Dicastero per la comunicazione

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jump to navigation Jump to search
Dicastero per la comunicazione
Dicasterium pro communicatione
Si occupa dell'intero sistema comunicativo della Sede Apostolica e [...] unifica tutte le realtà della Santa Sede nell'ambito della comunicazione (Praedicate Evangelium 183)
[[Image:{{{immagine}}}|290px]]
{{{didascalia}}}
Eretto: 27 giugno 2015
Prefetto Paolo Ruffini
{{{titolo2}}} {{{rettore2}}}
{{{titolo3}}} {{{rettore3}}}
Segretario: mons. Lucio Adrian Ruiz
Emeriti:
Indirizzo
Via della Conciliazione 5, 00120 Città del Vaticano
Collegamenti esterni
curia Praedicate Evangelium
sito ufficiale
Chiesa cattolica · Santa Sede
Tutti i dicasteri della Curia Romana

Il Dicastero per la comunicazione (Dicasterium pro communicatione) è uno dei 16 dicasteri della Curia romana. Il nome è stato mutato il 5 giugno 2022 dal precedente Segreteria per la Comunicazione (Secretaria pro Communicatione) in seguito alla riforma della Curia sancita dalla Praedicate Evangelium.

Istituzione

La Segreteria per la Comunicazione è stata istituita da Francesco con la Lettera Apostolica in forma di Motu Proprio del 27 giugno 2015 L'attuale contesto comunicativo. Affinché il sistema comunicativo della Santa Sede rispondesse sempre meglio alle esigenze della missione della Chiesa si è reso necessario procedere decisamente verso una sua integrazione e gestione unitaria [1]. Nel Dicastero sono confluiti il Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, la Sala Stampa della Santa Sede, il Servizio Internet Vaticano, la Radio Vaticana, il Centro Televisivo Vaticano, L'Osservatore Romano, la Tipografia Vaticana, il Servizio Fotografico, la Libreria Editrice Vaticana.[2]

Prefetti

Segretari

Assessori

Voci correlate
Note
  1. dalla Lettera Apostolica Motu Proprio di Francesco
  2. dalla Lettera Apostolica Motu Proprio, art. 1
Collegamenti esterni