Antonio Sentmanat y Castellá

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Antonio Sentmanat y Castellá
Stemma cardinale.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

1789 ANTONIUS DE SENTMANAT Y CARTELLA - SENTMANAT Y CARTELLA ANTONIO.JPG

'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 71 anni
Nascita Barcellona
21 aprile 1734
Morte Aranjuez
14 aprile 1806
Sepoltura Cappella del Castello reale di Aranjuez
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale Siviglia, 23 settembre 1658
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 17 febbraio 1783
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile Roma, 24 febbraio 1783 da Francesco Saverio Zelada
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca 25 giugno 1784
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
30 marzo 1789 da Pio VI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni

Antonio Sentmanat y Castellá (Barcellona, 21 aprile 1734; † Aranjuez, 14 aprile 1806) è stato un cardinale e patriarca spagnolo.

Cenni biografici

Nacque a Barcellona in Spagna il 21 aprile 1734, figlio del Grande di Spagna Juan Manuel de Sentmenat-Oms y de Santa Paula e della moglie Mariana Sentmenat. Fu battezzato lo stesso giorno.

Si addottorò nel 1757 in diritto canonico presso la reale e pontificale università di Cervera. Proseguì gli studi in diritto civile che però non terminò. Papa Clemente XIV lo dispensò dall'ottenimento di tale dottorato per divenire uditore della Sacra Rota romana. Divenne canonico del capitolo della cattedrale di Barcellona con dispensa pontificia per avere appena diciassette anni.

Fu ordinato sacerdote il 23 settembre 1758. Fu professore in diritto canonico presso l'università di Cervera, arcidiacono della cattedrale di Barcellona, arcidiacono di Nendoz e di Santiago de Compostela, giudice sinodale dell'arcidiocesi di Barcellona. Il 3 aprile 1774 fu nominato uditore presso il Tribunale della Rota Romana per il regno d'Aragona, ricevendone la toga il 12 maggio seguente. Domestico prelato del pontefice, re di Spagna Carlo III lo propose per la sede vescovile di Ávila.

Ricevette la nomina il 17 febbraio 1783 e fu consacrato a Roma il 24 seguente dal cardinal Francesco Saverio Zelada, assistito da mons. Orazio Mattei (Ch), arcivescovo titolare di Colossi e da mons. Giuseppe Maria Contesini (Ch), arcivescovo della Sede titolare di Atene. L'anno seguente diede le dimissioni dal vescovado di Ávila per assumere la carica di patriarca delle Indie Occidentali. Divenne elemosiniere e cappellano del re di Spagna e vicario generale dell'esercito e della marina spagnola.

Fu creato cardinale da papa Pio VI nel concistoro del 30 marzo 1789. Il pontefice gli spedì la berretta rossa, con bolla apostolica datata 3 aprile, tramite l'ablegato Francesco Santacroce. L'ablegato giunse a Madrid il 24 maggio e due giorni dopo, presso la cappella reale alla presenza di tutta la corte, il re Carlo IV consegnò la berretta cardinalizia ai due cardinale spagnoli eletti, Sentmanat e il cardinal Francisco Antonio de Lorenzana y Butrón.

Non ritirò mai a Roma il titolo cardinalizio e non prese parte, alla morte in esilio di Pio VI, al conclave che si tenne a Venezia e che vide eletto papa Pio VII.

Morì il 14 aprile 1806 nel palazzo reale di Aranjuez, e nella cappella di quel palazzo fu seppellito.

Genealogia episcopale

Predecessore: Vescovo di Ávila Successore: BishopCoA PioM.svg
Miguel Fernando Merino (Ch) 17 febbraio 1783 - 22 giugno 1784 Julián Gascueña Herráiz, O.F.M. Disc. (Ch) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Miguel Fernando Merino (Ch) {{{data}}} Julián Gascueña Herráiz, O.F.M. Disc. (Ch)
Predecessore: Patriarca delle Indie Occidentali Successore: PatriarchNonCardinal PioM.svg
Manuel Buenaventura Figueroa Barrero (Ch) 25 giugno 1784 - 14 aprile 1806 Ramón José Arce (Ch) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Manuel Buenaventura Figueroa Barrero (Ch) {{{data}}} Ramón José Arce (Ch)
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.