Diocesi di Teggiano-Policastro

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Teggiano-Policastro
Dioecesis Dianensis-Policastrensis
Chiesa latina

Portaledellacattedrale.jpg
vescovo Antonio De Luca, C.SS.R.
Sede Teggiano

sede vacante
Teggiano

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno
Regione ecclesiastica Campania
Nazione bandiera Italia
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

Parrocchie 81 (7 vicariati )
Sacerdoti

81 di cui 77 secolari e 4 regolari
1.437 battezzati per sacerdote

5 religiosi 102 religiose 3 diaconi
117.200 abitanti in 1.986 km²
116.400 battezzati (99,3% del totale)
Eretta 21 settembre 1850
Rito Romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Piazza Mons. V. Vignone, 84039 Teggiano [Salerno], Italia
tel. +39097579053; 0975.79.007 @

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2011 riferiti al 2010 Scheda
Chiesa cattolica in Italia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica
La Concattedrale di Santa Maria Assunta di Policastro Bussentino
Il Seminario vescovile di Teggiano

La Diocesi di Teggiano-Policastro (in latino: Dioecesis Dianensis-Policastrensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno appartenente alla Regione ecclesiastica Campania. Nel 2010 contava 116.400 battezzati su 117.200 abitanti. La Diocesi è retta dal vescovo Antonio De LucaC.SS.R.

Territorio

La Diocesi comprende 41 comuni della provincia di Salerno.

Attuale sede vescovile è la città di Teggiano, dove si trova la Cattedrale di Santa Maria Maggiore. A Policastro si trova la Concattedrale di Santa Maria Assunta.

Il territorio è suddiviso in 81 parrocchie. Le parrocchie sono raggruppate in 7 foranie, a loro volta ricomprese in 3 zone pastorali: Fasanella e Alburni, Vallo di Diano, Policastro e Camerota.

Storia

La diocesi di Bussento pare sia stata eretta prima del 503, anno in cui il primo vescovo noto, Rustico, partecipò al Concilio Romano. Si ha notizia della diocesi di Bussento ancora a metà del VII secolo, poi fu probabilmente soppressa al tempo delle guerre iconoclaste.

La diocesi di Policastro venne quindi eretta il 24 marzo 1058 , in luogo della prima, con una bolla di papa Stefano IX.

Inoltre essa è citata nella bolla del Vescovo di Salerno Alfano I emessa nel 1079 , che quindi è di poco successiva a quella papale.

Nel 1552 la città di Policastro venne distrutta dai saraceni ed i Vescovi posero per alcuni anni la loro residenza a Torre Orsaia.

Nel 1596 il vescovo Filippo Spinelli istituì il Seminario diocesano.

Nel 1650 il vescovo Pietro Magri trasferì nuovamente la residenza a Torre Orsaia per motivi di sicurezza.

Inoltre il vescovo Ludovico Ludovici nel 1797 stabilì che per sei mesi l'anno , durante il periodo estivo, la sede venisse posta presso il vicino palazzo episcopale di Lauria.

La diocesi di Diano , invece , fu eretta il 21 settembre 1850 con la bolla Ex quo imperscrutabili di papa Pio IX, ricavandone il territorio dalla diocesi di Capaccio (oggi Diocesi di Vallo della Lucania).

Nel 1882 la città di Diano assunse il nome di Teggiano.

Nel 1924 la Diocesi di Policastro venne affidata a Francesco Cammarota, Vescovo di Capaccio-Vallo, in amministrazione apostolica, quindi nel 1927 lo stesso Vescovo di Capaccio-Vallo divenne anche Vescovo di Policastro, dando origine ad un'unione in persona episcopi che ha termine alla morte del Vescovo il 15 dicembre 1935.

L'8 settembre 1976 la Diocesi di Policastro cedette le parrocchie site in provincia di Potenza alla Diocesi di Tursi-Lagonegro.

Il 16 settembre 1980 le Diocesi di Teggiano e di Policastro furono unite in persona episcopi. Il 30 settembre 1986 l'unione è divenuta piena e la Diocesi risultante ha assunto il nome attuale.

Cronotassi dei vescovi

Vescovi di Bussento

  • Rustico † (503 - ?)
  • Giovanni I † (?)
  • Giovanni II † (?)
  • Anonimo † (? - 592)
  • Felice † (592 - ?)
  • Sabbazio † (640 - 649)

Vescovi di Policastro

Vescovi di Diano-Teggiano

Vescovi di Teggiano-Policastro

Statistiche

La Diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 117.200 persone contava 116.400 battezzati, corrispondenti al 99,3% del totale.

Voci correlate
Bibliografia
Collegamenti esterni


Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.