Pedro Inguanzo Rivero

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Pedro Inguanzo Rivero
Stemma cardinale.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"

Pedro Inguanzo Rivero (Biblioteca Nacional de España).jpeg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 71 anni
Nascita Llanes
22 dicembre 1764
Morte Toledo
30 gennaio 1836
Sepoltura Cattedrale di Toledo
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1814
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 19 agosto 1814
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 12 febbraio 1815
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 27 settembre 1824
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
20 dicembre 1824 da Leone XII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Pedro Inguanzo Rivero o de Inguanzo y Rivero (Llanes, 22 dicembre 1764; † Toledo, 30 gennaio 1836) è stato un cardinale e arcivescovo spagnolo.

Cenni biografici

Nacque a Llanes, diocesi di Oviedo, il 22 dicembre 1764, uno dei tredici figli di Antonio e Maria Teresa Posada Inguanzo e Rivero y Valdes. Fu battezzato il 29 dicembre seguente a Llanes.

Dopo aver compiuto i primi studi presso la scuola pubblica di Llanes, studiò latino, filosofia e teologia presso la scuola del monastero benedettino di Celorio e tra il 1775 e il 1780 presso il convento domenicano di San Pablo a Palencia. Proseguì gli studi presso le università di Oviedo e di Siviglia, dove si addottorò in utroque jure nel 1790.

Fu quindi segretario dell'arcivescovo di Siviglia Alonso Marcos de Llanes Argüelles (Ch) e professore di quella università. Fu poi a Oviedo dove divenne rettore del Colegio Mayor de San José. Nel 1809 fu nominato dal Consiglio Superiore del Principato delle Asturie ministro di grazia e giustizia del governo regionale. Dal 1810 al 1813 fu deputato nelle Cortes di Cadice. Il re spagnolo Fernando VII lo propose alla carica di vescovo della diocesi di Zamora il 19 Agosto 1814. In vista dell'assunzione dell'incarico ricevette l'ordinazione sacerdotale. Fu consacrato vescovo il 12 febbraio 1815 nel Monastero della Visitazione di Madrid, da Joaquin Alvarez Blas de Palma, arcivescovo di Granada, assistito da mons. Francisco Javier Mier Campillo (Ch), vescovo di Almería, e da mons. Atanasio Puyal y Poveda (Ch), vescovo di Calahorra e La Calzada-Logroño. Fu promosso alla sede metropolitana e primaziale di Toledo il 27 settembre 1824. Fu anche membro della Reale Accademia di Storia e consigliere di Stato.

Fu creato cardinale nel concistoro del 20 dicembre 1824. Ricevette la berretta rossa con il titolo cardinalizio presbiteriale di san Tommaso in Parione sette anni dopo. Non partecipò al conclave del 1829 che elesse papa Pio VIII. Mentre partecipò al successivo conclave del 1830-1831, che vide la nomina a pontefice di Gregorio XVI. Negli ultimi anni di vita fu colpito da paralisi.

Morì a Toledo il 30 gennaio 1836 e fu sepolto nella cattedrale metropolitana.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Zamora Successore: BishopCoA PioM.svg
Joaquín Carrillo Mayoral (Ch) 26 settembre 1814 - 27 settembre 1824 Tomás La Iglesia España (Ch) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Joaquín Carrillo Mayoral (Ch) {{{data}}} Tomás La Iglesia España (Ch)
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Toledo Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Luigi Maria di Borbone-Spagna 27 settembre 1824 - 30 gennaio 1836 Juan José Bonel y Orbe I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Maria di Borbone-Spagna {{{data}}} Juan José Bonel y Orbe
Predecessore: Primate di Spagna Successore: PrimateNonCardinal PioM.svg
Luigi Maria di Borbone-Spagna 27 settembre 1824 - 30 gennaio 1836 Juan José Bonel y Orbe I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Maria di Borbone-Spagna {{{data}}} Juan José Bonel y Orbe
Predecessore: Cardinale presbitero di San Tommaso in Parione Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giulio Gabrielli 28 febbraio 1831 - 30 gennaio 1836 Jean-Baptiste-François Pitra, O.S.B. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giulio Gabrielli {{{data}}} Jean-Baptiste-François Pitra, O.S.B.
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.