Bertrand de Déaulx

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Bertrand de Déaulx
Cardinale
Coat of arms of Bertrand de Deaux.svg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

Bertrand Cardinal de Déaulx.png

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte circa 85 anni
Nascita Blauzac
1270 ca.
Morte Avignone
21 ottobre 1355
Sepoltura Chiesa di Saint-Didier (Avignone)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 26 agosto 1323 da papa Giovanni XXII
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile non si hanno informazioni
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
18 dicembre 1338 da Benedetto XII (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 16 anni, 10 mesi e 3 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Bertrand de Déaulx (Blauzac, 1270 ca.; † Avignone, 21 ottobre 1355) è stato un cardinale, arcivescovo e fondatore francese.

Cenni biografici

Nacque attorno al 1270 a Blauzac, diocesi di Uzès, non si hanno altre informazioni sulla famiglia.

Dopo gli studi in giurisprudenza, fu cappellano pontificio, canonico del capitolo cattedrale di Embrun, canonico della collegiata di Fenolheddesio nella diocesi di Alet, e possedeva la chiesa rurale di san Saturnino nella diocesi di Embrun. Gli fu concessa una prebenda e l'ufficio di prevosto della chiesa di Embrun e gli fu permesso di mantenere i suoi altri benefici, ad eccezione dell'arcidiaconia di Narbona.

Episcopato

Il 26 agosto 1323 fu eletto arcivescovo di Embrun; occupò la sede fino alla sua promozione al cardinalato. Consacrato (nessuna informazione trovata).

Nel 1333 fu inviato in Italia per mediare tra il cardinale Bertrando del Poggetto e alcuni signori; nel 1335 fu nominato legato della provincia del Patrimonio ed ebbe l'incarico di riformare e riordinare i territori pontifici in Italia.

Il 10 aprile 1337 fu richiamato dall'Italia e il 7 luglio era ad Avignone.

Cardinalato

Nonostante le critiche del rettore della Marca alla sua attività legislativa, papa Benedetto XII, soddisfatto di lui, lo creò cardinale presbitero di San Marco nel concistoro del 18 dicembre 1338.

Dal novembre del 1343 svolse negoziati con il re di Aragona e con Giacomo di Maiorca, protetto dal pontefice. Il 12 maggio del 1344 fu nominato legato pontificio e il 2 giugno lasciò la Curia per la Catalogna.

La missione più importante della sua carriera iniziò con la nomina a legato nel Regno di Napoli e a vicario apostolico e riformatore generale dello Stato pontificio. Raggiunta Napoli il 20 novembre, dimostrò scarsa fermezza e parve riluttante a proseguire attivamente le indagini per l'assassinio di Andrea di Ungheria, senza riuscire a fare interrompere la relazione della regina con Luigi di Taranto. Persistendo essa nell'idea di sposare Luigi e profilandosi la minaccia di un'invasione ungherese, nell'aprile del 1347 fuggì dalla città pontificia di Benevento. Non seppe, aver ragione delle rivolte di Napoli e Gaeta, e le riforme amministrative che la regina aveva deciso su suo consiglio rimasero lettera morta. Il 3 maggio egli veniva aspramente rimproverato da Clemente VI per essersi dimostrato con Luigi I d'Ungheria un nemico debole e accondiscendente.

Il 15 settembre e di nuovo il 12 ottobre 1347 Clemente VI inviava a de Déaulx l'ordine di marciare su Roma e procedere contro Cola di Rienzo che nel maggio s'era impadronito della città. Il legato temporeggiò nella campagna romana, poi incontrò il tribuno a Roma, ma senza opporgli una valida resistenza politica. In novembre si ritirò a Montefiascone e tornò a Roma solo dopo la sconfitta e la fuga di Cola, il 15 dicembre, per restaurare il regime senatoriale sotto l'autorità pontificia.

Tornato ad Avignone, nel 1348 optò per l'ordine dei vescovi ed ottenne la sede suburbicaria di Sabina.

Morte

Morì nel 1355 e fu sepolto ad Avignone nella chiesa di Saint-Didier.

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo di Embrun Successore: BishopCoA PioM.svg
Raimond Rogaudi (Ch) 26 agosto 1323 - 18 dicembre 1338 Pasteur de Sarrats, O.F.M. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Raimond Rogaudi (Ch) {{{data}}} Pasteur de Sarrats, O.F.M.
Predecessore: Cardinale presbitero di San Marco Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Gaetano Orsini
in commendam
18 dicembre 1338 - 4 novembre 1348 Francesco degli Atti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Gaetano Orsini
in commendam
{{{data}}} Francesco degli Atti
Predecessore: Cardinale vescovo di Sabina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pedro Gómez Barroso il Vecchio 4 novembre 1348 - 21 ottobre 1355 Egidio Albornoz I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pedro Gómez Barroso il Vecchio {{{data}}} Egidio Albornoz
Bibliografia