Juan Francisco Fresno Larraín

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Juan Francisco Fresno Larraín
FRESNO LARRAIN JUAN FRANCISCO 2004.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Fresnofoto3.jpg

{{{didascalia}}}
Adveniat regnum tuum
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 90 anni
Nascita Santiago del Cile
26 luglio 1914
Morte Santiago del Cile
14 ottobre 2004
Sepoltura
Appartenenza Arcidiocesi di Santiago del Cile
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale Santiago del Cile, 18 dicembre 1938 da arc. José Horacio Campillo
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 15 giugno 1958 da Pio XII
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile church of Santos Angeles Custodios (Santiago del Cile), 25 agosto 1958 dall'arc. Alfredo Cifuentes Gómez
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 28 luglio 1967 da Paolo VI
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
25 maggio 1985 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Presbiteri
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Juan Francisco Fresno Larraín (Santiago del Cile, 26 luglio 1914; † Santiago del Cile, 14 ottobre 2004) è stato un cardinale e arcivescovo cileno.

Biografia

Ha compiuto gli studi ecclesiastici presso il Seminario della città natale e poi presso l'Università Gregoriana in Roma, dove ha ottenuto il baccellierato in Diritto Canonico.

Ordinato presbitero dall'arcivescovo di Santiago del Cile José Horacio Campillo, durante una cerimonia svoltasi nella Cattedrale di Santiago il 18 dicembre 1937, ha svolto i suoi primi incarichi pastorali come direttore spirituale e vice-rettore del Seminario minore dell'Arcidiocesi di Santiago del Cile. È stato anche assistente nazionale dei giovani di Azione Cattolica, giudice pro-sinodale, parroco della parrocchia dell'Assunzione e di quella dei Santi Angeli Custodi, della quale è stato anche il fondatore.

Pio XII lo chiamava, il 15 giugno 1958, alla guida della nuova Diocesi di Copiapó. Ricevuta l'ordinazione episcopale il 25 agosto successivo dalle mani di Alfredo Cifuentes, allora arcivescovo di La Serena, il giorno successivo prendeva possesso della Diocesi.

Il 28 luglio 1967, Paolo VI lo promuoveva arcivescovo di La Serena. Dopo la presa di possesso, avvenuta il 28 settembre, il nuovo Arcivescovo ha rivolto tutti i suoi sforzi al rinvigorimento della Chiesa locale. Più che alla creazione di nuove parrocchie, si è dedicato alla riapertura di quelle che erano state chiuse e alla ricostruzione di oltre trenta cappelle sussidiarie. Ha incoraggiato l'arrivo di religiosi di diverse Congregazioni per incrementare il lavoro nel campo dell'educazione ed ha eretto una nuova casa per ritiri, intensificando le riunioni di gruppi ecclesiali. Ha promosso anche il restauro di varie parrocchie e centri pastorali danneggiati dal terremoto del 1971.

La sua principale preoccupazione è stata, però, la creazione del Seminario maggiore dedicato al Santo Curato d'Ars. Inoltre, durante il suo governo pastorale, ha ordinato nuovi sacerdoti, dopo che per quindici anni l'Arcidiocesi era priva di vocazioni. Infine, così come aveva fatto nel 1961 a Copiapó, anche a La Serena ha promosso un Sinodo locale, che si è svolto nel 1978.

Nell'ambito della Conferenza Episcopale Cilena, ha svolto diversi incarichi prima di assumerne la presidenza nel 1975, per un triennio. Tra l'altro è stato Presidente del Dipartimento per le Vocazioni della Conferenza Episcopale Latinoamericana e Presidente della Commissione pontificia per il Collegio Latino Americano in Roma.

Il 3 maggio 1983, Giovanni Paolo II lo ha nominato Arcivescovo di Santiago de Chile. Ha preso possesso della nuova sede il 10 luglio dello stesso anno, succedendo al Cardinale Raúl Silva Henríquez.

Da Giovanni Paolo II creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 25 maggio 1985, di Santa Maria Immacolata di Lourdes a Boccea.

Il 30 marzo 1990 ha rinunciato al governo pastorale della Arcidiocesi di Santiago del Cile.

È deceduto il 14 ottobre 2004.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Copiapó Successore: BishopCoA PioM.svg
Francisco de Borja Valenzuela Ríos 15 giugno 1958 - 28 luglio 1967 Carlos Marcio Camus Larenas I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francisco de Borja Valenzuela Ríos {{{data}}} Carlos Marcio Camus Larenas
Predecessore: Arcivescovo di La Serena Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Alfredo Cifuentes Gómez 28 luglio 1967 - 3 maggio 1983 Bernardino Piñera Carvallo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alfredo Cifuentes Gómez {{{data}}} Bernardino Piñera Carvallo
Predecessore: Presidente della Conferenza episcopale del Cile Successore: Mitra heráldica.svg
Raúl Silva Henríquez 1975 - 1977 Francisco de Borja Valenzuela Ríos I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Raúl Silva Henríquez {{{data}}} Francisco de Borja Valenzuela Ríos
Predecessore: Arcivescovo di Santiago del Cile Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Raúl Silva Henríquez 3 maggio 1983 - 30 marzo 1990 Carlos Oviedo Cavada I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Raúl Silva Henríquez {{{data}}} Carlos Oviedo Cavada
Predecessore: Primate del Cile Successore: PrimateNonCardinal PioM.svg
Raúl Silva Henríquez 3 maggio 1983 - 30 marzo 1990 Carlos Oviedo Cavada I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Raúl Silva Henríquez {{{data}}} Carlos Oviedo Cavada
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria Immacolata di Lourdes a Boccea Successore: CardinalCoA PioM.svg
- 25 maggio 1985 - 14 ottobre 2004 Nicholas Cheong Jin-Suk I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Nicholas Cheong Jin-Suk
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.