Nicholas Cheong Jin-suk

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Nicholas Cheong Jin-suk
Cheongstemma.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Cheongfoto.jpg

{{{didascalia}}}
Omnibus omnia
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero di Santa Maria Immacolata di Lourdes a Boccea
Arcivescovo emerito di Seoul
Età attuale 88 anni
Nascita Supyo Dong, presso Seoul
7 dicembre 1931
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Seoul, 18 marzo 1961 da arc. Paul Marie Kinam Ro
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 25 giugno 1970 da Paolo VI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Ch'ongju, 3 ottobre 1970 dall'arc. Paul Marie Kinam Ro
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 3 aprile 1998 da Giovanni Paolo II
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
24 marzo 2006 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale elettore NO (fino al 7 dicembre 2011)
Ruoli ricoperti Arcivescovo di Seoul

Amministratore Apostolico di Pyongyang

Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Nicholas Cheong Jin-suk (Supyo Dong, presso Seoul, 7 dicembre 1931) è un cardinale e arcivescovo sudcoreano, mentre era arcivescovo di Seoul, è stato creato cardinale il 24 marzo 2006 da papa Benedetto XVI, secondo cardinale coreano nella storia della Chiesa cattolica. Attualmente è arcivescovo emerito di Seoul.

Biografia

Nato da famiglia cattolica, fu battezzato nella Cattedrale di Myongdong e ricevette il Sacramento della Confermazione mentre frequentava il quarto anno della scuola elementare. Nonostante la formazione cristiana da adolescente fu influenzato per un breve periodo dall'ideologia ateista.

Nel 1950, l'anno dello scoppio della Guerra di Corea, si iscrisse alla facoltà di Ingegneria presso la "Seoul National University".

In seguito entrò nel Seminario Maggiore di Song Shin (nuova università cattolica) e fu ordinato presbitero il 18 marzo 1961. Divenne assistente presso la parrocchia di Jung Rim Dong e poi insegnante e vice preside della Scuola Superiore Song Shin. Nominato segretario del Vescovo e Cancelliere, si impegnò in numerose attività all'interno dell'Arcidiocesi.

Conseguì la laurea in Diritto Canonico presso l'Università Urbaniana a Roma e, tornato in Corea, il 25 giugno 1970 fu nominato vescovo di Cheongju da Papa Paolo VI. Il 3 ottobre dello stesso anno ricevette l'ordinazione episcopale. Scelse il motto "Omnibus omnia".

Dal 1975 fino al 1999 è stato membro del Comitato Esecutivo della Conferenza Episcopale Coreana e dal 1983 fino al 2006 Presidente del Comitato per gli Affari Canonici. Dal 1996 al 1999 è stato Presidente della Conferenza Episcopale Coreana.

Il 3 aprile 1998 Giovanni Paolo II lo ha elevato tredicesimo Arcivescovo di Seoul e dal 6 giugno dello stesso anno anche Amministratore Apostolico della Diocesi di P’yŏng-yang. In quanto Amministratore Apostolico della Diocesi di P’yŏng-yang, si è impegnato nella riedificazione della Chiesa locale.

Da Benedetto XVI è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 24 marzo 2006, del Titolo di Santa Maria Immacolata di Lourdes a Boccea.

È Membro del Pontificio Consiglio per la Famiglia, del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, del Consiglio di Cardinali per lo studio dei problemi organizzativi ed economici della Santa Sede, del Consiglio Speciale per l'Asia della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Cardinale presbitero della Santa Maria Immacolata di Lourdes a Boccea Successore: Stemma cardinale.png
Juan Francisco Fresno Larraín dal 24 marzo 2006 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Juan Francisco Fresno Larraín {{{data}}} in carica
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.