Eugenio Dal Corso

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Eugenio Dal Corso, P.S.D.P.
Stemma cardinale.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Eugenio dal Corso.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero di Sant'Anastasia
Vescovo emerito di Benguela
Età attuale 80 anni
Nascita Lugo Valpantena di Grezzana
16 maggio 1939
Morte
Sepoltura
Appartenenza Diocesi di Verona
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa 8 settembre 1959
Ordinato diacono
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Verona, 7 luglio 1963
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 15 dicembre 1995 da Papa Giovanni Paolo II
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Luanda, 3 marzo 1996 dall'Arcivescovo Félix del Blanco Prieto
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
5 ottobre 2019 da Francesco (vedi)
Cardinale elettore NO (fino al 16 maggio 2019)
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Eugenio Dal Corso (Lugo Valpantena di Grezzana, 16 maggio 1939) è un cardinale, missionario e vescovo italiano.

Cenni biografici

È nato il 16 maggio 1939 in una piccola contrada di nome Corso, da qui il cognome, nel territorio della parrocchia di Lugo Valpantena di Grezzana, in diocesi e provincia di Verona. Secondo dei sei figli di Rodolfo Dal Corso e Teresa nata Bellorio, è stato battezzato con il nome di Eugenio in onore di Papa Pio XII, che era stato eletto il 12 marzo di quell'anno.

Formazione

Ha frequentato la scuola elementare nella sua contrada e all'età di 10 anni è stato accolto, come aspirante al sacerdozio e già con l'idea della missione, in una casa della congregazione fondata dal presbitero veronese Giovanni Calabria (Poveri servi della Divina Provvidenza). Quindi, terminata la formazione liceale, è entrato nel noviziato della congregazione e ha emesso i primi voti l'8 settembre 1959.

Dopo la professione religiosa è stato inviato a Grottaferrata, vicino Roma, in uno studentato dell'Opera Don Calabria, per studiare teologia dogmatica alla Pontificia Università Lateranense. Ricevette l'ordinazione presbiterale il 7 luglio 1963 nella casa di Nazareth a Verona. Ha iniziato il servizio pastorale a Roma nella parrocchia, allora affidata alla sua congregazione, di Santa Maria della Misericordia alla borgata Gordiani, tra i baraccati della periferia orientale della città.

Tre anni dopo è stato trasferito nello studentato dei Poveri servi della Divina Provvidenza a Verona per completare la tesi di laurea su "Don Giovanni Calabria e i fratelli separati". Conseguì il dottorato alla Lateranense ed è rimasto per altri quattro anni ancora nella città scaligera come insegnante nella Casa di formazione e come vice parroco a Santa Maria della Pace (Madonna di Campagna), anche in questo caso in periferia.

Ha iniziato la vita missionaria nel 1975, prima in Argentina (a Laferrere, provincia di Buenos Aires) dove è rimasto undici anni, successivamente in Angola (a Luanda).

Episcopato

Il 15 dicembre 1995 è stato nominato vescovo coadiutore di Saurimo. Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 3 marzo 1996, davanti all'Ospedale della Divina Provvidenza a Luanda, per imposizione delle mani di mons. Félix del Blanco Prieto, arcivescovo titolare di Vannida e nunzio apostolico in Angola e pro-nunzio apostolico a São Tomé e Príncipe, assistito dai co-consacranti monsignori Andrea Veggio, vescovo titolare di Velia e ausiliare di Verona e Pedro Marcos Ribeiro da Costa, vescovo di Saurimo. Il 15 gennaio 1997 ha preso il posto del vescovo Ribeiro da Costa alla guida della diocesi.

Il 18 febbraio 2008 papa Benedetto XVI lo ha trasferito alla Benguela, dopo aver accettato le dimissioni del settantaseienne mons. Oscar Lino Lopes Fernandes Braga.[1] È rimasto alla guida della diocesi per dieci anni, fino al 26 marzo 2018, quando ha presentato rinuncia per raggiunti limiti d'età.[2]

Il 22 luglio 2018 l'amministratore apostolico della diocesi di Menongue, mons. Pio Hipunyati, lo ha nominato cappellano del centro pastorale "Santa Josefina Bakhita" di Caiundo, comunità della provincia di Kuando Kubango, nel sud dell'Angola, accogliendo la sua richiesta di svolgere servizio missionario e di evangelizzazione.

Cardinalato

Il 1º settembre 2019 papa Francesco ha annunciato la sua nomina a cardinale nel concistoro del 5 ottobre.[3] Ha ricevuto il titolo di Sant'Anastasia.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Saurimo Successore: BishopCoA PioM.svg
Pedro Marcos Ribeiro da Costa 15 gennaio 1997 - 18 febbraio 2008 José Manuel Imbamba I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pedro Marcos Ribeiro da Costa {{{data}}} José Manuel Imbamba
Predecessore: Vescovo di Benguela Successore: BishopCoA PioM.svg
Oscar Lino Lopes Fernandes Braga 18 febbraio 2008 - 26 marzo 2018 António Francisco Jaca, S.V.D. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Oscar Lino Lopes Fernandes Braga {{{data}}} António Francisco Jaca, S.V.D.
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Anastasia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Godfried Danneels dal 5 ottobre 2019 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Godfried Danneels {{{data}}} in carica
Note
  1. Rinunce e nomine. Rinuncia del Vescovo di Benguela (Angola) e nomina del successore su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 18 febbraio 2008. URL consultato il 9 settembre 2019
  2. Rinunce e nomine. Rinuncia del Vescovo di Benguela (Angola) e nomina del successore su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 26 marzo 2018. URL consultato il 9 settembre 2019
  3. Annuncio di Concistoro il 5 ottobre per la creazione di nuovi Cardinali su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 1º settembre 2019. URL consultato il 9 settembre 2019
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.