Arcidiocesi di Caracas

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Arcidiocesi di Caracas
Archidioecesis Caracensis o S. Iacobi in Venezuela
Chiesa latina

Caracas Cathedral 1.jpg
arcivescovo metropolita
Sede Caracas

sede vacante
Caracas

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Nazione bandiera Venezuela
diocesi suffraganee
Guarenas, La Guaira, Los Teques
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari Tulio Luis Ramírez Padilla,
José Trinidad Fernández Angulo

Cariche emerite:

cardinale Jorge Liberato Urosa Savino
Parrocchie 111
Sacerdoti

559 di cui 140 secolari e 419 regolari
6.311 battezzati per sacerdote

730 religiosi 1.332 religiose 13 diaconi
4.150.000 abitanti in 991 km²
3.528.000 battezzati (85,0% del totale)
Eretta 21 giugno 1531
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Indirizzo
Apartado 954, Plaza Bolívar, Caracas 1010-A, Venezuela
tel. (0212)542.16.11; 542.19.44 fax. 542.02.47
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2007 Scheda
Chiesa cattolica in Venezuela
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

L'arcidiocesi di Caracas (in latino: Archidioecesis Caracensis o S. Iacobi in Venezuela) è una sede metropolitana della Chiesa Cattolica in Venezuela. Nel 2006 contava 3.528.000 battezzati su 4.150.000 abitanti. È attualmente sede vacante.

Territorio

L'arcidiocesi comprende i municipi di Libertador, Baruta, Chacao, El Hatillo e Sucre dell'area metropolitana di Caracas. La superficie totale è di 991 km².

Sede arcivescovile è la città di Caracas, dove si trova la cattedrale di sant'Anna.

Il territorio è suddiviso in 111 parrocchie, raggruppate in 12 arcipresbiterati.

Storia

La diocesi del Venezuela fu eretta il 21 giugno 1531 con la bolla Pro Excellenti Praeminentia di papa Clemente VII, subito dopo la conquista spagnola. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Siviglia.

Il 12 febbraio 1546 entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Santo Domingo.

Originariamente la sede vescovile era a Coro, dove rimase fino al 20 luglio 1637, quando fu trasferita a Santiago de León de Caracas.

Nel 1752 cedette una porzione del suo territorio, che di fatto era però amministrata dalla diocesi di San Juan di Porto Rico, a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Curaçao (oggi diocesi di Willemstad).

Il 24 novembre 1803 fu elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla In universalis Ecclesiae regimine di papa Pio VII.

Successivamente cedette a più riprese porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione di nuove diocesi:

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 4.150.000 persone contava 3.528.000 battezzati, corrispondenti all'85,0% del totale.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.