Alessandro di Hales

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Alessandro di Hales, O.F.M.
Religioso
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

[[File:|250px]]

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte circa 60 anni
Nascita Hales
1185 ca.
Morte Parigi
21 agosto 1245
Sepoltura
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa Parigi, 1231
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Appartenenza
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Arcivescovo dal {{{elevato}}}
Patriarca dal {{{patriarca}}}
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Alessandro di Hales (Hales, 1185 ca.; † Parigi, 21 agosto 1245) è stato un teologo e filosofo inglese.

È stato uno dei primi e principali esponenti della scolastica francescana e conoscitore di Aristotele, soprannominato doctor doctorum ("dottore dei dottori"), doctor irrefragabilis ("dottore incontestabile") e theologorum monarcha ("re dei teologi").

Cenni biografici

Nacque in Inghilterra nell'attuale Winchcombe, nel Gloucestershire. Ricevette una prima formazione presso il monastero del suo paese e probabilmente anche a Oxford. Dopo aver terminato i suoi studi in Inghilterra, andò all'Università di Parigi e vi ottenne il titolo di Magister Artium nel 1215 e quello di Theologiae nel 1221.

Ruggero Bacone riferisce che Alessandro divenne arcidiacono, ma è incerto se il titolo sia stato conferito dal vescovo di Parigi o da un vescovo inglese.

Nell'ambito delle difficoltà sorte nell'ateneo parigino tra il 1229 e il 1231, a causa del divieto di insegnamento di Aristotele, Alessandro svolse un importante ruolo nella soluzione della crisi.

Nel 1231 entrò nel neonato ordine di san Francesco d'Assisi, divenendo il primo frate minore a occupare una cattedra presso l'ateneo parigino. Cattedra che tenne fino al 1238, quando gli successe un altro francescano, Giovanni de la Rochelle.

Nel 1235 il re d'Inghilterra Enrico III lo nominò suo ambasciatore presso la corte francese, per negoziare la pace tra i due regni. Pace che grazie anche al suo contributo fu siglata l'anno seguente.

Pochi mesi prima della sua morte partecipò al primo concilio di Lione. Morì nel suo convento di Parigi il 21 agosto 1245.

Opere

  • Summa universae theologiae, Quaracchi, 4 voll. 1924-1948
  • Glossa in quattuor libros Sententiarum Petri Lombardi, Quaracchi 1951-1954
  • Quaestiones disputatae antequam esset frater, Quaracchi 1960

Fu il primo scolastico che studiò la filosofia di Aristotele e una parte dei suoi commentatori (Avicenna, Algazel), e la utilizzò per dare fondamento ai dogmi nella sua Summa universae theologiae, opera che fu portata a termine da altri due francescani Jean de la Rochelle e un non meglio identificato Frater Considerans[1].

Note
  1. Umberto Eco Scritti sul pensiero medoevale online
Bibliografia
  • Andrea Ferro, Enciclopedia Italiana Treccani (1929), online
  • Francesco Pelster, Enciclopedia Italiana Treccani - I Appendice (1938), online
  • Dizionario di filosofia Treccani (2009), online
  • Battista Mondin, Dizionario dei teologi, pp. 43-45, online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.