Ludovico Trevisano

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Ludovico Trevisano
Ludovico Trevisano Stemma.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Ludovico trevisano portrait by andrea mantegna.jpg

Andrea Mantegna, Ritratto del cardinale Ludovico Trevisano, 1459-1460, Berlino, Staatliche Museen
'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 63 anni
Nascita Venezia
14 novembre 1401
Morte Roma
22 marzo 1465
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 24 ottobre 1435
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione
Consacrazione 1435 ?
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 6 agosto 1437
Elevazione a Patriarca 18 dicembre 1439
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
1º luglio 1440 da Eugenio IV (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Ludovico Trevisano, detto anche Scarampi Mezzarota (Venezia, 14 novembre 1401; † Roma, 22 marzo 1465), è stato un medico, arcivescovo e cardinale italiano.

Cenni biografici

Nacque il 14 novembre 1401 a Venezia, figlio del maestro Biagio Trevisano, dottore in arti e della medicina. Il suo cognome materno, che fu poi adottato dal prelato, era Mezzarota (una mezza ruota è disegnata nella punta del suo stemma).

Dopo gli studi di grammatica e poesia a Venezia, il 9 luglio 1425 conseguì il dottorato in arti liberali e medicina presso l'Università di Padova.

Divenne medico del conterraneo cardinale Gabriele Condulmer, poi papa Eugenio IV. Da questo fu via via nominato cubicolario, scrittore delle lettere apostoliche, vescovo di Traù, arcivescovo di Firenze, patriarca di Aquileia, camerlengo. Fu legato in molte province dello Stato della Chiesa, tra cui: Roma, del Patrimonio, di Marittima e Campagna.

Fu nominato comandante dell'esercito papale contro Nicolò Piccinino e contro Francesco Sforza. Per i meriti militari fu infine nominato cardinale di san Lorenzo in Damaso. Nel 1443 trattò la pace con Alfonso d'Aragona. Partecipò al conclave del 1447 che elesse papa Niccolò V. Nel 1453 sventò la congiura di Stefano Procaro contro il pontefice.

Partecipò al conclave del 1455, che elesse papa Callisto III. Il 17 dicembre di quell'anno il cardinale Scarampi fu designato capitano generale e ammiraglio della flotta pontificia, voluta per combattere i Turchi. Nel 1457 raggiunse Rodi dove sconfisse la flotta turca, e in seguito riprese il controllo delle isole di Lemno, Samotracia e Taso. Impegnato nella guerra nel Mediterraneo Orientale non partecipò al conclave del 1458 che elesse papa Pio II. Ritornò a Roma l'anno seguente con un grande bottino di guerra. Fu contrario alla decisione di Pio II di ingaggiare una nuova crociata dell'Occidente cristiano conto i Turchi.

Partecipò al conclave del 1464, dove fu uno dei papabili, ma fu eletto papa Paolo II. Da questi fu nominato cardinale vescovo della sede suburbicaria di Albano il 7 gennaio 1465.

Morì a Roma il 22 marzo di quell'anno e fu sepolto nella chiesa di san Lorenzo in Damaso. La sua immensa fortuna fu destinata a opere di beneficenza.

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Traù Successore: BishopCoA PioM.svg
Tommaso Tomassini 24 ottobre 1435 - 6 agosto 1437 Giovanni Vitelleschi
Amministratore apostolico
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Tommaso Tomassini {{{data}}} Giovanni Vitelleschi
Amministratore apostolico
Predecessore: Arcivescovo di Firenze Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Giovanni Vitelleschi 6 agosto 1437 - 18 dicembre 1439 Bartolomeo Zabarella I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Vitelleschi {{{data}}} Bartolomeo Zabarella
Predecessore: Patriarca di Aquileia Successore: PatriarchNonCardinal PioM.svg
Ludovico di Teck 18 dicembre 1439 - 22 marzo 1465 Marco Barbo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ludovico di Teck {{{data}}} Marco Barbo
Predecessore: Cardinale presbitero di San Lorenzo in Damaso Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giordano Orsini (Jr.) 1 luglio 1440 - 7 gennaio 1465 Raffaele Sansone Riario I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giordano Orsini (Jr.) {{{data}}} Raffaele Sansone Riario
Predecessore: Amministratore apostolico di Bologna Successore: BishopCoA PioM.svg
Niccolò Albergati O.Cart. 1443 - 1444 Tommaso Parentucelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Niccolò Albergati O.Cart. {{{data}}} Tommaso Parentucelli
Predecessore: Vescovo de La Cava e abate della Santissima Trinità Successore: Stemma of badia.jpg
Francesco Mormile 3 settembre 1444 - 22 marzo 1465 Giovanni d'Aragona I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Mormile {{{data}}} Giovanni d'Aragona
Predecessore: Camerlengo di Santa Romana Chiesa Successore: COA Cardinal Camerlingue template.svg
Francesco Condulmer 1440-1465 Latino Orsini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Condulmer {{{data}}} Latino Orsini
Predecessore: Cardinale vescovo di Albano Successore: CardinalCoA PioM.svg
Pierre de Foix (Sr.), O.F.M. 7 gennaio 1465 - 22 marzo 1465 Latino Orsini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pierre de Foix (Sr.), O.F.M. {{{data}}} Latino Orsini
Bibliografia
  • Ermenegildo Scaccia Scarafoni, Enciclopedia Italiana Treccani - I Appendice, (1938), online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.