Dicastero per il culto divino e la disciplina dei sacramenti

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jump to navigation Jump to search
Dicastero per il culto divino e la disciplina dei sacramenti
Dicasterium de cultu divino et disciplina sacramentorum
Promuove la sacra liturgia secondo il rinnovamento intrapreso dal Concilio Vaticano II. Gli ambiti della sua competenza riguardano tutto ciò che per disposizione del diritto spetta alla Sede Apostolica circa la regolamentazione e la promozione della sacra liturgia e la vigilanza affinché le leggi della Chiesa e le norme liturgiche siano ovunque osservate fedelmente (Praedicate Evangelium 88)
[[Image:{{{immagine}}}|290px]]
{{{didascalia}}}
Eretto: 5 giugno 2022
Prefetto Arthur Roche
{{{titolo2}}} {{{rettore2}}}
{{{titolo3}}} {{{rettore3}}}
Segretario: Vittorio Francesco Viola
Emeriti: cardinali Robert Sarah e Francis Arinze, Prefetti emeriti
Indirizzo
Palazzo delle Congregazioni, Piazza Pio XII, 10 - 00193 tel.: 06 69884316 fax.: 06 69883499
Collegamenti esterni
curia Praedicate Evangelium
sito ufficiale
dati catholic hierarchy
Chiesa cattolica · Santa Sede
Tutti i dicasteri della Curia Romana

Il Dicastero per il culto divino e la disciplina dei sacramenti (in latino: Dicasterium de cultu divino et disciplina sacramentorum) è uno dei 16 dicasteri della Curia romana. Il nome è stato mutato il 5 giugno 2022 dal precedente Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti (Congregatio de Cultu Divino et Disciplina Sacramentorum) in seguito alla riforma della Curia sancita dalla Praedicate Evangelium.

È il dicastero che ha competenza per tutto quello che riguarda la liturgia della Chiesa Latina (cura la compilazione dei testi liturgici e vigila sulla loro traduzione nelle varie lingue) e la disciplina dei sette Sacramenti (in particolare, esamina le questioni relative ai casi di validità del matrimonio e dell'ordine).

Le sue funzioni erano in origine esercitate dalla Congregazione dei Riti, istituita il 22 gennaio 1588 da Sisto V.

L'attuale dicastero risulta dall'unificazione di altri due in origine autonomi: la congregazione per il Culto Divino (istituita da Papa Paolo VI con la Costituzione apostolica Sacra Rituum Congregatio dell' 8 maggio 1969) e la Congregazione per la Disciplina dei Sacramenti (istituita con tale denominazione da Pio X con la Costituzione Apostolica Sapienti Consilio del 29 giugno 1908). Vennero unificate per la prima volta da Paolo VI con la Costituzione Apostolica Constans nobis dell'11 luglio 1975; furono nuovamente rese autonome da Giovanni Paolo II il 5 aprile 1984.

Con la Costituzione Apostolica Pastor Bonus, pubblicata il 28 giugno 1988, Giovanni Paolo II le ha definitivamente riunite.

La Congregazione è attualmente costituita da 40 membri tra Cardinali, Arcivescovi e Vescovi:

Elenco dei prefetti

Elenco dei prefetti

Congregazione per il Culto Divino [1]

Elenco dei prefetti

Congregazione per il Culto Divino e la disciplina dei Sacramenti

Elenco dei segretari

Elenco dei segretari

Congregazione per il Culto Divino [2]

Elenco dei segretari

Congregazione per la disciplina dei Sacramenti

Congregazione per il Culto Divino e la disciplina dei Sacramenti (dal'11 luglio 1975)

Voci correlate
Note
  1. cfr. Congregazione per il Culto Divino su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 10-09-2020
  2. cfr. Congregazione per il Culto Divino su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 10-09-2020
Collegamenti esterni