Alfonso Visconti

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Alfonso Visconti, C.O.
Cardinale
Scanner D998.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

1599 ALPHONSUS VICECOMES - VISCONTI ALFONSO.JPG

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 56 anni
Nascita Milano
1552
Morte Macerata
19 settembre 1608
Sepoltura Santuario Pontificio della Santa Casa (Loreto)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 1577
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 1575 ca.
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 8 febbraio 1591 da Gregorio XIV
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Salisburgo, 8 febbraio 1591 dall'arc. Wolf Dietrich von Raitenau
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
3 marzo 1599 da Clemente VIII (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 9 anni, 6 mesi e 16 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato

Successione apostolica

Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Alfonso Visconti (Milano, 1552; † Macerata, 19 settembre 1608) è stato un cardinale, vescovo e nunzio apostolico italiano.

Cenni biografici

Alfonso nacque nel 1552 a Milano, figlio del conte Annibale Visconti, signore di Saliceti e di Lucia Sauli. Era nipote del cardinale Antonmaria Sauli.

Formazione e carriera ecclesiastica

Ottenne il dottorato in utroque iure, cioè diritto canonico e civile, a Pavia. Fu ammesso al collegio degli avvocati di Milano nel 1574.

Trasferitosi a Roma entrò nell'Iscritto dell'Oratorio di San Filippo Neri nel 1577; come membro di questo giovane ordine divenne uno dei suoi quattro vicari. Proseguì la carriera ecclesiastica presso la Santa Sede divenendo protonotario apostolico, nel 1580 divenne referendario del Tribunale della Segnatura Apostolica di Giustizia e di Grazia. Nel 1584 fu inviato in Portogallo quale collettore apostolico, fu poi nunzio presso l'Imperatore dal 15 aprile 1589 al 1591.

Il Sacro Collegio lo nominò prefetto del conclave durante la sede vacante del 1591 - 1592. Fu eletto vescovo di Cervia l'8 febbraio 1591. In seguito divenne governatore di Ascoli, Montalto e Norcia. Il 5 febbraio 1592 fu nominato Nunzio apostolico in Ungheria. Sotto Innocenzo IX fu governatore di Ravenna. Clemente VIII lo inviò come nunzio apostolico presso il duca di Transilvania e Valacchia, in questa veste accompagnò il principe Sigismondo Báthory, duca di quelle contrade, a Praga dove si tennero negoziati per sostenere la guerra contro i Turchi. In seguito fu in Polonia per negoziare con il re diverse questioni ecclesiali. Tornò in Italia a metà del 1598, dopo aver reso notevoli servizi diplomatici in quelle terre. Il 6 febbraio 1599 si recò a Genova per accogliere la nuova regina di Spagna, Margherita d'Austria, futura moglie del re Filippo III e accompagnarla a Ferrara, dove il Papa ne celebrò le nozze.

Cardinalato

Fu creato cardinale presbitero nel concistoro del 3 marzo 1599 e il 7 marzo ricevette la berretta rossa con il titolo di San Giovanni a Porta Latina. Optò per il titolo di San Sisto il 24 gennaio 1600. Fu poi trasferito alla sede di Spoleto il 10 settembre 1601. Partecipò al conclave del marzo 1605 che elesse Papa Leone XI e al secondo conclave di quell'anno che elesse Papa Paolo V. Il 23 ottobre 1606 fu nominato Legato apostolico della Marca anconitana e governatore della città di Ascoli.

Morte

Morì il 19 settembre 1608 a Macerata e fu sepolto nella Basilica di Loreto.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Collettore apostolico per il Portogallo Successore: Emblem Holy See.svg
Roberto Fontana 14 maggio 1584-22 febbraio 1586 Muzio Bongiovanni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Roberto Fontana {{{data}}} Muzio Bongiovanni
Predecessore: Preposito di Santa Maria della Scala Successore: Template-Abbot - Provost.svg
Pietro Fauno 22 febbraio 1586-8 febbraio 1591 Francesco Simonetta I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Fauno {{{data}}} Francesco Simonetta
Predecessore: Nunzio apostolico in Austria Successore: Emblem Holy See.svg
Antonio Puteo 15 aprile 1589-22 aprile 1591 Camillo Caetani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Puteo {{{data}}} Camillo Caetani
Predecessore: Vescovo di Cervia Successore: BishopCoA PioM.svg
Annibale De Paoli 8 febbraio 1591-10 settembre 1601 Bonifazio Bevilacqua Aldobrandini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Annibale De Paoli {{{data}}} Bonifazio Bevilacqua Aldobrandini
Predecessore: Cardinale presbitero di San Giovanni a Porta Latina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Ottavio Paravicini 7 marzo 1599-24 gennaio 1600 Bernard Maciejowski I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ottavio Paravicini {{{data}}} Bernard Maciejowski
Predecessore: Cardinale presbitero di San Sisto Successore: CardinalCoA PioM.svg
Jerzy Radziwiłł 24 gennaio 1600-19 settembre 1608 Giambattista Leni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jerzy Radziwiłł {{{data}}} Giambattista Leni
Predecessore: Vescovo di Spoleto Successore: BishopCoA PioM.svg
Paolo Sanvitale 10 settembre 1601-19 settembre 1608 Maffeo Barberini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Paolo Sanvitale {{{data}}} Maffeo Barberini
Predecessore: Legato apostolico della Marca Anconitana Successore: Emblem Holy See.svg
Ferdinando Taverna 23 ottobre 1606-19 settembre 1608 Carlo Emmanuele Pio di Savoia I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ferdinando Taverna {{{data}}} Carlo Emmanuele Pio di Savoia
Bibliografia
  • Lorenzo Cardella Memorie storiche de' cardinali della Santa Romana Chiesa. Roma : Stamperia Pagliarini, 1793, vol. 6, p. 50 e seg., online
  • Enciclopedie on line Treccani, online
Collegamenti esterni