Beato Cruz Laplana y Laguna

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beato Cruz Laplana y Laguna
Stemma vescovo.png
Vescovo · Martire
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Beato
{{{note}}}

93497.JPG

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 61 anni
Nascita Plan
3 maggio 1875
Morte Villar de Olalla
7 agosto 1936
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 24 settembre 1898
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 30 novembre 1921 da Benedetto XV
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 26 marzo 1922 dal cardinal Juan Soldevilla y Romero
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo di Cuenca
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 28 ottobre 2007, da Benedetto XVI
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 7 agosto
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
Scheda su santiebeati.it

Beato Cruz Laplana y Laguna (Plan, 3 maggio 1875; † Villar de Olalla, 7 agosto 1936) è stato un vescovo e martire spagnolo. Fu fucilato durante la persecuzione religiosa nella Spagna degli anni 1930.

Biografia

Scoprì la vocazione religiosa all'età di 11 anni. Studio nel seminario di Barbastro, quindi studiò per 3 anni diritto canonico e per uno teologia nella Pontificia Università di Saragozza. Venne ordinato sacerdote il 24 settembre 1898.

Dal 1902 al 1912 insegnò nel seminario di Saragozza e poi fu parroco a Caspe e poi nella parrocchia di San Gil a Saragozza. Il 30 novembre 1921 venne nominato da Benedetto XV vescovo di Cuenca e venne consacrato l'anno successivo il 26 marzo dal cardinal Juan Soldevilla y Romero nella basilica di Nostra Signora del Pilar.

Dopo il fallito colpo di stato, Cuenca divenne fedele al governo repubblicano grazie al tenente colonnello Francisco García de Ángela, pochi giorni dopo l'arrivo delle milizie anarchiche di Cipriano Mera. Nel pomeriggio del 20 luglio una bomba esplose davanti la porta del palazzo vescovile, ma il 28 luglio gli eventi precipitarono: un gruppo di miliziani fece irruzione nel palazzo con lo scopo di rubare il denaro della diocesi, catturarono il vescovo insieme al suo segretario beato Fernando Espanol Berdie, furono imprigionati nel seminario trasformato in carcere.

Il 7 agosto mons. Laplana e il suo segretario vennero fucilati in una strada fuori da Villar de Olalla e poi gettati in una fossa comune.

Entrambi furono proclamati beati martiri, insieme agli altri 496 martiri morti durante la persecuzione religiosa spagnola, da Benedetto XVI il 28 ottobre 2007[1].

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Cuenca Successore: Stemma vescovo.png
Wenceslao Sangüesa y Guía 30 novembre 1921 - 7 agosto 1936 Inocencio Rodríguez Díez I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Wenceslao Sangüesa y Guía {{{data}}} Inocencio Rodríguez Díez
Note
  1. (FR)lettera apostolica della beatificazione di Papa Benedetto XVI Santa Sede
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.