Johannes Willebrands

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Johannes Gerardus Maria Willebrands
Cardinale
Willebrandsstemma1.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
Veritatem in caritate

Willebrandsfoto.jpg

{{{didascalia}}}
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 96 anni
Nascita Bovenkarspel
4 settembre 1909
Morte Denekamp
2 agosto 2006
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 26 maggio 1934
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo 4 giugno 1964 da Paolo VI
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 28 giugno 1964 da Paolo VI
Elevazione ad Arcivescovo 12 aprile 1969
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
28 aprile 1969 da Paolo VI (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 37 anni, 3 mesi e 4 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Johannes Gerardus Maria Willebrands (Bovenkarspel, 4 settembre 1909; † Denekamp, 2 agosto 2006) è stato un cardinale e arcivescovo olandese.

Biografia

Nacque a Bovenkarspel, nella diocesi di Haarlem, Paesi Bassi, il 4 settembre 1909. Era il figlio maggiore dei nove figli di Herman Petrus Willebrands e Afra Kok. Suo padre era direttore finanziario della "Veilingvereniging De Tuinbouw" e uno dei suoi fratelli era un sacerdote redentorista che svolgeva il lavoro missionario in Suriname. Il suo nome di battesimo era Johannes Gerardus Maria. Il suo nome di battesimo è anche elencato come Jan.

Formazione e ministero sacerdotale

Dopo aver compiuto gli studi di filosofia e di teologia nel Seminario Maggiore di Warmond, fu ordinato sacerdote il 26 maggio 1934.

Nei tre anni successivi all'ordinazione sacerdotale, frequentò i corsi della facoltà di filosofia della Pontificia Università San Tommaso d'Aquino di Roma, presso la quale conseguì il dottorato con una tesi dal titolo "Il senso illativo nel pensiero di John Henry Newman".

Rientrato in Olanda nel 1937, fu per tre anni cappellano della Chiesa di Begijnhof ad Amsterdam e nel 1940 assunse la cattedra di filosofia nel Seminario Maggiore di Warmond, di cui divenne rettore cinque anni più tardi.

Dimostrò subito vivo interesse per la causa dell'unione dei cristiani come presidente dell'"Associazione San Willibrord", impegnata nella promozione dell'attività ecumenica in Olanda, e nel 1951 organizzò la Conferenza cattolica per le questioni ecumeniche, cui partecipò un gruppo di teologi impegnati nella discussione dei temi relativi all'unione delle Chiese.

Nel 1958 l'episcopato olandese lo designò delegato per le attività ecumeniche e due anni più tardi, il 24 giugno 1960, Giovanni XXIII lo nominò Segretario dell'appena costituito Segretariato per l'Unione dei Cristiani, che durante i lavori del Concilio Vaticano II s'occupò - sotto la guida del Cardinale Augustin Bea - della preparazione dei documenti relativi all'ecumenismo, alla libertà religiosa e ai rapporti con le religioni non cristiane.

Ministero episcopale

Eletto alla Chiesa titolare di Mauriana il 4 giugno 1964, fu consacrato da Papa Paolo VI nella Basilica Vaticana il 28 giugno dello stesso anno.

Come Segretario del Segretariato per l'Unione dei Cristiani intraprese un gran numero di iniziative per rendere più intenso il dialogo tra la Chiesa cattolica e le altre Chiese cristiane, operando pure come Membro dei gruppi misti di lavoro della Chiesa cattolica con la Chiesa anglicana, la Federazione Luterana mondiale ed il Consiglio mondiale delle Chiese. Assai frequenti furono pure i suoi contatti con esponenti delle Chiese ortodosse.

Il 12 aprile 1969 Paolo VI lo nominò Presidente dell'allora Segretariato per l'Unione dei Cristiani. Mantenne l'incarico alla guida del dicastero fino al 12 dicembre 1989.

Cardinalato

Da Paolo VI fu creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 28 aprile 1969, diacono dei Santi Cosma e Damiano.

Il 6 dicembre 1975 divenne Arcivescovo di Utrecht e quindi Primate d'Olanda, continuando nello stesso tempo a presiedere il Segretariato per l'Unione dei Cristiani. Passando all'ordine dei presbiteri assunse il titolo di San Sebastiano alle Catacombe. Il 3 dicembre 1983 rinunciò alla guida pastorale dell'arcidiocesi di Utrecht. Fu Presidente della Conferenza Episcopale Neerlandese e - dal 1975 al 1982 - anche Vicario Castrense per i Paesi Bassi.

Partecipò a numerosi Sinodi dei Vescovi e fu primo Presidente Delegato al Sinodo Particolare dei Vescovi dei Paesi Bassi dal 14 al 31 gennaio 1980 e Presidente Delegato alla II Assemblea Generale Straordinaria dal 24 novembre al 8 dicembre 1985.

Dal 1988 fu anche Camerlengo del Collegio Cardinalizio.

Morte

Morì il 2 agosto 2006 a Saint Nicolaasstichting, delle suore francescane, a Denekamp. I funerali si sono svolti martedì 8 agosto 2006, alle ore 11.00, nella Cattedrale metropolitana di Santa Catharina, Utrecht. Le spoglie del cardinale furono sepolte nell'adiacente cimitero di Santa Barbara, nel cortile della cattedrale, dove sono sepolti anche i cardinali Johannes de Jong e Bernard Jan Alfrink, i suoi due immediati predecessori.

Il Cardinale Walter Kasper, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Unità dei cristiani, ha rappresentato il papa ai funerali. Alla sua morte, era il membro più anziano del Sacro Collegio Cardinalizio.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Genealogia episcopale

Onorificenze

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di Orange-Nassau - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di Orange-Nassau
immagine del nastrino non ancora presente Ordine di San Vladimiro di I Classe (Chiesa ortodossa russa)
— 10 ottobre 1969

Successione degli incarichi

Predecessore: Presidente del Pontificio Consiglio per l'Unità dei Cristiani Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Augustin Bea 1968-1989 Edward Idris Cassidy I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Augustin Bea {{{data}}} Edward Idris Cassidy
Predecessore: Arcivescovo di Utrecht Successore: Bishopcoa.png
Bernard Jan Alfrink 6 dicembre 1975 - 3 dicembre 1983 Adrianus Johannes Simonis I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Bernard Jan Alfrink {{{data}}} Adrianus Johannes Simonis
Predecessore: Cardinale diacono dei Santi Cosma e Damiano Successore: Kardinalcoa.png
Francesco Morano 28 aprile 1969 - 6 dicembre 1975 Eduardo Francisco Pironio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Morano {{{data}}} Eduardo Francisco Pironio
Predecessore: Cardinale presbitero di San Sebastiano alle Catacombe Successore: Kardinalcoa.png
Sebastiano Baggio 6 dicembre 1975 - 2 agosto 2006 Lluís Martínez Sistach I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Sebastiano Baggio {{{data}}} Lluís Martínez Sistach
Voci correlate
Collegamenti esterni