Chiesa di San Luigi dei Francesi in Campo Marzio (Roma)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Chiesa di San Luigi dei francesi)

1leftarrow.png Voce principale: Chiese di Roma.

Chiesa di San Luigi dei Francesi
in Campo Marzio
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Roma ChLuigiFrancesi esterno.jpg
Roma, Chiesa di San Luigi dei Francesi in Campo Marzio (1518 - 1589), facciata
Stato bandiera Italia
Regione bandiera Lazio


Regione ecclesiastica Lazio

Provincia Roma
Comune Stemma Roma
Località
Diocesi Roma
Vicariatus Urbis
Religione Cattolica
Indirizzo Piazza di San Luigi de' Francesi, 5 - 00186 Roma
Telefono +39 06 688271
Fax
Posta elettronica [mailto: ]
Sito web Sito ufficiale
Sito web 2
Proprietà
Oggetto tipo Chiesa
Oggetto qualificazione
Dedicazione San Luigi IX
Vescovo
Fondatore papa Clemente VII
Data fondazione 1518
Architetti

Giacomo Della Porta progettista
Domenico Fontana esecutore

Stile architettonico Rinascimentale
Inizio della costruzione 1518
Completamento 1589
Distruzione
Soppressione
Ripristino {{{Ripristino}}}
Scomparsa {{{Scomparsa}}}
Data di consacrazione 8 ottobre 1589
Consacrato da {{{ConsacratoDa}}}
Data di inaugurazione {{{AnnoInaugur}}}
Inaugurato da {{{InauguratoDa}}}
Strutture preesistenti
Pianta
Tecnica costruttiva
Materiali
Data della scoperta {{{Data scoperta}}}
Nome scopritore {{{Nome scopritore}}}
Datazione scavi {{{Datazione scavi}}}
Scavi condotti da {{{Scavi condotti da}}}
Altezza Massima
Larghezza Massima
Lunghezza Massima {{{LunghezzaMassima}}}
Profondità Massima
Diametro Massimo {{{DiametroMassimo}}}
Altezza Navata
Larghezza Navata
Altitudine {{{Altitudine}}}
Iscrizioni
Marcatura
Utilizzazione
Note
Coordinate geografiche
41°53′58″N 12°28′30″E / 41.89954, 12.47493 bandiera Italia
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

La Chiesa di San Luigi dei Francesi si trova a Roma e affaccia sulla piazza omonima, non distante da Piazza Navona, nel rione Sant'Eustachio. Dal 1589 è la chiesa nazionale dei francesi a Roma.[1]

La basilica è luogo sussidiario di culto della Parrocchia di Sant'Agostino in Campo Marzio. Inoltre, è sede del titolo cardinalizio di San Luigi dei Francesi: l'attuale titolare è il cardinale André Armand Vingt-Trois.

Storia

La comunità francese di Roma, che già possedeva una piccola cappella nei pressi di Basilica di Sant'Andrea della Valle, alla fine del XV secolo permutò questa cappella con altri possedimenti dell'abbazia di Farfa in Roma, per costruirvi una nuova e più spaziosa chiesa nazionale, per volontà di papa Clemente VII. I lavori furono eseguiti da Domenico Fontana, su progetto di Giacomo Della Porta e grazie alla munificenza di Caterina de' Medici, fra il 1518 e il 1589. La chiesa fu consacrata l'8 ottobre 1589.

Sebbene consacrata a Maria Vergine, a san Dionigi l'Areopagita ed a san Luigi IX, essa è conosciuta soprattutto con quest'ultima intitolazione. Fin dagli inizi della sua costruzione essa fu eretta a parrocchia per i residenti francesi della città.

Tra Rinascimento e Barocco, in particolare fra il 1591 e il 1623, la chiesa fu sede di un importante scuola di pueri cantores, fra i quali si ricordano Gregorio Allegri, Domenico Allegri e Bartolomeo Allegri, Antonio Cifra, Orazio Benevoli.

Luigi Rossi fu organista della chiesa tra il 1633 e il 1635 e poi di nuovo tra il 1647 e il 1653, quando gli succedette Ercole Bernabei fino al 1665 (con una pausa di un anno, il 1658, in cui l'organista fu Ercole Pastorelli). Maestri di cappella nello stesso periodo furono Orazio Benevoli, Antonio Maria Abbatini e lo stesso Bernabei (a partire dal 1673).

Descrizione

La chiesa, dal punto di vista artistico, è un'esaltazione della Francia attraverso la rappresentazione dei suoi santi e dei suoi più grandi personaggi storici.

Esterno

La facciata, in travertino, è divisa da paraste tuscaniche e corinzie in cinque campi e si articola in due ordini di uguale larghezza:

Interno

Chiesa di San Luigi dei Francesi in Campo Marzio, navata centrale

L'interno si presenta a tre navate con cappelle laterali scandite da pilastri ed una ricca decorazione in marmi e stucchi realizzata su progetto di Antoine Dérizet.

Nella volta della navata centrale, si nota:

Navata destra

Lungo la navata destra, si trovano:

Navata sinistra

Cappella Contarelli, Caravaggio, Storie di san Matteo (1599 - 1602), olio su tela

Lungo la navata destra, si trovano:

La chiesa ospita, inoltre, diverse sepolture monumentali, tra cui:

Note
Bibliografia
  • Alberto Cametti, La scuola dei «pueri cantus» di S. Luigi dei francesi in Roma e i suoi principali allievi (1591-1623): Gregorio, Domenico e Bartolomeo Allegri, Antonio Cifra, Orazio Benevoli, Editori Fratelli Bocca, Torino, 1915
  • G. Carpaneto, Rione VIII Sant'Eustachio, in AA.VV, I rioni di Roma, Newton & Compton Editori, Milano 2000, Vol. II, pp. 499 - 555
  • C. Rendina, Le Chiese di Roma, Newton & Compton Editori, Milano 2000, pp. 186 - 187
  • Touring Club Italiano (a cura di), Roma, col. "Guide Rosse", Touring Editore, Milano 2008, p. 417 ISBN 9788836538966
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.