Innico d'Avalos d'Aragona

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark


Innicio d'Avalos d'Aragona, O.S.
Innicio Alvares d'Aragona.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Innico d'Avalos d'Aragona.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 64 anni
Nascita Napoli
1536
Morte Roma
20 febbraio 1600
Sepoltura Basilica di Santa Maria sopra Minerva
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 19 agosto 1566
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 13 ottobre 1566 da Pio V
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
26 febbraio 1561 da Pio IV (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Innicio d'Avalos d'Aragona, o Iñigo (Napoli, 1536; † Roma, 20 febbraio 1600) è stato un cardinale e vescovo italiano.

Cenni biografici

Nacque a Napoli nel 1536, in una delle più nobili famiglie del Regno di Napoli. Era figlio di Alfonso, marchese del Vasto e di Pescara, e di Maria d'Aragona di Montalto. Il ramo spagnolo della famiglia diede un altro cardinale, Gaspar Dávalos de la Cueva.

Prima di intraprendere la carriera ecclesiastica si dedicò a quella amministrativa, arrivando a ricoprire la carica di Cancelliere del Regno.

Dopo la sua ordinazione sacerdotale, papa Pio IV lo innalzò alla dignità cardinalizia nel concistoro del 26 febbraio 1561: fu dapprima cardinale diacono di Santa Lucia in Silice, poi di Sant'Adriano al Foro.

Nel 1563 fu nominato amministratore apostolico a Torino, mentre nel 1565 Papa Pio V lo assegnò alla sede di Mileto, che lasciò nel 1573 per tornare al servizio dello Stato Pontificio, come governatore della città di Benevento.

Promosso all'ordine dei presbiteri ebbe il titolo di San Lorenzo in Lucina.

Dal 1578 al 1579 fu camerlengo del Sacro Collegio. Prese parte a tutti i conclavi del suo lungo cardinalato che videro le elezioni di Pio V nel 1566, Gregorio XIII nel 1575, Pio V nel 1585, Urbano VII nel 1590, Innocenzo IX l'anno seguente e in fine nel 1592 con l'elezione al soglio pontificio di papa Clemente VIII.

Fu cardinale vescovo dal 1586 delle sedi suburbicarie di Sabina, poi di Frascati dove fece una accurata visita pastorale di cui si possono ancora leggerne il resoconto e infine di Porto dove tenne un sinodo locale.

Morì a Roma il 20 febbraio 1600 e fu sepolto nella basilica di Santa Maria sopra Minerva.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Cardinale diacono di Santa Lucia in Silice Successore: CardinalCoA PioM.svg
Johann Gropper 3 giugno 1561 - 30 luglio 1563 Luigi d'Este I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Johann Gropper {{{data}}} Luigi d'Este
Predecessore: Amministratore apostolico di Torino Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Cesare Cibo
(in titulo)
3 gennaio 1563 - maggio 1564 Gerolamo della Rovere
(in titulo)
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Cesare Cibo
(in titulo)
{{{data}}} Gerolamo della Rovere
(in titulo)
Predecessore: Cardinale diacono di Sant'Adriano al Foro Successore: CardinalCoA PioM.svg
Odet de Coligny de Châtillon 30 luglio 1563 - 3 marzo 1567 Fulvio Giulio della Corgna I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Odet de Coligny de Châtillon {{{data}}} Fulvio Giulio della Corgna
Predecessore: Vescovo di Mileto Successore: BishopCoA PioM.svg
Quinzio de Rusticis (Ch) 19 agosto 1566 - 9 febbraio 1573 Giovan Mario De Alessandris (Ch) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Quinzio de Rusticis (Ch) {{{data}}} Giovan Mario De Alessandris (Ch)
Predecessore: Cardinale presbitero di San Lorenzo in Lucina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Fulvio Giulio della Corgna 3 marzo 1567 - 13 ottobre 1586 Marcantonio Colonna I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Fulvio Giulio della Corgna {{{data}}} Marcantonio Colonna
Predecessore: Camerlengo del Sacro Collegio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Niccolò Caetani di Sermoneta 8 gennaio 1578 - 9 gennaio 1579 Marcantonio Colonna seniore I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Niccolò Caetani di Sermoneta {{{data}}} Marcantonio Colonna seniore
Predecessore: Cardinale vescovo di Sabina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Antoine Perrenot de Granvelle 13 ottobre 1586 - 2 marzo 1589 Tolomeo Gallio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antoine Perrenot de Granvelle {{{data}}} Tolomeo Gallio
Predecessore: Cardinale vescovo di Frascati Successore: CardinalCoA PioM.svg
Alfonso Gesualdo 2 marzo 1589 - 20 marzo 1591 Tolomeo Gallio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alfonso Gesualdo {{{data}}} Tolomeo Gallio
Predecessore: Cardinale vescovo di Porto e Santa Rufina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Alfonso Gesualdo 20 marzo 1591- 20 febbraio 1600 Tolomeo Gallio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alfonso Gesualdo {{{data}}} Tolomeo Gallio

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.