Luis de la Lastra y Cuesta

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Luis de la Lastra y Cuesta
LASTRA Y CUESTA DE LA LUIS 05051876.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

70 LASTRA Y CUESTA DE LA LUDOVICO 1863.png.jpg

Deus noster refugium et virtus
Titolo cardinalizio
Età alla morte 72 anni
Nascita Cubas
1º dicembre 1803
Morte Siviglia
5 maggio 1876
Sepoltura Cattedrale Santa Maria di Siviglia
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale dicembre 1828
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 18 marzo 1852 da Pio IX
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile Madrid, 20 giugno 1852 dall'Arcivescovo Giovanni Brunelli
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 3 agosto 1857
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
17 dicembre 1350 da Clemente VI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Luis de la Lastra y Cuesta (Cubas, 1º dicembre 1803; † Siviglia, 5 maggio 1876) è stato un cardinale e arcivescovo spagnolo.

Cenni biografici

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque a Cubas, diocesi di Santander in Spagna, da una nobile famiglia locale.

Iniziò gli studi presso le Scuole Pie di Villacarriedo vicino a Santander. In seguito frequentò l'Università di Valladolid, dove si addottorò in diritto civile e canonico nel 1829.

Ricevette il suddiaconato nel maggio 1828 e il 20 settembre fu ordinato diacono. Fu ordinato presbitero a Valladolid nel dicembre di quello stesso anno. Fu canonico del capitolo della cattedrale di Burgos poi di quella di Toledo. Nel 1830 divenne avvocato del Consiglio di Castiglia. Dal 1831 al 1834 fu canonico della cattedrale di Orihuela. Dal 1834 al 1852 fu canonico del capitolo della cattedrale di Valencia. In quella arcidiocesi fu da prima vicario capitolare e dal 1847 al 1852 vicario generale.

Il ministero episcopale

Fu nominato vescovo di Orense il 18 marzo 1852 e consacrato la successiva domenica 20 giugno nella chiesa di sant'Isidro di Madrid, da mons. Giovanni Brunelli, arcivescovo titolare di Tessalonica e nunzio apostolico per la Spagna, assistito da Tomás Iglesias Bácones, patriarca delle Indie Occidentali e da Benito Forcelledo Tuero, vescovo di Astorga. Fu promosso alla sede metropolitana di Valladolid il 3 agosto 1857. Fu cavaliere con Gran Croce dell'Ordine Reale di Carlo III e membro dell'accademia reale di storia. Il 16 marzo 1863 fu trasferito alla sede metropolitana di Siviglia. Partecipò al Concilio Vaticano I.

Il cardinalato

Fu creato cardinale da papa Pio IX nel concistoro del 16 marzo 1863. Il 12 giugno di quell'anno ricevette la berretta rossa e il titolo di san Pietro in Vincoli.

Morì il 5 maggio 1876 a Siviglia e fu seppellito nella cattedrale locale.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale.

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Orense Successore: BishopCoA PioM.svg
Pedro José Zarandia Endara 18 marzo 1852 - 3 agosto 1857 José Ávila Lamas I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pedro José Zarandia Endara {{{data}}} José Ávila Lamas
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Valladolid Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Juan Antonio Rivadeneyra 3 agosto 1857 - 16 marzo 1863 Juan de la Cruz Ignacio Moreno y Maisonave I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Juan Antonio Rivadeneyra {{{data}}} Juan de la Cruz Ignacio Moreno y Maisonave
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Siviglia Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Manuel Joaquín Tarancón y Morón 16 marzo 1863 - 5 maggio 1876 Joaquín Lluch y Garriga, O.C.D. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Manuel Joaquín Tarancón y Morón {{{data}}} Joaquín Lluch y Garriga, O.C.D.
Predecessore: Cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli Successore: CardinalCoA PioM.svg
Niccola Clarelli Parracciani 12 luglio 1867 - 5 maggio 1876 Giovanni Simeoni I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Niccola Clarelli Parracciani {{{data}}} Giovanni Simeoni
Bibliografia
  • (ES) Biografias de los obispos comtemporáneos, prelados y demas dignidades ..., p. 105 ss., online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.