Alessandro Spada

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Alessandro Spada
Cardinale
Stemma Cardinale Spada.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
'

Cardinale Spada.jpg

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 56 anni
Nascita Roma
4 aprile 1787
Morte Roma
16 dicembre 1843
Sepoltura Chiesa di Santa Maria in Vallicella (Roma)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale in data sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[]]
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile [[ ]]
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
23 giugno 1834 da Gregorio XVI (6 aprile 1835 in pectore) (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 9 anni, 5 mesi e 23 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Alessandro Spada (Roma, 4 aprile 1787; † Roma, 16 dicembre 1843) è stato un cardinale italiano.

Cenni biografici

Nato a Roma. Figlio del principe Giuseppe Niccolò Spada-Veralli (1752-1840), principe di Castel Viscardo, e di Giacinta Ruspoli (1753-1823), nipote del cardinale Bartolomeo Ruspoli (1730) e sorellastra da parte di madre del cardinale Benedetto Naro (1816).

Formazione e ministero sacerdotale

Ha studiato presso il Collegio di Parma e al Collegio Nazareno di Roma.

Ordini sacri: ricevette la tonsura ecclesiastica nel settembre 1815. Ordinato (nessuna informazione trovata). Referendario del Tribunale della Segnatura Apostolica (agosto 1815). Prelato domestico (agosto 1815) e ponente della Congregazione del Buon Governo (marzo 1816). Revisore dei conti della Sacra Romana Rota, gennaio 1817, decano, giugno 1827. Fu vicario del cardinale Annibale della Genga in Santa Maria in Trastevere (fino al 1822) e nella basilica liberiana di Santa Maria Maggiore (1821), carica che ricoprì con il suo successore.

Cardinalato

Creato cardinale e riservato in pectore nel concistoro del 23 giugno 1834, pubblicato nel concistoro del 6 aprile 1835; ha ricevuto il cappello rosso il 9 aprile 1835 e la diaconia di Santa Maria in Cosmedin, 24 luglio 1835. Camerlengo del Sacro Collegio dei Cardinali, dal 1836 al 19 maggio 1837. Legato apostolico nella provincia di Forlì per tre anni, 9 agosto 1839.

Morte

Morto il 16 dicembre 1843 a Roma. Esposto e sepolto nella Chiesa di Santa Maria in Vallicella di Roma.

Successione degli incarichi

Predecessore: Decano della Rota Romana Successore: Emblem Holy See.svg
Joachim-Jean-Xavier d'Isoard 25 giugno 1827 - 6 aprile 1835 Cosimo Corsi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Joachim-Jean-Xavier d'Isoard {{{data}}} Cosimo Corsi
Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria in Cosmedin Successore: CardinalCoA PioM.svg
Antonio Maria Frosini 6 aprile 1835 - 16 dicembre 1843 Paolo Orsi Mangelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Maria Frosini {{{data}}} Paolo Orsi Mangelli
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
Nicola Grimaldi 1836 - 19 maggio 1837 Bartolomeo Pacca I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Nicola Grimaldi {{{data}}} Bartolomeo Pacca
Predecessore: Legato apostolico di Forlì Successore: Emblem Holy See.svg
Nicola Grimaldi 9 agosto 1839 - 13 settembre 1842 Luigi Vannicelli Casoni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Nicola Grimaldi {{{data}}} Luigi Vannicelli Casoni
Voci correlate