Orazio Spinola

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Orazio Spinola
Cardinale
File:Cardinal SPINOLA.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

AlfabSx100.jpg

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 79 anni
Nascita Genova
1537
Morte Genova
24 giugno 1616
Sepoltura Cattedrale di San Lorenzo (Genova)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale nessuna informazione
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 20 dicembre 1600 da Clemente VIII
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Bologna, 1º aprile 1601 dall'arc. Alfonso Paleotti
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
11 settembre 1606 da Paolo V (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 9 anni, 9 mesi e 13 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Orazio Spinola (Genova, 1537; † Genova, 24 giugno 1616) è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Nacque a Genova attorno al 1547, terzogenito dei nove figli di Giovanni, marchese di Balbases e più tardi duca di Sesto e Gironima nata Doria, sorella del duca Giannandrea Doria; gli altri fratelli erano Artemisia, Giannettino, Vittoria, Bianca, Ottavia e altri tre figli.

Pronipote del doge Luca Spinola di Genova. Altri cardinali dei vari rami della famiglia Spinola furono Agostino Spinola (1527); Filippo Spinola (1583); Agustín Spínola (1621); Giandomenico Spinola (1626); Giulio Spinola (1666); Giambattista Spinola, (1681); Giambattista Spinola juniore, (1695); Niccolò Spinola (1715); Giorgio Spinola (1719); Giovanni Battista Spinola (1733); Girolamo Spinola (1759); Ugo Pietro Spinola (1831).

Formazione e attività

Studiò presso le università di Pavia e Padova, dove si addottorò in utroque iure. Fu poi a Roma durante il pontificato di Papa Sisto V. Fu referendario dei Tribunali della Segnatura Apostolica di giustizia e di grazia. Clemente VIII, il 17 marzo 1597 lo promosse vice-legato a Bologna. Nel 1605 fu trasferito a con la stessa funzione a Ferrara, divenendone nel 1606 legato e rivestendo quell'incarico per un decennio. Fu protonotario apostolico supernumerarius participantium.

Ministero episcopale

Il 20 dicembre 1600 fu nominato arcivescovo di Genova, con dispensa per non aver ancora ricevuto gli ordini sacri. Ricevette il pallio il 14 marzo seguente e il 1º aprile fu consacrato a Bologna, dall'arcivescovo della città Alfonso Paleotti Ch.

Cardinale

Fu creato cardinale da papa Paolo V nel concistoro dell'11 settembre 1606. Ricevette la berretta rossa con il titolo di cardinale presbitero di san Biagio dell'Anello l'11 gennaio 1616.

Morte

Morì a Genova il 24 giugno 1616. Sepolto, per speciale favore del senato genovese, nella cappella dove sono conservate le ceneri di San Giovanni Battista, nella cattedrale metropolitana di Genova.

Genealogia episcopale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo di Genova Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Matteo Rivarola 20 dicembre 1600-24 giugno 1616 Domenico de' Marini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Matteo Rivarola {{{data}}} Domenico de' Marini
Predecessore: Legato pontificio di Ferrara Successore: Emblem Holy See.svg
Pietro Aldobrandini 25 settembre 1606-17 dicembre 1615 Giacomo Serra I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Aldobrandini {{{data}}} Giacomo Serra
Predecessore: Cardinale presbitero di San Biagio dell'Anello Successore: CardinalCoA PioM.svg
Girolamo Pamphili 11 gennaio 1616-24 giugno 1616 ultimo cardinale con questo titolo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Girolamo Pamphili {{{data}}} ultimo cardinale con questo titolo
Bibliografia