Juan de la Caridad García Rodríguez

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Juan de la Caridad García Rodríguez
Coat of arms of Juan de la Caridad García Rodríguez.svg.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Card. Juan de la Caridad García Rodríguez.jpg

{{{didascalia}}}
Ve y anuncia el Evangelio
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero dei Santi Aquila e Priscilla
Arcivescovo metropolita di San Cristóbal de la Habana
Età attuale 71 anni
Nascita Camagüey
11 luglio 1948
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Morón, 25 gennaio 1972 dall'arcivescovo Adolfo Rodríguez Herrera
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 15 marzo 1997 papa Giovanni Paolo II
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Camagüey, 7 giugno 1997 dall'arcivescovo Adolfo Rodríguez Herrera
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 10 giugno 2002 da papa Giovanni Paolo II
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
5 ottobre 2019 da Francesco (vedi)
Cardinale elettore Fino all'11 luglio 2028
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Juan de la Caridad García Rodríguez (Camagüey, 11 luglio 1948) è un cardinale e vescovo cubano.

Biografia

È nato a Camagüey (Cuba) l'11 luglio 1948 in una famiglia semplice, primo di sei figli: la madre era una casalinga e suo padre, morto in prigione per un attacco di cuore, lavorava nelle ferrovie. Ancora adolescente è entrato nel seminario San Basilio Magno a El Cobre.

Formazione

Per un anno ha frequentato il seminario El Buen Pastor dell'Avana e ha poi completato la formazione teologica nel seminario San Carlos y San Ambrosio, sempre nella capitale. Ha vissuto tutto il periodo della formazione sacerdotale a Cuba.

Sacerdozio

È divenuto presbitero nella chiesa parrocchiale di Morón il 25 gennaio 1972, quando non aveva ancora compiuto ventiquattro anni, dall'allora vescovo della diocesi di Camagüey mons. Adolfo Rodríguez Herrera. Andrò da tutti quelli ai quali mi manderai; dirò tutto quello che mi comanderai: è l'impegno assunto quel giorno. Nonostante i controlli del regime castrista che vietava ai presbiteri di predicare fuori dalle mura delle chiese, padre Juanito, come era chiamato familiarmente, passava casa per casa nei villaggi a distribuire volantini scritti sempre con l'obiettivo di riaffermare i principi cristiani. Ha compiuto i primi passi del suo ministero nell'attuale diocesi di Ciego de Ávila, eretta da Giovanni Paolo II nel 1995, ma anche a Morón e a Jatibonico. Nel 1989 è stato trasferito nella parrocchia di Florida, occupandosi allo stesso tempo di altre comunità vicine. È stato co-autore del devozionario popolare Los cubanos rezamos a Dios, oltre che fondatore e direttore della Escuela para Misioneros de la Diócesis.

Episcopato

Il 15 marzo 1997 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato vescovo ausiliare di Camagüey, assegnandogli la sede titolare di Gummi di Proconsolare. Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 7 giugno successivo nella Chiesa di Nuestra Señora de la Merced a Camagüey, per imposizione delle mani di mons. Adolfo Rodríguez Herrera, ordinario diocesano, assistito dai co-consacranti monsignori Mario Eusebio Mestril Vega (Ch), vescovo di Ciego de Ávila e Emilio Aranguren Echeverria (Ch), vescovo di Cienfuegos. Come suo motto episcopale, il neo vescovo ha scelto Ve y anuncia el Evangelio, che tradotto significa "Vai e annuncia il Vangelo".

Il 10 giugno 2002 è stato nominato arcivescovo metropolita di Camagüey, succedendo al settantottenne mons. Adolfo Rodríguez Herrera, ritiratosi per anzianità.[1] Il 26 aprile 2016 è stato nominato arcivescovo metropolita di San Cristóbal de La Habana, prendendo il posto del cardinale Jaime Lucas Ortega y Alamino, ritiratosi all'età di settantanove anni, di cui trentacinque passati alla guida della sede metropolitana.[2]

Cardinalato

Il 1º settembre 2019 papa Francesco ha annunciato la sua nomina a cardinale nel concistoro del 5 ottobre.[3] Ha ricevuto il titolo dei Santi Aquila e Priscilla.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo titolare di Gummi di Proconsolare Successore: BishopCoA PioM.svg
Horacio del Carmen Valenzuela Abarca 15 marzo 1997 - 10 giugno 2002 Jacinto Inácio Flach I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Horacio del Carmen Valenzuela Abarca {{{data}}} Jacinto Inácio Flach
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Camagüey Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Adolfo Rodríguez Herrera 10 giugno 2002 - 26 aprile 2016 Wilfredo Pino Estévez I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Adolfo Rodríguez Herrera {{{data}}} Wilfredo Pino Estévez
Predecessore: Presidente della Conferenza dei Vescovi Cattolici di Cuba Successore: Mitra heráldica.svg
Jaime Lucas Ortega y Alamino aprile 2007 - 29 marzo 2009 Dionisio Guillermo García Ibáñez I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jaime Lucas Ortega y Alamino {{{data}}} Dionisio Guillermo García Ibáñez
Predecessore: Arcivescovo metropolita di San Cristóbal de la Habana Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Jaime Lucas Ortega y Alamino dal 26 aprile 2016 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jaime Lucas Ortega y Alamino {{{data}}} in carica
Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Aquila e Priscilla Successore: CardinalCoA PioM.svg
Jaime Lucas Ortega y Alamino dal 5 ottobre 2019 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jaime Lucas Ortega y Alamino {{{data}}} in carica
Note
  1. Rinunce e nomine. Rinuncia dell'Arcivescovo di Camagüey (Cuba) e nomina del successore su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 10 giugno 2002. URL consultato il 9 settembre 2019
  2. Rinunce e nomine. Rinuncia dell'Arcivescovo Metropolita di San Cristóbal de La Habana (Cuba) e nomina del nuovo Arcivescovo Metropolita su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede. URL consultato il 9 settembre 2019
  3. Annuncio di Concistoro il 5 ottobre per la creazione di nuovi Cardinali su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 1º settembre 2019. URL consultato il 9 settembre 2019
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.