Alexis Billiet

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Alexis Billiet
Cardinale
Stemma cardinale Billiet.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

Cardinale Billiet.jpg

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 89 anni
Nascita Les Chapelles
6 ottobre 1783
Morte Chambéry
30 aprile 1873
Sepoltura Cattedrale metropolitana di Chambéry
Conversione
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 23 maggio 1807
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 19 dicembre 1825 da papa Leone XIII
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Cattedrale di Chambéry, 19 marzo 1826 dall'arc. François-Marie Bigex
Elevazione ad Arcivescovo 27 aprile 1840 da papa Gregorio XVI
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creato
Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.
(vedi)
Creato
Cardinale
27 settembre 1861 da Pio IX (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 11 anni, 7 mesi e 3 giorni
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Alexis Billiet (Les Chapelles, 6 ottobre 1783; † Chambéry, 30 aprile 1873) è stato un cardinale e politico francese.

Cenni biografici

Nato a Chapelle, Savoia, ora Francia, da una famiglia di agricoltori. Era il sesto degli otto figli di Jacques Billiet (1739? -1794), ricco contadino, originario di Naves-les-Moutiers e Péronne Peytavin (1744-1814). Ricevette il sacramento della cresima nel 1789. Il suo cognome è anche elencato come Billet.

Formazione e ministero sacerdotale

Da bambino ha svolto i compiti del pastore. Imparò a leggere e scrivere con il parroco del suo villaggio e dal 1798 con un presbitero in esilio, lì rifugiato, l'abate Péronnier, prima di entrare nel 1805 nel Gran Seminario di Chambéry. Ha studiato letteratura, filosofia, fisica e teologia presso il Gran Seminario di Chambéry.

Ordinato presbitero]] il 23 maggio 1807. Nell'arcidiocesi di Chambéry, professore e superiore del suo seminario; canonico del capitolo della sua cattedrale; Vicario generale. Socio fondatore e residente della Società accademica di Savoia, il 23 aprile 1820.

Ministero episcopale

Eletto vescovo di Saint-Jean de Maurienne (Savoia) il 19 dicembre 1825. Consacrato il 19 marzo 1826, cattedrale di Chambéry, da François-Marie Bigex(ch), arcivescovo di Chambéry, assistito da Claude de Thiollaz(ch), vescovo di Annecy e da Pierre-Joseph Rey(ch), vescovo di Pinerolo.

Decorato con il Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, 3 aprile 1840. Elevato alla sede metropolitana di Chambéry il 27 aprile 1840. Senatore dell'Impero, 4 marzo 1848. Presidente dell'Académie de Savoie; per acclamazione, presidente Perpétuel Honoraire. Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore di Francia.

Cardinalato

Creato cardinale presbitero nel concistoro del 27 settembre 1861, ricevette la berretta rossa e il titolo dei Santi Bonifacio e Alessio, il 25 settembre 1862.

Morte

Morto il 30 aprile 1873 a Chambéry. Esposto e sepolto nella cattedrale metropolitana di Chambéry.

Onorificenze

Gran Croce decorato con Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce decorato con Gran Cordone dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di San Giovanni di Moriana Successore: BishopCoA PioM.svg
Charles-Joseph Compans de Brichanteau 19 dicembre 1825-27 aprile 1840 François-Marie Vibert I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Charles-Joseph Compans de Brichanteau {{{data}}} François-Marie Vibert
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Chambéry Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Antoine Martinet 27 aprile 1840-30 aprile 1873 Pierre-Anastase Pichenot I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antoine Martinet {{{data}}} Pierre-Anastase Pichenot
Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Bonifacio e Alessio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Francesco di Paola Villadecani 25 settembre 1862-30 aprile 1873 Johannes Baptiste Franzelin, S.I. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco di Paola Villadecani {{{data}}} Johannes Baptiste Franzelin, S.I.
Voci correlate