Sede titolare di Ravello

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Diocesi di Ravello)
Ravello
Sede vescovile titolare
Rebellum
Chiesa latina
Sede titolare di Ravello
Facciata
Vescovo titolare: {{{vescovo}}}
Arcivescovo titolare: Claudio Gugerotti
Sede vacante
Suffraganea
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: suffraganeadi

Vedi {{Sede titolare della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

Istituita:
Soppressa: {{{sedetitolaresoppressa}}}
Stato: Italia
Nazione bandiera Italia
Regione: Campania
Località: Ravello
collocazione
geografica:
[[Immagine:{{{mappacollocazione}}}|200 px]]
Diocesi soppressa di Ravello
Diocesi suffraganee:
Eretta: 1086
Soppressa: 1818
unita all'Arcidiocesi di Amalfi-Cava de'Tirreni

Dati dall'annuario pontificio

Elenco delle sedi titolari della Chiesa cattolica
Tutte le sedi titolari
Coordinate geografiche
<span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}} {{{{{sigla paese}}}}}

La diocesi di Ravello è una diocesi soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Storia

Nel 1086 papa Vittore III eresse Ravello a sede vescovile, scorporandola dall'arcidiocesi di Amalfi, con il privilegio dell'immediata soggezione alla Santa Sede.

Nei primi secoli, i vescovi furono tutti di origine ravellese, appartenenti a famiglie del patriziato urbano. Ciò evidenzia il carattere molto municipalizzato della Chiesa.

Alla diocesi di Ravello il 31 luglio 1603 fu unita aeque principaliter la diocesi di Scala. Il vescovo Francesco Bennio, già vescovo di Scala dal 1598, divenne vescovo di Ravello, conservando il titolo di entrambe le Chiese, cosa che fecero anche i suoi successori.

Il 27 giugno 1818 le diocesi di Ravello e Scala, in seguito al Concordato tra papa Pio VII e Ferdinando I delle Due Sicilie furono soppresse e aggregate all'arcidiocesi di Amalfi con la bolla De utiliori di papa Pio VII.

Attualmente Ravello è sede vescovile titolare. L'arcivescovo titolare è monsignor Claudio Gugerotti, nunzio apostolico in Georgia, Armenia e Azerbaigian.

Cronotassi dei vescovi

Cronotassi dei vescovi e degli arcivescovi titolari

Note
  1. Il 23 gennaio 1604 fu nominato vescovo di Andria
Bibliografia
  • La chiesa di Amalfi nel Medioevo: convegno internazionale di studi per il millenario dell'archidiocesi di Amalfi, Amalfi 1996
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.