Suore Domenicane di Betania

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Suore Domenicane di Betania
in latino '''''
[[File:|200px]]

Istituto di vita consacrata
Congregazione religiosa femminile di diritto pontificio

Altri nomi
(FR) Dominicaines de Béthaine
Fondatore Marie-Jean-Joseph Lataste
Data fondazione 14 agosto 1866
Luogo fondazione Fresnes (Francia)
sigla O.P.
Titolo superiore
Approvato da Pio X
Data di approvazione 23 agosto 1910
Scopo apostolato sociale.
Costituzioni approvate il 17 giugno 1931
Approvazione provvisoria decreto di lode il 12 aprile 1902
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Le Suore Domenicane di Betania (in francese Dominicaines de Béthaine) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: i membri di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla O.P.[1]

Cenni storici

La congregazione fu fondata dal frate domenicano francese Marie-Jean-Joseph Lataste (1832-1869).[2] Nel 1864 venne inviato dal suo priore a predicare un ritiro spirituale nel carcere femminile di Cadillac, che ospitava donne condannate ai lavori forzati per reati come il furto, l'infanticidio, l'aborto e l'omicidio.

Lataste ebbe l'intuizione di iniziare una nuova famiglia religiosa per offrire alle ex detenute la possibilità di condurre vita fraterna in comunità con altre donne dal passato integro (un pilastro della vita comunitaria a Betania sarebbe stata la discrezione sul passato che avrebbe consentito a ogni religiosa di poter vivere una vita nuova quali che fossero i suoi precedenti) e il 14 agosto 1866, a Fresnes, istituì la congregazione delle "Suore di santa Maria Maddalena di Betania" (dette poi Domenicane di Betania).[2]

Cofondatrice e prima Superiora della Congregazione è Madre Henri-Dominique.

L'istituto, affiliato all'Ordine dei Frati Predicatori dal 1º novembre 1888, ricevette il pontificio decreto di lode il 12 aprile 1902 e l'approvazione definitiva della Santa Sede il 23 agosto 1910; le sue costituzioni vennero approvate il 17 giugno 1931.[2]

Attività e diffusione

Le Domenicane di Betania si guadagnano da vivere lavorando: si dedicano alla visita alle carceri e ad ambienti simili, all'apostolato presso i sofferenti e gli emarginti, allo studio e alla preghiera.

Sono presenti in Francia, Svizzera e Italia;[3] la sede generalizia è a Saint-Sulpice-de-Favières.[1]

Al 31 dicembre 2005, la congregazione contava 118 religiose in 6 case.[1]

Note
  1. 1,0 1,1 1,2 Ann. Pont. 2007, p. 1569.
  2. 2,0 2,1 2,2 DIP, vol. III (1976), coll. 836-837, voce a cura di M. Guedj.
  3. Dominicaines de Béthaine. Implantations su pagesperso-orange.fr. URL consultato il 10-11-2009
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.