Celestino Sfondrati

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Celestino Sfondrati, O.S.B.
Stemma cardinale.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

1695 COELESTINUS SFONDRATUS - SFONDRATI CELESTINO.jpg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 52 anni
Nascita Milano
10 gennaio 1644
Morte Roma
4 settembre 1696
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione 1660
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono 26 aprile 1668
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 26 aprile 1668
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 30 ottobre 1686 da papa Innocenzo XI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 1686
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
12 dicembre 1695 da Innocenzo XIII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Celestino Sfondrati (Milano, 10 gennaio 1644; † Roma, 4 settembre 1696) è stato un cardinale e teologo italiano dell'Ordine di San Benedetto, principe-abate di San Gallo.

Biografia

Apparteneva alla nobile famiglia milanese degli Sfondrati, la quale vantava già tra le proprie schiere numerosi ecclesiastici come i cardinali Francesco Sfondrati e Paolo Sfondrati, nonché un Papa, Gregorio XIV.

All'età di dodici anni venne ammesso alla scuola di Rorschach sul lago di Costanza, che era diretta dai benedettini dell'abbazia di San Gallo e il 26 aprile 1660 prese l'abito benedettino proprio nella chiesa del medesimo monastero. All'età di 22 anni aveva già insegnato filosofia e teologia a Kempten e dopo la sua ordinazione sacerdotale il 26 aprile 1668, divenne professore dei novizi del proprio monastero.

Dal 1679 al 1682 insegnò diritto canonico all'Università Benedettina di Salisburgo. Nel 1682 tornò al convento di San Gallo dove venne nominato Vicario Generale dell'abate locale.

Nel 1686 papa Innocenzo XI lo creò Vescovo di Novara, dignità che accettò a ogni modo con riluttanza. Dovette infatti abbandonare la città quando venne nominato Principe-Abate di San Gallo, il 17 aprile 1687.

Il suo esempio di vita pia e devota, come del resto i suoi scritti in difesa dell'autorità papale contro il gallicanesimo, indussero Innocenzo XII a elevarlo al grado di cardinale, il 12 dicembre 1695 con il titolo di Santa Cecilia; ma una volta raggiunta Roma le sue condizioni di salute incominciarono a peggiorare e morì dopo soli nove mesi dall'acquisizione del cardinalato e venne sepolto nella propria chiesa titolare.

Opere

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Novara Successore: Stemma vescovo.png
Giuseppe Maria Maraviglia 1685-1687 Giovanni Maria Visconti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Maria Maraviglia {{{data}}} Giovanni Maria Visconti
Predecessore: Abate di San Gallo Successore: Wappenscheibe Abtei St Gallen 1557.jpg
Gallus Alt 1687-1696 Leodegar Bürgisser I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gallus Alt {{{data}}} Leodegar Bürgisser
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore: Stemma cardinale.png
Giambattista Spinola 1695-1696 Jacopo Antonio Morigia I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giambattista Spinola {{{data}}} Jacopo Antonio Morigia
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.