Fabbrica di San Pietro

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Fabbrica di San Pietro
Reverenda Fabrica Sancti Petri
Continuerà ad occuparsi di tutto quanto riguarda la Basilica del Principe degli apostoli sia per la conservazione e il decoro dell'edificio, sia per la disciplina interna dei custodi e dei pellegrini che vi entrano per visitarla, secondo le proprie leggi. In tutti i casi necessari i superiori della Fabbrica agiscono d'intesa col Capitolo della stessa Basilica.
(Pastor Bonus, 192)
[[Image:{{{immagine}}}|290px]]
{{{didascalia}}}
Eretto: 15 agosto 1967, precedentemente
Congregazione della
Basilica di San Pietro
Presidente cardinale Angelo Comastri, Arciprete
{{{titolo2}}} {{{rettore2}}}
{{{titolo3}}} {{{rettore3}}}
Segretario: Mons. Vittorio Lanzani, Vicario
Emeriti:
Indirizzo
00120 Città del Vaticano tel.: 06.69.88.34.65. fax.: 06.69.88.34.10
Collegamenti esterni
curia pastor bonus
sito ufficiale
dati catholic hierarchy
Chiesa cattolica · Santa Sede
Tutti i dicasteri della Curia Romana

La Fabbrica di San Pietro, o più correttamente "Reverenda Fabrica Sancti Petri", è ente creato appositamente per la gestione di tutto l'insieme delle opere necessarie per la realizzazione edile ed artistica della Basilica di San Pietro in Vaticano. L'ente è tutt'ora operante per la gestione del complesso.

Note storiche

Papa Giulio II concesse particolari favori ai fedeli che contribuissero alla riedificazione della Basilica Vaticana. Clemente VII creò un Collegio di 60 membri ai quali affidò il compito di costruire ed amministrare la Basilica. A tale Collegio Clemente VIII sostituì una vera Congregazione di Cardinali a cui diede come prefetto l'Arciprete stesso della Basilica.

Per la cura dell'amministrazione dei beni della Basilica furono stabilite norme da Benedetto XIV con la Costituzione Quanta curarum del 25 novembre 1751, da San Pio X con la Costituzione apostolica Sapienti Consilio del 29 giugno 1908, da Paolo VI con la Costituzione Apostolica Regimini Ecclesiae Universae del 15 agosto 1967.

Secondo la Costituzione apostolica Pastor Bonus di Giovanni Paolo II del 28 giugno 1988 la Fabbrica di San Pietro si occupa di tutto quanto necessario per il restauro e il decoro dell'edificio, nonché della disciplina interna dei custodi e dei pellegrini e opera in accordo con il Capitolo della Basilica Vaticana.

È attualmente presieduta dal cardinale Angelo Comastri. Esso è coadiuvato da un Delegato.

Uffici annessi

La Fabbrica di San Pietro è, insieme al Capitolo Vaticano, l'ente addetto alla cura e manutenzione della Basilica papale di San Pietro in Vaticano.

Questo ente si articola in Comitati, Uffici e Studi. Vi è il Comitato di Amministrazione e l'Ufficio Amministrativo. Inoltre vi è l'Ufficio Tecnico, che include gli addetti al Personale e i responsabili della Necropoli Vaticana e delle Antichità Classiche. Vi è poi l'Ufficio per le Celebrazioni Liturgiche, l'Archivio Storico Generale (distinto dall'Archivio Segreto Vaticano) e lo Studio del Mosaico.

Quest'ultimo, iniziata la sua attività artistica sotto Sisto V (1585-1590), fu eretto canonicamente da Benedetto XIII (1724-1730). Lo stesso Delegato è in pari tempo anche presidente dello Studio del Mosaico Vaticano.

Il Presidente della Fabbrica di San Pietro è anche il Protettore della Venerabile Arciconfraternita del SS.mo Sacramento nella Basilica Vaticana, il Delegato ne è il Primicerio.

Curiosità

È da segnalare che l'immenso cantiere della basilica non passò inosservato alla cultura popolare romana e non solo: per far passare i materiali per il cantiere alle dogane senza che essi pagassero il dazio si incideva su ogni singolo collo l'acronimo in lingua latina di A.U.FA. (ovvero Ad Usum FAbrice: - e cioè destinato - ad essere utilizzato nella fabbrica - di S. Pietro -). Nella tradizione popolare romana nacque subito la forma verbale "a ufo" o "auffa", tuttora utilizzata a Roma e in molte altre località che facevano parte dello Stato Pontificio, per indicare qualcuno che vuole ottenere servigi o beni in modo gratuito. Allo stesso modo, ancora oggi, quando si parla di un lavoro perennemente in cantiere si è soliti paragonarlo alla Fabbrica di San Pietro.

Cronotassi dei Presidenti della Fabbrica di San Pietro

Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.