Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per Studi su Matrimonio e Famiglia)
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia
Pontificium Institutum Theologicum pro Scientiis de Matrimonio et Familia Sancto Ioanni Paulo II
...legato alla Pontificia Università Lateranense, succede, sostituendolo, al Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per Studi su Matrimonio e Famiglia, stabilito dalla Costituzione apostolica Magnum Matrimonii sacramentum', il quale pertanto, viene a cessare. Sarà, comunque, doveroso che l’originaria ispirazione che diede vita al cessato Istituto per Studi su Matrimonio e Famiglia continui a fecondare il più vasto campo di impegno del nuovo Istituto Teologico, contribuendo efficacemente a renderlo pienamente corrispondente alle odierne esigenze della missione pastorale della Chiesa.
(dalla Lettera Apostolica in forma di Motu Proprio Summa Familiare Cura di Francesco art. 1)
[[Image:{{{immagine}}}|290px]]
{{{didascalia}}}
Eretto: 2017
Preside Mons. Philippe Bordeyne
{{{titolo2}}} {{{rettore2}}}
{{{titolo3}}} {{{rettore3}}}
Segretario:
Emeriti:
Indirizzo
Collegamenti esterni
curia Praedicate Evangelium
sito ufficiale
dati GCatholic
Chiesa cattolica · Santa Sede
Tutti i dicasteri della Curia Romana

Il Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia fu in origine pensato da Giovanni Paolo II, è un istituto universitario della Chiesa cattolica.

Storia

Il 13 maggio 1981 quando Giovanni Paolo II venne ferito in piazza San Pietro, aveva in animo di comunicare nel corso dell'udienza generale la decisione di fondare presso la Pontificia Università Lateranense, che è l'Università della diocesi del Papa, un Istituto internazionale di studi su matrimonio e famiglia [1]. Con la Costituzione apostolica del 7 ottobre 1982 Magnum Matrimonii Sacramentum Giovanni Paolo II concesse il riconoscimento giuridico al nuovo istituto già fondato ed operante presso la Pontificia Università Lateranense,

« ...perché la verità su Matrimonio e Famiglia sia indagata con metodo sempre più scientifico, e perché laici, religiosi e sacerdoti possano ricevere in materia una formazione scientifica sia filosofica-teologica, sia nelle scienze umane, in maniera che il loro ministero pastorale ed ecclesiale venga svolto in modo più adatto ed efficace per il bene del Popolo di Dio. »
(Giovanni Paolo II, Magnum Matrimonii Sacramentum art. 3 [2])

Il preside dell'Istituto corrispondeva al rettore della Pontificia Università Lateranense. Benedetto XVI dal gennaio 2006 gli ha conferito piena autonomia dalla Pontificia Università Lateranense nominando mons. Livio Melina preside del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per Studi sul Matrimonio e sulla Famiglia.

In seguito all'Assemblea straordinaria del 2014, dedicata a “Le sfide pastorali della famiglia nel contesto dell’evangelizzazione”, e poi in quella ordinaria del 2015 su “La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo”, alla luce del l’Esortazione apostolica post-sinodale Amoris Laetitia, pubblicata il 19 marzo 2016, Papa Francesco ha ritenuto opportuno dare un nuovo assetto giuridico all’Istituto Giovanni Paolo II, affinché "la lungimirante intuizione di San Giovanni Paolo II, che ha fortemente voluto questa istituzione accademica, oggi possa essere ancora meglio riconosciuta e apprezzata nella sua fecondità e attualità" [3].

Cronotassi dei presidi


Note
  1. Tratto dal testo dell' Udienza generale del 13 maggio 1981 di Giovanni Paolo II su w2.vatican.va. URL consultato il 14-01-2019
  2. tratto dall'articolo 3 della Costituzione Apostolica Magnum Matrimonii Sacramentum su w2.vatican.va. URL consultato il 14-01-2019
  3. Lettera Apostolica in forma di Motu Proprio Summa Familiae Cura su w2.vatican.va. URL consultato il 14-01-2019
Collegamenti esterni