Diocesi di Novara

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Novara
Dioecesis Novariensis
Chiesa latina

Novara-Diocesi-DSCF0923.JPG
vescovo Franco Giulio Brambilla
Sede Novara

sede vacante
Novara

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Vercelli
Regione ecclesiastica Piemonte
Provincia italiana di Novara
Collocazione geografica della diocesi
Nazione bandiera Italia
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

Renato Corti
Parrocchie 346
Sacerdoti

465 di cui 357 secolari e 108 regolari
1.135 battezzati per sacerdote

148 religiosi 960 religiose 19 diaconi
562.000 abitanti in 4.283 km²
527.900 battezzati (93,9% del totale)
Eretta 398
Rito romano e ambrosiano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Via Puccini 11, 28100 Novara, Italia
tel. +390321661661 fax. 0321.66.16.62 @

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2011 riferiti al 2010 Scheda
Chiesa cattolica in Italia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La diocesi di Novara (in latino: Dioecesis Novariensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Vercelli appartenente alla regione ecclesiastica Piemonte. Nel 2010 contava 527.900 battezzati su 562.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Franco Giulio Brambilla.

Territorio

La diocesi comprende la città di Novara, la quasi totalità della provincia omonima (sono eccettuati i comuni di Biandrate, Casalbeltrame, Casaleggio Novara, Landiona, Recetto, San Nazzaro Sesia, Vicolungo e Vinzaglio, che appartengono all'arcidiocesi di Vercelli e Sozzago, che appartiene alla diocesi di Vigevano), l'intera provincia del Verbano Cusio Ossola, il territorio della Valsesia in provincia di Vercelli e Gravellona Lomellina in provincia di Pavia.

Il rito ambrosiano è adottato nelle parrocchie di Cannobio, S. Agata, S. Bartolomeo Valmara, Traffiume, Falmenta, Crealla, Cavaglio - Gurrone, Spoccia, Cursolo - Orasso, Gurro, Finero, Trarego - Viggiona e Cannero, in virtù del fatto che l'alto Verbano è stato, prima dell'incorporazione nella diocesi novarese (1817), parte dell'arcidiocesi di Milano.

Il territorio si estende su 4.283 km² ed suddiviso in 346 parrocchie. È la più estesa diocesi del Piemonte e la seconda per numero di battezzati e parrocchie dopo l'arcidiocesi di Torino.[1]

Storia

La diocesi fu eretta nel 398, come sede suffraganea dell'arcidiocesi di Milano. Il primo vescovo fu san Gaudenzio, patrono della diocesi, consacrato da san Simpliciano, successore di sant'Ambrogio.

All'inizio dell'XI secolo rimonta la prima menzione del capitolo della Cattedrale, che risultava composto di un arcidiacono, un arciprete, un primicerio, un cantore, un grammatico, un preposto, quattro diaconi, dieci suddiaconi e undici preti.

Il 17 luglio 1817 la sede di Vercelli divenne arcidiocesi metropolitana e Novara il 26 settembre dello stesso anno ne divenne suffraganea. Nello stesso la diocesi incorporò il territorio dell'alto Verbano, che era appartenuto all'arcidiocesi di Milano.

Nel 1822 ha ceduto le parrocchie di Zwischbergen e Simplon alla diocesi di Sion.

Dal 2007, in seguito alla promulgazione del motu proprio Summorum Pontificum, tre parroci della diocesi hanno iniziato a celebrare esclusivamente secondo la forma straordinaria del rito romano.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 562.000 persone contava 527.900 battezzati, corrispondenti al 93,9% del totale.

Note
Fonti
Collegamenti esterni
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.