Salvatore Maria Brandi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Salvatore Brandi, S.J.
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

[[File:|250px]]

'
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 61 anni
Nascita Napoli
12 maggio 1852
Morte Napoli
5 settembre 1913
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni

Salvatore Brandi (Napoli, 12 maggio 1852; † Napoli, 5 settembre 1913) è stato un gesuita italiano, professore di filosofia e teologia, direttore della rivista La Civiltà Cattolica dal 3 dicembre 1905 al 1913.

Biografia

Nacque a Napoli il 12 maggio 1852 da Andrea e Raffaela Marcantonio e il 9 marzo 1870 entrò nella Compagnia di Gesù.

La situazione politica italiana del tempo lo costrinse all'esilio nel Principato di Monaco e a Lovanio, dove compì gli studi filosofici. Non potendo rientrare in patria, chiese di essere destinato nei territori di missione e venne perciò destinato al Nuovo Messico. Prima però fu inviato a Woodstock (Maryland, USA) per compiere gli studi di teologia. Lì fu trattenuto come professore di filosofia e di teologia, collega e poi successore del futuro card. Camillo Mazzella.

Di questo periodo sono le sue prime opere apologetiche in lingua inglese:

  • The true faith of our forefathers (La vera fede dei nostri antenati), (New York, s.d.)
  • Why am I a Catholic? (Perché sono cattolico?) (Woodstock, 1886)

Nel 1891, su segnalazione del card. Mazzella, Leone XIII lo chiamò a Roma, quale scrittore alla rivista La Civiltà Cattolica. Nel ventennio in cui collaborò alla rivista, egli trattò con competenza singolare ed efficacia questioni, allora delicate, politiche, giuridiche, scolastiche, bibliche. La nomina a direttore e, l’anno successivo, anche a rettore della Civiltà Cattolica limitarono notevolmente la sua attività di studioso e di scrittore. L’insorgere poi del modernismo e la polemica, spesso violenta, tra questo e l’integralismo cattolico non gli resero facile il compito.

Nell’Epifania del 1913, colpito da paralisi, si ritirò nella città natia, dove muorì il 5 settembre.

Opere

Delle molte sue opere, alcune anche tradotte in altre lingue, si ricordano:

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.