Numeri

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Numeri (Bibbia))
Numeri
Assisi CattedraleS.Rufino G.A.Carlone Mosè+serpentebronzo XVII.JPG
Giovanni A. Carlone, Mosè innalza il sepente di bronzo (XVII secolo), affresco; Assisi, Cattedrale di San Rufino
Titolo originale
Altri titoli
Nazione [[]]
Lingua originale ebraico
Traduzione
Ambito culturale
Autore Anonimo
Note sull'autore
Pseudonimo
Serie
Collana
Editore
Datazione
Datazione italiana
Luogo edizione
Numero di pagine
Genere
Ambientazione
Ambientazione Geografica
Ambientazione Storica XIII secolo a.C.

Personaggi principali:

Titoli dei racconti
Libro precedente Esodo, Levitico
Libro successivo
Adattamento teatrale
Adattamento televisivo
Adattamento cinematografico
Note
Premi:
Collegamenti esterni:
ID ISBN

Il libro dei Numeri fa parte del Pentateuco, la collezione dei cinque libri che aprono l'Antico Testamento.

Viene così chiamato dalla traduzione greca dei LXX perché contiene molti e lunghi elenchi dei censimenti degli Israeliti. Nella Bibbia ebraica è invece intitolato Nel deserto perché narra appunto la storia degli Israeliti che lasciano il Sinai, dopo il dono della Legge a Mosè, e si dirigono verso la conquista della Terra promessa, trascorrendo quaranta lunghi anni nel deserto. Gli ultimi capitoli narrano gli avvenimenti del popolo di Dio nella regione di Canaan, cioè la Terra promessa.

Il tema di base unificante del libro è il deserto.

Un possibile schema del libro è:

Questo libro è praticamente la continuazione dell'Esodo e del Levitico; in esso risaltano tutta l'umanità e i limiti del popolo di Dio che alternano sentimenti di fiducia e dubbio, coraggio e viltà, grandezza e miseria, e nonostante tutto continua ad essere profondamente amato, prediletto e scelto da Dio.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.