Franc Rodé

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Franc Rodé, C.M.
Rodestemma.JPG
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Rodeimmagine.jpg

{{{didascalia}}}
Stati inu obstati
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero pro hac vice di San Francesco Saverio alla Garbatella
Incarichi attuali
Prefetto emerito della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica
Età attuale 85 anni
Nascita Jarše, Ljubljana (Slovenia)
23 settembre 1934
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Parigi, 29 giugno 1960 da monsignor André-Jean-François Defebvre
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 5 marzo 1997 da Giovanni Paolo II
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 6 aprile 1997 da monsignor Alojzij Šuštar
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
24 marzo 2006 da Benedetto XVI (vedi)
Cardinale elettore NO (fino al 23 settembre 2014)
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Franc Rodé (Jarše, Ljubljana (Slovenia), 23 settembre 1934) è un cardinale e arcivescovo sloveno.

Biografia

Nel maggio del 1945, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, davanti all'avanzata dei partigiani di Tito, la famiglia Rodé si trasferì in Austria, da dove - tre anni più tardi - emigrò in Argentina. Il giovane Franc completò così gli studi secondari a Buenos Aires e il 6 marzo 1952 entrò nella Congregazione della Missione, emettendo i voti perpetui nel 1957. Dopo il noviziato e gli studi di filosofia i Superiori lo mandarono a proseguire gli studi a Roma, presso la Pontificia Università Gregoriana e poi all'Institut Catholique di Parigi, dove fu Ordinato presbitero il 29 giugno 1960. Tre anni più tardi si laureò in teologia, con una tesi dal titolo "Le miracle dans la controverse moderniste".

All'inizio del 1965, su richiesta dei Superiori, tornò in patria, nell'ex-Jugoslavia, dopo venti anni di esilio e malgrado le difficoltà causate dalla presenza del regime comunista. Fu successivamente vice-parroco a Celje e a Sentajakob ob Savi, quindi, dal 1967 al 1970, Direttore dello Scolasticato dei Lazzaristi e dal 1973 al 1981 visitatore (provinciale) della Provincia di Jugoslavia. Contemporaneamente venne chiamato alla Facoltà di Teologia di Ljubljana, dove insegnò teologia fondamentale, introduzione all'ateismo e religioni non cristiane.

Nel 1981 Monsignor Paul Poupard - poi Cardinale - lo invitò a far parte dell'équipe dei suoi collaboratori al Segretariato per i non-credenti, dove ebbe l'incarico di Sotto-Segretario e, dal 1987, di Segretario. Dopo la soppressione del Dicastero, nel 1993 divenne Segretario del Pontificio Consiglio della Cultura.

Il 5 marzo 1997 Giovanni Paolo II lo nominò Arcivescovo Metropolita di Ljubljana. Ricevette l'ordinazione episcopale il successivo 6 aprile.

L'11 febbraio 2004 Giovanni Paolo II lo ha chiamato a Roma come Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica.

Da Benedetto XVI è stato creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 24 marzo 2006, della Diaconia di San Francesco Saverio alla Garbatella.

È membro della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, della Congregazione per i Vescovi, della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, della Congregazione per l'Educazione Cattolica, del Pontificio Consiglio della Cultura e della Pontificia Commissione Ecclesia Dei.

Il 4 gennaio 2011 il Santo Padre Benedetto XVI ha accolto la sua rinuncia all'ufficio di Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: Sottosegretario del Segretariato per i Non Credenti Successore: Emblem Holy See.svg
Bernard Henri René Jacqueline 24 aprile 1982 - 24 aprile 1987 José Montero, O.P. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Bernard Henri René Jacqueline {{{data}}} José Montero, O.P.
Predecessore: Segretario del Segretariato per i Non Credenti Successore: Emblem Holy See.svg
Jordán Gallego Salvadores, O.P. 24 aprile 1987 - 28 giugno 1988 - I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jordán Gallego Salvadores, O.P. {{{data}}} -
Predecessore: Segretario del Pontificio Consiglio per il Dialogo con i Non Credenti Successore: Emblem Holy See.svg
- 28 giugno 1988 - 25 marzo 1993 accorpato al Pontificio consiglio della cultura I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} accorpato al Pontificio consiglio della cultura
Predecessore: Segretario del Pontificio Consiglio della Cultura Successore: Emblem Holy See.svg
Hervé Carrier, S.J. 25 marzo 1993 - 5 marzo 1997 Bernard Ardura, O. Praem. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Hervé Carrier, S.J. {{{data}}} Bernard Ardura, O. Praem.
Predecessore: Arcivescovo di Lubiana Successore: Stemma vescovo.png
Alojzij Šuštar 5 marzo 1997 - 11 febbraio 2004 Alojzij Uran I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alojzij Šuštar {{{data}}} Alojzij Uran
Predecessore: Presidente della Conferenza Episcopale della Slovenia Successore: Mitra heráldica.svg
Alojzij Šuštar 5 marzo 1997 - 11 febbraio 2004 Franc Kramberger I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alojzij Šuštar {{{data}}} Franc Kramberger
Predecessore: Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Eduardo Martínez Somalo 11 febbraio 2004 - 4 gennaio 2011 João Braz de Aviz I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Eduardo Martínez Somalo {{{data}}} João Braz de Aviz
Predecessore: Cardinale diacono di San Francesco Saverio alla Garbatella Successore: Stemma cardinale.png
Leo Scheffczyk dal 24 marzo 2006 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Leo Scheffczyk {{{data}}} in carica
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.