operatore < inatteso°Errore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto Errore nell'espressione: operatore < inatteso°Errore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: operatore < inattesoErrore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}}

Il Museo e Casa Natale di Padre Pio da Pietrelcina (Benevento), allestito nel Convento dei Frati Minori Cappuccini e nella Casa Natale di Santo (1887 - 1968), è stato inaugurato nel 2002, con l'obiettivo di documentare e promuovere la conoscenza della sua figura ed opera.

Percorso espositivo e opere

L'itinerario museale si sviluppa in due sedi espositive, lungo il quale sono presentate opere e suppellettile liturgica, databili dal XIX al XX secolo.

I - Museo dei Ricordi

Nel Museo, annesso al Convento dei Frati Minori Cappuccini, sono esposti preziosi arredi ed oggetti personali, tra i quali si notano:

  • Culla (ultimo quarto del XIX secolo), in legno, che ha accolto il piccolo Francesco Forgione, dopo la sua nascita (25 maggio 1887).
  • Scrittoio del maestro e quaderno sul quale svolgeva i compiti scolastici.
  • Indumenti personali e calzari.
  • Saio francescano, indossato il 22 gennaio 1903, quando divenne novizio e prese il nome di fra' Pio.
  • Guanti e bende che il Santo usava per coprire le ferite.
  • Foglio matricolare per la leva militare di Francesco Forgione (con congedo e valutazione), donato dal comandante della Caserma Militare di Caserta, il colonnello Luciano Iannetta.

Inoltre, sono conservati oggetti liturgici personali, tra cui spiccano:

Suppellettile liturgica e paramenti sacri di san Pio da Pietralcina

II - Casa Natale

La Casa Natale di san Pio, situata in Vicolo Storto Valle al numero civico 27, presenta:

  • Camera da letto, dove si conservano: tavolino da notte ed un letto a due piazze in ferro battuto; lavamani ed un cassone; libri usati da Francesco Forgione per la scuola elementare; quattro litografie con la Madonna e Due crocifissi.
  • Magazzino e stalla dell'asino, al quale si accede per una botola dalla camera e per una porta esterna sul fianco della casa.
Casa Natale di san Pio da Pietrelcina, Vicolo Storto Valle n. 27

Completa la visita alla Casa Natale due piccoli ambienti affittati dal padre del al numero civico 28, dove si trovano:

  • Cucina della famiglia Forgione.
  • Camera da letto di Francesco e dei suoi fratelli, nella quale san Pio fece le sue prime esperienze soprannaturali.
Note
  1. Padre Pio scriverà a padre Agostino da San Marco in Lamis, suo direttore spirituale, una lettera nella quale fa alcune confidenze, che sono delle vere e proprie rivelazioni, su quattro fenomeni mistici avvenuti a Pietrelcina: le celesti visioni, le stigmate, la coronazione di spine e la flagellazione. «Sì, quest'anima sono vari anni che ciò patisce e quasi una volta per settimana» (Ep. I, 10 ottobre 1915)
Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.