Mieczyslaw Leonard Pallulon

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Mieczyslaw Leonard Pallulon
Vescovo
Stemma vescovo.png
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
'

Immagine Mieczyslaw Leonard Pallulon.jpg

{{{didascalia}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 73 anni
Nascita Smilgów
2 maggio 1834
Morte Kaunas
2 febbraio 1908
Sepoltura cripta della Basilica dell'Arcicattedrale degli Apostoli Pietro e Paolo
Conversione
Appartenenza diocesi di Samogizia
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 27 febbraio 1860
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 15 marzo 1883 da Leone XIII
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile chiesa di Santa Caterina, (San Pietroburgo), 3 giugno 1883 dal vescovo Szymon Marcin Kozlowski
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Creato
Cardinale
Deposto dal cardinalato
Cardinale per
Cardinale per
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato

Successione apostolica

Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Mieczyslaw Leonard Pallulon, (Mecislovas Leonardas Paliulionis) (Smilgów, 2 maggio 1834; † Kaunas, 2 febbraio 1908), è stato un vescovo lituano, vescovo della diocesi di Samogizia.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque il 2 maggio 1834 nella parrocchia di Smilgiai del distretto di Panevėžys. Dal 1852 (o 1853) entrò nel seminario diocesano a Varniai; frequentò dal 1856 al 1860 l'Akademii Duchownej di Petersburg. Ordinato presbitero il 27 febbraio 1860, insegnò teologia dogmatica al seminario diocesano di Varniai e Kaunas fino al 1882. Dal 1865 fu anche cappellano del "Gymnasium di Kaunas", canonico del capitolo Samogiziano dal 1875, vice rettore e procuratore del seminario dal 1880.

La nomina episcopale

Il 15 marzo 1883 fu nominato vescovo di Samogizia da Papa Leone XIII. Venne consacrato il 3 giugno dello stesso anno a San Pietroburgo nella chiesa di Santa Caterina dal vescovo di Luc'k e Zytomierz, amministratore apostolico di Kam'janec'-Podil's'kyj Szymon Marcin Kozlowski [1]; era assistito dal vescovo di Lublino Kazimierz Józef Wnorowski [2] e dal vescovo ausiliare di Augustów Józef Hollak [3].

Durante il suo episcopato prestò particolare attenzione alla formazione dei sacerdoti prolungando il percorso del seminario a cinque anni. A causa dell'influenza della Russia ortodossa, decise di rafforzare i fondamenti del cattolicesimo in Lituania favorendo la presenza polacca nei seminari. Curò l'educazione dei sacerdoti, la costruzione delle chiese e il loro restauro. Si oppose al divieto di stampare libri di preghiere in lingua russa, sostenendo concretamente la stampa cattolica illegale lituana pubblicata in Prussia. Dopo il ristabilimento della libertà di stampa lituana nel 1905 si adoperò perché le scuole russe potessero insegnare religione nella loro lingua madre.

La morte

Morì a Kaunas il 2 febbraio 1908 all'età di 73 anni. Fu sepolto nella cripta della cattedrale di Kaunas.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Samogizia Successore: Bishopcoa.png
Aleksander Kazimierz Bereśniewicz
ch
15 marzo 18832 febbraio 1908 Kasper Felicjan Cyrtowt
ch
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Aleksander Kazimierz Bereśniewicz
ch
{{{data}}} Kasper Felicjan Cyrtowt
ch
Note
  1. cfr. Bishop Szymon Marcin Kozłowski su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 23-12-2020
  2. cfr. Bishop Kazimierz Józef Wnorowski su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 23-12-2020
  3. cfr. Bishop Józef Hollak su catholic-hierarchy.org. URL consultato il 23-12-2020
Bibliografia
  • Vytautas Baliūnas, Panevėžys Juozas Balčikonis Gymnasium 17272002, Panevėžys, 2002
  •  Petras Juknevičius, Vyskupas Mečislovas Paliulionis, Tėvynė, 2005
  • Mūsų švyturiai (Le nostre luci) - brevi biografie - necrologi, Vilnius, Valstybinis leidybos centras, 1993
Collegamenti esterni