Diocesi di Magdeburgo

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Magdeburgo
Dioecesis Magdeburgensis
Chiesa latina

[[File:|290px]]
vescovo Gerhard Feige
Sede Magdeburgo

sede vacante
Magdeburgo

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Paderborn
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Mappa diocesi Magdeburgo.png
Mappa della diocesi
Nazione bandiera Germania
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

Leopold Nowak
Parrocchie 186 (10 vicariati )
Sacerdoti

256 di cui 231 secolari e 25 regolari
468 battezzati per sacerdote

39 religiosi 228 religiose 31 diaconi
2.723.000 abitanti in 23.000 km²
120.000 battezzati (4,4% del totale)
Eretta 23 luglio 1973
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Max-Josef-Metzger-Str. 1, D-39104 Magdeburg, Bundesrepublik Deutschland
tel. (0391)59.610 fax. 59.611.00 @

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2005 Scheda
Chiesa cattolica in Germania
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La diocesi di Magdeburgo (in latino Dioecesis Magdeburgensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Paderborn. Nel 2004 contava 120.000 battezzati su 2.723.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Gerhard Feige.

Territorio

La diocesi si estende negli stati federati di Brandeburgo, Sassonia e Sassonia-Anhalt.

Sede vescovile è la città di Magdeburgo, dove si trova la cattedrale di san Sebastiano.

Il territorio è suddiviso in 10 decanati e in 186 parrocchie.

Storia

Grande importanza nel Medioevo ebbe l'arcidiocesi di Magdeburgo, eretta nel 968 ricavandone il territorio dalle diocesi di Halberstadt e di Merseburg, con lo scopo di evangelizzare i popoli slavi.

La provincia ecclesiastica di Magdeburgo comprendeva anche le diocesi di Halberstadt, Merseburg, Havelberg, Naumburg e Meißen, oggi tutte soppresse, tranne Meißen (diocesi di Dresda-Meißen).

Nel 1424 Federico I di Brandeburgo riuscì a sottrarre la diocesi di Lebus dalla provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Gniezno e ad aggregarla a quella dell'arcidiocesi di Magdeburgo.

Dal 1476 l'arcivescovato divenne politicamente dipendente dal Brandeburgo e dalla Sassonia.

Dal 1503 al 1680 la residenza degli arcivescovi fu trasferita a Halle sul Saale.

Dal 1541 l'arcivescovato cadde in potere della casa di Brandeburgo. Il cardinale Alberto di Brandeburgo, arcivescovo dal 1513 al 1545 in una situazione politica incerta e con poche risorse finanziarie a disposizione, non riuscì a contrastare la diffusione del protestantesimo nell'arcidiocesi. Nemmeno i tentativi dei successori Giovanni Alberto e Federico IV furono efficaci e anzi la maggioranza dei canonici della cattedrale aveva aderito al protestantesimo.

Nel 1566 il potere passò ad un amministratore apostolico protestante. Durante la Guerra dei trent'anni Magdeburgo tornò ad avere un vescovo cattolico, Leopoldo Guglielmo d'Austria e con la pace di Westfalia (1648) l'arcidiocesi divenne parte del principato elettorale del Brandeburgo.

Nello stesso 1648 l'arcidiocesi fu soppressa e il territorio aggregato a quello dell'arcidiocesi di Colonia e dal 1821 a quello della diocesi di Paderborn (oggi arcidiocesi).

Il 23 luglio 1973 fu eretta l'amministrazione apostolica di Magdeburgo, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Paderborn. Si trattava di una porzione dell'arcidiocesi nel territorio della Repubblica democratica.

Il 27 giugno 1994 l'amministrazione apostolica è stata elevata a diocesi.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 2.723.000 persone contava 120.000 battezzati, corrispondenti al 4,4% del totale.

Fonti
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.