Ignatius Suharyo Hardjoatmodjo

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Ignatius Suharyo Hardjoatmodjo
Kardinalpallium.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Card. Ignatius Suharyo Hardjoatmodjo.jpg

{{{didascalia}}}
Serviens Domino cum omni humiltate
Titolo cardinalizio
Cardinale presbitero dello Spirito Santo alla Ferratella
Arcivescovo di Giacarta
Età attuale 69 anni
Nascita Sedayu
9 luglio 1950
Morte
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Yogyakarta, 26 gennaio 1970
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 21 aprile 1997 papa Giovanni Paolo II
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Semarang, 22 agosto 1997 dal card. arc. Julius Riyadi Darmaatmadja
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
5 ottobre 2019 da Francesco (vedi)
Cardinale elettore Fino al 9 luglio 2030
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Ignatius Suharyo Hardjoatmodjo (Sedayu, 9 luglio 1950) è un cardinale e arcivescovo indonesiano.

Biografia

È nato il 9 luglio 1950 a Sedayu, arcidiocesi di Semarang, nel cuore dell'isola di Giava, a circa 500 chilometri dalla capitale. Settimo di dieci figli, è cresciuto in una famiglia numerosa e ben disposta alla vita religiosa: ha infatti un fratello monaco e due sorelle suore.

Entrato a 11 anni nel seminario minore di Mertoyudan, si è diplomato nel 1968. Quindi si è trasferito a Yogyakarta, ha portato avanti gli studi di filosofia e teologia, perfezionati a Roma alla Pontificia Università Urbaniana, dove ha ottenuto la licenza e il dottorato nel 1979 e nel 1981.

Dopo l'ordinazione sacerdotale avvenuta il 26 gennaio 1976, ha compiuto il suo ministero pastorale nella diocesi di origine.

Il 21 aprile 1997 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato arcivescovo di Semarang. Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 22 agosto successivo, presso lo Jatidiri Stadium di Semarang, per imposizione delle mani del cardinale Julius Riyadi Darmaatmadja, arcivescovo metropolita di Giacarta, assistito dai co-consacranti monsignori Pietro Sambi, arcivescovo titolare di Belcastro e pro-nunzio apostolico in Indonesia e Blasius Pujoraharja, vescovo di Ketapang. Come suo motto episcopale, il neo vescovo ha scelto Serviens Domino cum omni humiltate ("Servire il Signore con umiltà", At 20,19).

Il 2 gennaio 2006 papa Benedetto XVI lo ha nominato ordinario militare per l'Indonesia, prendendo il posto del cardinale Darmaatmadja.[1]

Il 25 luglio 2009 lo stesso papa lo ha nominato poi arcivescovo coadiutore di Giacarta:[2] il 28 giugno dell'anno successivo è succeduto alla guida della medesima arcidiocesi dopo le dimissioni del cardinale Julius Riyadi Darmaatmadja.[3]

Il 1º settembre 2019, al termine dell'Angelus, papa Francesco ne ha annunciato la creazione a cardinale nel concistoro del successivo 5 ottobre.[4] Ha ricevuto il titolo dello Spirito Santo alla Ferratella.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo metropolita di Semarang Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Julius Riyadi Darmaatmadja, S.J. 21 aprile 1997 - 25 luglio 2009 Johannes Maria Trilaksyanta Pujasumarta I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Julius Riyadi Darmaatmadja, S.J. {{{data}}} Johannes Maria Trilaksyanta Pujasumarta
Predecessore: Ordinario militare per l'Indonesia Successore: BishopCoA PioM.svg
Julius Riyadi Darmaatmadja, S.J. dal 2 gennaio 2006 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Julius Riyadi Darmaatmadja, S.J. {{{data}}} in carica
Predecessore: Arcivescovo metropolita di Giacarta Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Julius Riyadi Darmaatmadja, S.J. dal 28 giugno 2010 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Julius Riyadi Darmaatmadja, S.J. {{{data}}} in carica
Predecessore: Amministratore apostolico di Bandung Successore: BishopCoA PioM.svg
Johannes Maria Trilaksyanta Pujasumarta
(vescovo)
dicembre 2011 - 3 giugno 2014 Antonius Subianto Bunyamin, O.S.C. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Johannes Maria Trilaksyanta Pujasumarta
(vescovo)
{{{data}}} Antonius Subianto Bunyamin, O.S.C.
Predecessore: Presidente della Conferenza Episcopale dell'Indonesia Successore: Mitra heráldica.svg
Martinus Dogma Situmorang, O.F.M.Cap. da novembre 2012 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Martinus Dogma Situmorang, O.F.M.Cap. {{{data}}} in carica
Predecessore: Cardinale presbitero dello Spirito Santo alla Ferratella Successore: CardinalCoA PioM.svg
Ivan Dias dal 5 ottobre 2019 in carica I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ivan Dias {{{data}}} in carica
Note
  1. Rinunce e nomine. Rinuncia dell'Ordinario militare in Indonesia e nomina del nuovo Ordinario su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 2 gennaio 2006. URL consultato il 9 settembre 2019
  2. Rinunce e nomine. Nomina dell'Arcivescovo coadiutore di Giacarta (Indonesia) su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 25 luglio 2009. URL consultato il 9 settembre 2019
  3. Rinunce e nomine. Rinuncia e successione dell'Arcivescovo di Giacarta (Indonesia) su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 28 giugno 2010. URL consultato il 9 settembre 2019
  4. Annuncio di Concistoro il 5 ottobre per la creazione di nuovi Cardinali su press.vatican.va, Bollettino. Sala stampa della Santa Sede, 1º settembre 2019. URL consultato il 9 settembre 2019
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.