Giuseppe Simonetti

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Giuseppe Simonetti
Stemma cardinale.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

1766 IOSEPHUS SIMONETTI - SIMONETTI GIUSEPPE.JPG

{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 57 anni
Nascita Castelnuovo di Farfa
23 settembre 1709
Morte Roma
4 gennaio 1767
Sepoltura Chiesa di San Marcello al Corso
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 26 marzo 1735
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 25 maggio 1761 da papa Clemente XIII
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile San Silvestro in Capite, 7 luglio 1761 dal Cardinal Ferdinando Maria de Rossi
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
26 settembre 1766 da Clemente XIII (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Giuseppe Simonetti (Castelnuovo di Farfa, 23 settembre 1709; † Roma, 4 gennaio 1767) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Giuseppe nacque il 23 settembre 1709 a Castelnuovo di Farfa, nella nobile famiglia romana dei Simonetti e Corradini.

Dopo gli iniziali studi in casa fu mandato a Roma dove proseguì la sua preparazione culturale e religiosa presso i Gesuiti del Collegio Romano, allora sotto la direzione del cardinal Francesco Barberini, abate commendatario di Farfa e proseguiti all'Università La Sapienza di Roma dove si laureò in utroque iure il 16 gennaio 1735; il 26 marzo dello stesso anno era stato ordinato sacerdote.

Ricoprì numerosi incarichi nell'amministrazione della giustizia della Santa Sede. Nel 1759 divenne Segretario del Sacro Collegio del Concilio di Trento.

Nel 1761 fu nominato Vescovo titolare di Petra (Palestina), il 7 luglio di quell'anno ricevette la consacrazione episcopale nella chiesa romana di san Silvestro in Capite dal cardinal Ferdinando Maria Rossi, prefetto della congregazione del Concilio, assistito da mons. Domenico Giordani (Ch), arcivescovo titolare di Nicomedia e da mons. Giovanni Lercari (Ch), arcivescovo titolare di Adrainopoli. Divenne il 16 luglio Assistente al Soglio Pontificio e due giorni dopo segretario della congregazione per i Vescovi e i Regolari.

Nel concistoro del 26 settembre 1766 fu creato da papa Clemente XIII Cardinale presbitero con il titolo di San Marcello, che ricevette poco dopo.

Morì il 4 gennaio dell'anno seguente e fu sepolto nella Chiesa di San Marcello al Corso.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Segretario della Congregazione del Concilio Successore: Emblem Holy See.svg
Giuseppe Alessandro Furietti 24 settembre 1759 - 18 luglio 1763 Filippo Maria Pirelli I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuseppe Alessandro Furietti {{{data}}} Filippo Maria Pirelli
Predecessore: Arcivescovo titolare di Petra Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Filippo Acciaiuoli 25 maggio 1761 - 26 settembre 1766 Francesco Saverio de Zelada I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Filippo Acciaiuoli {{{data}}} Francesco Saverio de Zelada
Predecessore: Segretario della Congregazione per i Vescovi e Regolari Successore: Emblem Holy See.svg
Simone Buonaccorsi 18 luglio 1763 - 26 settembre 1766 Francesco Carafa della Spina di Traetto I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Simone Buonaccorsi {{{data}}} Francesco Carafa della Spina di Traetto
Predecessore: Cardinale presbitero di San Marcello Successore: CardinalCoA PioM.svg
Ludovico Merlini 1º dicembre 1766 - 4 gennaio 1767 Carlo Francesco Maria Caselli, O.S.M. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ludovico Merlini {{{data}}} Carlo Francesco Maria Caselli, O.S.M.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.