Museo e Pinacoteca Diocesana di Rieti

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Museo e Pinacoteca Diocesana di Rieti
Rieti MuDi Ricciopastorale-AgnelloDio+drago XIV.jpg
Riccio di baculo pastorale con Agnello di Dio affronta il drago (fine del XIV secolo), avorio intagliato ed inciso
Categoria Musei diocesani
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Lazio
Regione bandiera Lazio
Provincia Rieti
Comune Rieti
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Diocesi di Rieti
Indirizzo Via Cintia, 83
02100 Rieti (RI)
Telefono +39 0746482720, +39 0746 253650, +39 0746 25361
Fax +39 0746 200228
Posta elettronica info@museodiocesanorieti.it
diocesi-rieti@libero.it
Sito web [1]
Proprietà Diocesi di Rieti
Tipologia arte sacra, archeologico
Contenuti arredi sacri, ceramiche, codici miniati, dipinti, grafica e disegni, lapidi, libri antichi a stampa, manoscritti, monete, medaglie, metalli, mosaici, paramenti sacri, reperti archeologici, sculture, suppellettile liturgica, tessuti, vetri
Servizi accoglienza al pubblico, audioguide, biglietteria, bookshop, didattica, fototeca, sale per eventi e mostre temporanee, visite guidate
Sistema museale di appartenenza Sistema Museale Tematico - MusArt
Sede Museo 1° Battistero di San Giovanni in Fonte
Datazione sede 1° XIII secolo
Sede Museo 2° Palazzo dei Papi, salone delle udienze
Datazione sede 2°
Fondatori mons. Dino Trabalzini
Data di fondazione 1974
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
{{ {{{sigla paese}}} }} <span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}}

Il Museo e Pinacoteca Diocesana di Rieti si snoda fra diversi sedi, fra gli ambienti della Cattedrale di Santa Maria Assunta e dell'antico Palazzo dei Papi, per far conoscere il suo patrimonio di storia, d’arte e di fede raccolto nel corso dei secoli:

  • Museo del Tesoro del Duomo, allestito nel Battistero di San Giovanni in Fonte (XIII secolo), adiacente al lato meridionale della Cattedrale, venne inaugurato nel 1974, per volere del vescovo Bonaventura Quintarelli (1895 - 1915), con lo scopo di conservare la suppellettile liturgica, proveniente prevalentemente dal Duomo.
  • Museo Diocesano, ospitato nelle Sagrestie della Venerabile Compagnia delle Stimmate di San Francesco, è stato fondato nel dicembre 2004, per conservare il materiale proveniente dal Duomo e dal territorio diocesano.
  • Lapidario, collocato nell'ambulacro che separa i due corpi di fabbrica della Cattedrale e del Palazzo dei Papi, è stato aperto nel dicembre 2004, per esporre il materiale lapideo e le epigrafi, provenienti dal territorio reatino.
  • Pinacoteca Diocesana, allestita nel Salone delle udienze del Palazzo Papale, è stata istituita nel 2005, per conservare i dipinti provenienti dal territorio diocesano.

Percorso espositivo e opere

L'itinerario museale si sviluppa in quattro sedi espositive, lungo il quale sono presentate opere e suppellettile liturgica, databili dall'epoca romana al XIX secolo

I - Museo del Tesoro del Duomo

Bottega ungherese, Coppia di reliquiari vasiformi (XV secolo), argento sbalzato e cesellato

Nel Museo sono esposti pregevoli opere, oggetti liturgici e paramenti sacri, tra i quali si segnalano:

II - Sagrestie

Nelle Sagrestie della Venerabile Compagnia delle Stimmate di San Francesco sono esposte pregevoli opere e la suppellettile liturgica, fra le quali si segnalano per valore ed interesse culturale:

Giacomo Gallina, Croce processionale (recto e verso), 1476 - 1478, argento dorato, cesellato e sbalzato,

III - Lapidario

Tra il materiale lapideo, conservato nel Lapidario, meritano una menzione:

Pinacoteca

La Pinacoteca espone pregevoli dipinti, tra i quali si notano:

  • Ciclo di dipinti murali con Storie di san Francesco d'Assisi (fine XIII - inizio XIV secolo), affreschi staccati, di anonimo pittore umbro, provenienti dalla Chiesa di San Francesco. Essi raffigurano:
Anonimo pittore umbro, Presepe di Greccio (fine XIII - inizio XIV secolo), affresco staccato

Galleria fotografica

Note
Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.