Adrianus Johannes Simonis

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Adrianus Johannes Simonis
Simonisstemma2.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Simonisimmagine.jpg

{{{didascalia}}}
Ut cognoscant Te
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero di San Clemente
Arcivescovo emerito di Utrecht
Età attuale 88 anni
Nascita Lisse
26 novembre 1931
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 15 giugno 1957 da mons. Martien Antoon Jansen
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 29 dicembre 1970 da Paolo VI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 20 marzo 1971 dal cardinale Bernard Jan Alfrink
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 27 giugno 1983
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
25 maggio 1985 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore NO (fino al 26 novembre 2011)
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Vescovi
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Adrianus Johannes Simonis (Lisse, 26 novembre 1931) è un cardinale e arcivescovo olandese.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale il 15 giugno 1957, dopo aver compiuto gli studi nei Seminari di Hageveld e Warmond.

Dal 1959 al 1966 ha studiato esegesi biblica a Roma, completando i corsi con una tesi che tratta dei testi del Vangelo di San Giovanni relativi al Buon Pastore. Rientrato in patria è stato nominato vicario di una parrocchia di L'Aja, con l'incarico particolare di curare il settore della pastorale per gli infermi nel locale ospedale della Croce Rossa.

Il ministero episcopale

Il 29 dicembre 1970 è stato eletto Vescovo di Rotterdam ed ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 20 marzo dell'anno successivo.

Il 27 giugno 1983 è stato nominato Arcivescovo Coadiutore di Utrecht con diritto di successione al Cardinale Johannes Willebrands, successione che ha avuto luogo il 3 dicembre 1983. Nel contempo, in quanto Arcivescovo Metropolita di Utrecht è divenuto anche Presidente della Conferenza Episcopale dei Paesi Bassi.

In precedenza, nell'ambito dell'Episcopato dei Paesi Bassi, aveva svolto l'incarico di Presidente della Commissione per l'insegnamento e l'educazione e di quella per la religione. È stato anche Gran Cancelliere dell'Università Cattolica di Nijmegen.

Notevole è sempre stato il suo impegno nella difesa della dottrina cattolica relativa al matrimonio, alla famiglia e al valore inviolabile della vita umana.

Da Giovanni Paolo II è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 25 maggio 1985, del Titolo di San Clemente.

Dal 14 aprile 2007 è Arcivescovo emerito di Utrecht.

È membro della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, della Congregazione per l'Educazione Cattolica, del Pontificio Consiglio per la Promozione dell'Unità dei Cristiani.

Onorificenze

Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie) - nastrino per uniforme ordinaria Balì Cavaliere di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Casa di Borbone-Due Sicilie)
— [1]

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Rotterdam Successore: Stemma vescovo.png
Martinus Antonius Jansen 29 dicembre 1970 - 27 giugno 1983 Ronald Philippe Bär I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Martinus Antonius Jansen {{{data}}} Ronald Philippe Bär
Predecessore: Arcivescovo di Utrecht Successore: Stemma arcivescovo.png
Johannes WillebrandsPermalink 3 dicembre 1983-11 dicembre 2007 Willem Jacobus Eijk I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Johannes WillebrandsPermalink {{{data}}} Willem Jacobus Eijk
Predecessore: Presidente della Conferenza Episcopale dei Paesi Bassi Successore: Stemma cardinale.png
Johannes Willebrands 3 dicembre 1983 - 26 gennaio 2008 Adrianus Herman van Luyn I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Johannes Willebrands {{{data}}} Adrianus Herman van Luyn
Predecessore: Cardinale presbitero di San Clemente Successore: Stemma cardinale.png
Lawrence Joseph Shehan dal 25 maggio 1985 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lawrence Joseph Shehan {{{data}}} in carica
Note
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.