Carlo Caffarra

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Carlo Caffarra
Caffarra.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Caffarra2.jpg

{{{didascalia}}}
Sola misericordia tua
Titolo cardinalizio
Età alla morte 79 anni
Nascita Samboseto di Busseto
1º giugno 1938
Morte Bologna
6 settembre 2017
Sepoltura
Appartenenza Diocesi di Fidenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 2 luglio 1961 da mons. Guglielmo Bosetti
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 8 settembre 1995 da Giovanni Paolo II
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 21 ottobre 1995 dal card. Giacomo Biffi
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
24 marzo 2006 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Scheda su santiebeati.it

Carlo Caffarra (Samboseto di Busseto, 1º giugno 1938; † Bologna, 6 settembre 2017) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Biografia

Formazione e primo ministero sacerdotale

È nato il 1º giugno 1938 a Samboseto di Busseto, in provincia di Parma e diocesi di Fidenza. Dopo aver frequentato il Seminario Vescovile di Fidenza è stato ordinato sacerdote a Samboseto il 2 luglio 1961.

Ha proseguito gli studi a Roma come alunno del Pontificio Seminario Lombardo, conseguendo il dottorato in diritto canonico presso la Pontificia Università Gregoriana con una tesi sulla finalità del matrimonio, e il diploma di specializzazione in Teologia Morale presso la Pontificia Accademia Alfonsiana presentando una tesi sul rapporto religione-morale nella filosofia.

Docente di teologia morale

Rientrato in diocesi, è stato vice-parroco presso la parrocchia della Cattedrale di Fidenza e ha cominciato ad insegnare Teologia Morale presso i Seminari di Parma e di Fidenza.

Su invito di Carlo Colombo divenne professore di Teologia Morale fondamentale alla Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale di Milano, e al dipartimento di Scienze Religiose dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, istituito in quegli anni dal Rettore Giuseppe Lazzati. A Milano conobbe Don Luigi Giussani, ispiratore di Comunione e Liberazione, divenendone amico.

A partire dagli anni settanta, in seguito al dibattito suscitato dalla enciclica di Paolo VI Humanae vitae, si è interessato ai temi del matrimonio, della famiglia e in particolare della procreazione umana. Ha anche insegnato "Etica medica" presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma e nell'agosto 1974 è stato nominato da Papa Paolo VI membro della Commissione Teologica Internazionale, incarico mantenuto per due quinquenni successivi.

Ha quindi continuato l'approfondimento teologico, antropologico ed etico del tema della procreazione umana, acuitosi dopo che il 25 luglio 1978 era nata la prima persona concepita in vitro. Nel settembre 1978 ha partecipato a Venezia, in qualità di rappresentante della Santa Sede, al primo "Congresso mondiale sulla sterilità umana e la procreazione artificiale".

Fondazione dell'Istituto "Giovanni Paolo II" per studi su matrimonio e famiglia

Nel 1980 Giovanni Paolo II lo ha nominato esperto al Sinodo dei Vescovi sul Matrimonio e la Famiglia, e nel gennaio del 1981 gli ha conferito il mandato di fondare e presiedere il Pontificio istituto "Giovanni Paolo II" per studi su matrimonio e famiglia, dove ha tenuto il corso di "Etica della procreazione" e i seminari di "Etica generale" e di "Bioetica".

Nel 1983, per un quinquennio, è stato consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede; ha fatto anche parte della Commissione di studio per l'ingegneria genetica istituita ad actum presso il Ministero della Sanità in Italia. Contemporaneamente ha tenuto corsi o lezioni in diverse università straniere: l'Università Mistral e l'Università Cattolica di Santiago del Cile, l'Università di Sydney, l'Università di Navarra (Pamplona) e la Complutense di Madrid.

Nel 1988 ha fondato a Washington D.C. la prima sezione extra-urbana del Pontificio istituto "Giovanni Paolo II" per studi su matrimonio e famiglia]], e successivamente quella messicana e quella spagnola. Ha ricevuto, inoltre, il dottorato honoris causa in "Lettere Cristiane" dalla Franciscan University di Steubenville (Ohio).

Ministero episcopale e cardinalato

Ha ricevuto la nomina da papa Giovanni Paolo II ad arcivescovo di Ferrara-Comacchio l'8 settembre 1995. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale nel Duomo di Fidenza il 21 ottobre dello stesso anno per le mani del cardinale Giacomo Biffi, e il 4 novembre ha iniziato l'attività pastorale in diocesi.

Il 16 dicembre 2003 Giovanni Paolo II lo ha nominato arcivescovo metropolita di Bologna. Ha preso possesso della nuova diocesi il 15 febbraio 2004. È stato creato e pubblicato cardinale da papa Benedetto XVI nel concistoro del 24 marzo 2006 con il titolo di San Giovanni Battista dei Fiorentini.

Il 27 ottobre 2015, per raggiunti limiti di età, si è dimesso dalla guida dell'arcidiocesi. È stato membro della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, del Pontificio Consiglio per la Famiglia e della Pontificia Accademia per la Vita. È morto il 6 settembre 2017.

Opere

Carlo Caffarra ha scritto l'Introduzione generale, l'Introduzione al secondo ciclo e l'Introduzione al terzo ciclo alla raccolta delle catechesi dedicate da Giovanni Paolo II all'amore umano e pubblicate col titolo Uomo e donna lo creò. Catechesi sull'amore umano (Città Nuova Editrice - Libreria Editrice Vaticana, Roma 1985).

È stato inoltre autore di numerosi libri e articoli di Teologia Morale, molti dei quali tradotti nelle principali lingue. Di seguito un elenco incompleto:

  • Principi di morale religiosa, (con Giannino Piana), EDB, Bologna 1972
  • I fini del matrimonio nel diritto romano, Pontificia Università Gregoriana, Roma 1974
  • La prassi cristiana nella teologia del XX secolo, Cittadella, Assisi 1977
  • Viventi in Cristo, Jaca Book, Milano 1981
  • I tre temi fondamentali dell'istruzione "Il dono della vita", in C. Barigozzi - L. De Carli - C. Caffarra, Manipolazioni genetiche ed etica cattolica, Piemme, Casale Monferrato 1989
  • Sexualidad a la luz de la antropología y de la Biblia, Documentos del Instituto de Ciencias para la Familia, Universidad de Navarra, Rjalp, Madrid 1990
  • Sessualità alla luce dell'antropologia e della Bibbia, San Paolo, Milano 1994
  • Etica generale della sessualità, Ares, Milano 1992
  • Vangelo della vita e cultura della morte, Di Giovanni Editore, Milano 1992
  • Etica general de la sexualidad, Ediciones Internacionales Universitarias, Barcelona 1995
  • Lettera alle famiglie, Gabriele Corbo Editore, Ferrara 1998
  • Parole vive. L'educazione: una sfida urgente, EDB, Bologna 2004
  • La libertà umana nella concezione cristiana, LDC, Leumann (Torino) 2005
  • La responsabilità sociale dell'impresa: abbozzo di una riflessione etica, Industrie Grafiche Labanti e Nanni, Bologna 2005
  • La visione cristiana dell'uomo, LDC, Leumann (Torino) 2006
  • Creati per amare, Cantagalli, Siena 2006
  • Viventi in Cristo. Breve esposizione della dottrina cristiana, Cantagalli, Siena 2006
  • Missione catechista. Educare, testimoniare, insegnare. Percorsi formativi per i catechisti, LDC, Leumann (Torino) 2007
  • La scelta educativa nella Chiesa di Bologna. Documento base, EDB, Bologna 2008
  • L'amore insidiato. Non è bene che l'uomo sia solo. L'amore, il matrimonio, la famiglia nella prospettiva cristiana, Cantagalli, Siena 2008
  • La verità chiede di essere conosciuta, con Alessandra Borghese, Rizzoli, Milano 2009

Genealogia episcopale

Onorificenze

Priore per l'Emilia e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme - nastrino per uniforme ordinaria Priore per l'Emilia e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme
Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio

Successione degli incarichi

Predecessore: Pontificio istituto "Giovanni Paolo II" per studi su matrimonio e famiglia Successore: Quadrato trasparente.png
- 1981 - 8 settembre 1995 Angelo Scola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Angelo Scola
Predecessore: Arcivescovo di Ferrara-Comacchio Successore: Stemma arcivescovo.png
Luigi Maverna 8 settembre 1995 - 16 dicembre 2003 Paolo Rabitti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Maverna {{{data}}} Paolo Rabitti
Predecessore: Arcivescovo di Bologna Successore: Stemma arcivescovo.png
Giacomo Biffi 16 dicembre 2003 - 27 ottobre 2015 Matteo Maria Zuppi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giacomo Biffi {{{data}}} Matteo Maria Zuppi
Predecessore: Gran priore per l'Emilia dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Successore: Croix de l Ordre du Saint-Sepulcre.svg
Giacomo Biffi 16 dicembre 2003 - 27 ottobre 2015 Matteo Maria Zuppi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giacomo Biffi {{{data}}} Matteo Maria Zuppi
Predecessore: Presidente della Conferenza Episcopale dell'Emilia-Romagna Successore: Mitra heráldica.svg
Giacomo Biffi 16 dicembre 2003 - 11 gennaio 2016 Matteo Maria Zuppi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giacomo Biffi {{{data}}} Matteo Maria Zuppi
Predecessore: Cardinale presbitero di San Giovanni Battista dei Fiorentini Successore: Stemma cardinale.png
Juan Carlos Aramburu 24 marzo 2006 - 6 settembre 2017 Giuseppe Petrocchi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Juan Carlos Aramburu {{{data}}} Giuseppe Petrocchi
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.